Jump to content

the Elf - Innuendo

Membri
  • Posts

    722
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Reputation Activity

  1. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Laibach in [Nuovo Personaggio] - Elfa Silvana   
    Fase 7 - Capelli:
     

     
    Molto semplicemente applico il rosso, già di per sè molto liquido (non perchè lo preferisca, ma ho solo quello) sui capelli senza entrare troppo nel dettaglio facendo una "larga lumeggiatura" sulla base di marrone, la resa mi pare già buona.
     
    Fase 8 - Altri dettagli:
     

     
    Abuso di giallo in questa fase, sia per lumeggiare "ufficialmente" foglie e ed i dettagli della "fase 6", sia mischiandolo col verde per lumeggiare al meglio la veste, sia col rosso per i capelli ottenendo un arancione "sporco". Ho già applicato (per non fare troppe fasi) l'oro in piccole zone delle armi per conferire un'idea metallica ad elsa e parte della lancia, mantenendo però sfumature "naturali". vengono argentate le lame e con del bianco sporcato di marrone per il legno della lancia (non sono molto bravo in questo ed anche il risultato finale fa storcere un pochino il naso). Gli occhi sono già sottolineati in nero, verranno migliorati dopo.
     
    Fase 9 - Verso la fine:
     

     
    Migliorato gli occhi, lumegguiata la pelle con Beige naturale, insistito sulle lumeggiature, schiarendo un altro po', applicato del giallo sulle gemme (lancia bracciale ed impugnatura della spada), ho anche notato di aver perso per strada un pezzo del braccio destro, ricorretta la cosa. ho infine applicato un'inchiostratura\lavaggio diluendo l'inchiostro diluito in acqua, calcando sulle parti in cuoio, sui capelli e soprattutto le corde.
     
    Fase 10 - Ultimi ritocchi:
     

     
    Ho lavorato meglio sugli occhi, punte di bianco, pulito i bordi con la combinazione di pelle precedentemente descritta e sopracciglia (nella foto rende malissimo, chi verrà all' Emilian Quest potrà vederla dal vivo. poi ho lavorato meglio anche sul resto della pelle e qualche ritocco sui lacci.
     
    Ultime considerazioni:
     
    Come già detto non è perfetta, ma ha già una discreta resa. la base l'ho lasciata nera come tutte le basi dei soldatini che uso per giochi di ruolo o "Dungeon Crawler" mentre per gli Strategici, seppure spartano, ci do un minimo di riguardo in più.
     
    Spero che nonostante verso la fine io abbia accorpato diverse fasi l'idea arrivi comunque a rendere l'idea, sia del pezzo che del lavoro; soprattutto spero che fra parole ed immagini si riesca ad avere un'idea più concreta, per chi magari è alle prime armi, di come funziona questa parte dell'Hobby. Non mi sono "cronometrato" ma penso due orette di avercele dedicate; direi che è tutto, rimango disponibile per domande osservazioni e critiche (e consigli da chi è più esperto di me)
     
    Un saluto dal vostro Elfo Bolognese :)
  2. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Laibach in [Nuovo Personaggio] - Elfa Silvana   
    Fase 4 - Basi esterne:
     

     
    Per legno, capelli armatura in cuoio e stivali parto già con una base marrone, i capelli diventeranno rossi, i lacci agli stivali ed armatura avranno un colore più sul giallo, come anche le foglie che decorano i capelli, escludo già le parti di veste che saranno verdi, così come il nastro a cui darò la base nella prossima fase.
     
    Fase 5 - Vesti:
     

     
    Come anticipato applico il verde sulle vesti, come potete notare c'è già una forma di "tridimensionalità" o "lumeggiatura" naturale a causa della base chiara, le parti più sporgenti risultano già più chiare, il che potrà essere utile in fase successiva di lumeggiatura manuale avendo già una "guida"
     
    Fase 6 - Alcuni dettagli:
     

     
    Come anticipato do una base di marrone mischiato con giallo sulle foglie nei capelli, il bracciale e parte della lancia, così come i legacci, è già parzialmente lumeggiata per non lasciar seccare troppo il colore che ho semplicemente continuato a mischiare con più giallo.
  3. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Lex il Cacciatore in [Musica] - Hurt Johnny Cash   
    E' qualche tempo che penso a cosa, come e dove scrivere; nelle recenti settimane si sono succedute questioni più o meno opinabili; non ho interesse ad entrare in merito ad esse, non più; non ne riconosco lo scopo o il fine; non penso nemmeno valga la pena commentare. Ma una cosa era ancora da esprimere ed è certamente difficile trovare il linguaggio per esprimerne il contenuto, conferendo il giusto significato al messaggio; mi spiace se risulto un pochino criptico, ma dopo attenta riflessione penso sia il modo migliore e la sezione più adatta.
     
    L'illuminazione dopo tante riflessioni mi è venuta andando al lavoro, quando la mia playlist alle 6 del mattino ha scelto casualmente una cover di Johnny Cash ad un brano dei Nine Inch Nails: Hurt. Penso che il modo in cui viene qui interpretata esprima nel testo e nelle emozioni quello che non so dire in altro modo; nel suo significato e nella sua reinterpretazione.
     
    Vi linko il video sul tubo, posto il testo originale e da me tradotto con qualche libertà interpretativa e vi saluto; come già dissi in un altro sfortunato thread: un abbraccio a tutti!
     
    https://www.youtube.com/watch?v=FywSzjRq0e4
     
    I hurt myself today
    Mi sono ferito quest'oggi,
    To see if I still feel
    Per vedere se provo ancora qualcosa
    I focus on the pain
    Mi sono focalizzato sul dolore
    The only thing that's real
    L'unica cosa reale
     
    The needle tears a hole
    Il chiodo scava un buco
    The old familiar sting
    Quella vecchia e familiare punta accuminata
    Try to kill it all away
    Che cerca di cancellare tutto
    But I remember everything
    Ma io ricordo ancora tutto
     
    What have I become
    Cosa sono diventato
    My sweetest friend
    Carissimo amico mio
    Everyone I know
    Tutti quelli che conoscevo
    Goes away in the end
    Alla fine se ne vanno
     
    And you could have it all
    Ed allora puoi tenertelo tutto
    My empire of dirt
    Questo mio impero di sporcizia
    I will let you down
    Io ti abbandonerò
    I will make you hurt
    Io lascerò che tu ti faccia del male
     
    I wear this crown of thorns
    Io porto questa corona di spine
    Upon my liars chair
    Qui su questa mia sedia da sbugiardatore
    Full of broken thoughts
    Ancora pieno di pensieri spezzati
    I cannot repair
    Ai quali non so trovare rimedio
     
    Beneath the stains of time
    Sotto le macchie del tempo
    The feelings disappear
    I sentimenti si dissipano
    You are someone else
    Tu ormai sei qualcuno di diverso
    I am still right here
    Io sono ancora qui
     
    What have I become
    Che cosa sono diventato
    My sweetest friend
    Carissimo amico mio
    Everyone I know
    Tutti quelli che conoscevo
    Goes away in the end
    Alla fine se ne vanno
     
    And you could have it all
    Ed allora puoi tenertelo tutto
    My empire of dirt
    Questo mio impero di sporcizia
    I will let you down
    Io ti abbandonerò
    I will make you hurt
    Io lascerò che tu ti faccia del male
     
    If I could start again
    Se potessi ricominciare daccapo
    A million miles away
    A mille miglia da qui
    I will keep myself
    Riuscirei a mantenere la mia integrità
    I would find a way
    Di certo troverò un modo
     
    “Il ritornello di "Hurt", celebre canzone dei Nine Inch Nails, è straziante. Ma ancora più dolorosa è la cover di Johnny Cash, leggenda della musica country americana che nel 2003, ormai settantunenne in precarie condizioni di salute, girò per quella canzone un video che racconta la tristezza della vita che finisce tra i ricordi e un amore che non tornerà mai più.
     

     
    La moglie June morì tre mesi dopo quel video, Johnny dopo sette. Nel 2007 la casa che doveva ricordare l'immensa opera di Cash è crollata.” (L'Huffington Post)
     
    Un abbraccio sincero,
    the Elf – Innuendo
     
     
  4. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Maestro Ludico in [Musica] - Hurt Johnny Cash   
    E' qualche tempo che penso a cosa, come e dove scrivere; nelle recenti settimane si sono succedute questioni più o meno opinabili; non ho interesse ad entrare in merito ad esse, non più; non ne riconosco lo scopo o il fine; non penso nemmeno valga la pena commentare. Ma una cosa era ancora da esprimere ed è certamente difficile trovare il linguaggio per esprimerne il contenuto, conferendo il giusto significato al messaggio; mi spiace se risulto un pochino criptico, ma dopo attenta riflessione penso sia il modo migliore e la sezione più adatta.
     
    L'illuminazione dopo tante riflessioni mi è venuta andando al lavoro, quando la mia playlist alle 6 del mattino ha scelto casualmente una cover di Johnny Cash ad un brano dei Nine Inch Nails: Hurt. Penso che il modo in cui viene qui interpretata esprima nel testo e nelle emozioni quello che non so dire in altro modo; nel suo significato e nella sua reinterpretazione.
     
    Vi linko il video sul tubo, posto il testo originale e da me tradotto con qualche libertà interpretativa e vi saluto; come già dissi in un altro sfortunato thread: un abbraccio a tutti!
     
    https://www.youtube.com/watch?v=FywSzjRq0e4
     
    I hurt myself today
    Mi sono ferito quest'oggi,
    To see if I still feel
    Per vedere se provo ancora qualcosa
    I focus on the pain
    Mi sono focalizzato sul dolore
    The only thing that's real
    L'unica cosa reale
     
    The needle tears a hole
    Il chiodo scava un buco
    The old familiar sting
    Quella vecchia e familiare punta accuminata
    Try to kill it all away
    Che cerca di cancellare tutto
    But I remember everything
    Ma io ricordo ancora tutto
     
    What have I become
    Cosa sono diventato
    My sweetest friend
    Carissimo amico mio
    Everyone I know
    Tutti quelli che conoscevo
    Goes away in the end
    Alla fine se ne vanno
     
    And you could have it all
    Ed allora puoi tenertelo tutto
    My empire of dirt
    Questo mio impero di sporcizia
    I will let you down
    Io ti abbandonerò
    I will make you hurt
    Io lascerò che tu ti faccia del male
     
    I wear this crown of thorns
    Io porto questa corona di spine
    Upon my liars chair
    Qui su questa mia sedia da sbugiardatore
    Full of broken thoughts
    Ancora pieno di pensieri spezzati
    I cannot repair
    Ai quali non so trovare rimedio
     
    Beneath the stains of time
    Sotto le macchie del tempo
    The feelings disappear
    I sentimenti si dissipano
    You are someone else
    Tu ormai sei qualcuno di diverso
    I am still right here
    Io sono ancora qui
     
    What have I become
    Che cosa sono diventato
    My sweetest friend
    Carissimo amico mio
    Everyone I know
    Tutti quelli che conoscevo
    Goes away in the end
    Alla fine se ne vanno
     
    And you could have it all
    Ed allora puoi tenertelo tutto
    My empire of dirt
    Questo mio impero di sporcizia
    I will let you down
    Io ti abbandonerò
    I will make you hurt
    Io lascerò che tu ti faccia del male
     
    If I could start again
    Se potessi ricominciare daccapo
    A million miles away
    A mille miglia da qui
    I will keep myself
    Riuscirei a mantenere la mia integrità
    I would find a way
    Di certo troverò un modo
     
    “Il ritornello di "Hurt", celebre canzone dei Nine Inch Nails, è straziante. Ma ancora più dolorosa è la cover di Johnny Cash, leggenda della musica country americana che nel 2003, ormai settantunenne in precarie condizioni di salute, girò per quella canzone un video che racconta la tristezza della vita che finisce tra i ricordi e un amore che non tornerà mai più.
     

     
    La moglie June morì tre mesi dopo quel video, Johnny dopo sette. Nel 2007 la casa che doveva ricordare l'immensa opera di Cash è crollata.” (L'Huffington Post)
     
    Un abbraccio sincero,
    the Elf – Innuendo
     
     
  5. Like
    the Elf - Innuendo reacted to Maestro Ludico in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Non posso che essere d'accordo al 100% col tuo ragionamento.
     
    A mio parere uno dei problemi di questa faccenda, a parte l'evidente mancanza di serietà di GZ, deriva anche dall'incapacità dei backers (ovviamente una parte, non tutti) di ridimensionare il problema a quello che è in realtà: la mancanza di informazioni in merito al progetto e sviluppo di un gioco da tavolo.
    Invece la faccenda si è gonfiata, spesso anche in sproporzione alla situazione reale d'incertezza, con ipotesi mirabolanti, notizie a metà, informazioni senza fonte e una grande quantità di fumo sparso da ogni direzione che ha fatto incattivire gli animi di molte persone, evidentemente prive di altri problemi maggiori nella vita, fino a fare dell'uscita o meno di questo gioco una questione di principio.
     
    Ho letto in giro per la rete più commenti forcaioli e maligni su questo argomento che nei blog dedicati alla crisi economica od alla modifica dei diritti costituzionali, con una cattiveria gratuita assolutamente fuori luogo rispetto all'oggetto della questione. Mi sembra davvero che si stia esagerando, mi rendo conto che, senza fare i conti in tasca a nessuno, i soldi che abbiamo dato erano buoni e reali, ma bisogna avere anche dell'equilibrio.
     
    Comunque anche io mi sto rassegnando all'idea che questo gioco avrà vita dura a vedere la luce dopo quest'ultima mazzata legale. Ma d'altronde siamo in democrazia, la maggioranza (maggioranza? meno del 2% dei backers totali, tanto per sottolineare anche il valore e l'accuratezza di questo sondaggio) ha detto la sua e tocca adeguarsi.
     
    Mille grazie, teste calde.
  6. Like
    the Elf - Innuendo reacted to boskoz in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Purtroppo è andato tutto a banane dal momento in cui i backers meno pazienti hanno cominciato a fare casino per il ritardo.
     
    Se in un Pub di nome GZ (poco organizzato) pago in anticipo per una birra e un panino, e me li aspetto in 10 minuti, ma ne passano 30, ci sono due cose che posso fare.
    Dopo aver chiesto se si sono ricordati della mia ordinazione, e di mi dicono di si, o mi metto l'anima in pace (ci sarà stato un problema, o sono incompetenti) e vabbè, prima o poi la mia ordinazione arriverà, quando arriva arriva...........
    Oppure inizio ad andare su tutte le furie, e bla bla, cerco di tirarmente fuori, tanti saluti e vado via.
    Non esiste che ottengo sia il rimborso che il panino. Una persona smette anche di lavorarci sopra, quando gli domando i soldi indietro.
     
    Purtroppo rispetto ad un'azione a pensiero individuale, come può essere decidere cosa fare con il mio panino, qua siamo tanti. Ci sono migliaia di persone, che non stanno remando nella stessa direzione.
    E non abbiamo potere decisionale, su cosa fare.
    Il tutto non si concretizzerà, solo per la mancanza di pazienza di alcuni.
     
    Mettetevela via ormai, non so se avrete / avremo i nostri soldi indietro, ma poco ma sicuro che non avremo il gioco.
     
    Che la cosa non sia truffaldina secondo me si vedeva bene, è solo chiara disorganizzazione.
    Quindi cosa fai se una persona è disorganizzata? O la lasci lavorare in pace coi suoi tempi...e alla fine magari gli dici che è stato un coglione e che non comprerai mai più da lui, ma se incominci a rompergli le scatole, non c'è possibilità che egli finisca, sotto pressione.
     
    Questa cosa tanti non l'hanno capita, e non avremo il gioco.
  7. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Maestro Ludico in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Troppo vero!!! Non avevo notato che il nuovo barbaro aveva un filo di barba e farlo brizzolato l'ho trovato molto significativo, ieri sera poi dipingevo il barbaro originale...
     
    Mi sembrano tutti buoni auspici, giusto con tutti i pg che ci ha promesso se fa un aggiornamento settimanale per ciascuno di loro e funo a quando non ci fa tutti gli aggiornamenti non pubblica? Qualcuno vuole fare il calcolo?
     
    Dai, scherzi a parte di heroquestiano non si butta via niente, antico mantra elfico di quando ero ancora giovane....
  8. Like
    the Elf - Innuendo reacted to Gian in Rudere   
    ho ripostato le foto del rudere, anche qui erano svanite, maledetti hosts.
    così ne ho aggiunte di nuove tutte a pag. 1 1° e 3° post :-)
     

  9. Like
    the Elf - Innuendo reacted to Mondor in NoMoN La Gilda dei Rinnegati   
    Presentazione 
    Salve Heroquester, mi chiamo Joselito Casula (qui mi conoscete come Mondor) sono un ragazzo sardo, nato a Cagliari un'pò di primavere fa (non troppe però eh! ;-) ). Molti di voi "hanno avuto a che fare con me" e per gli altri credo basti vedere un po il Forum per capire che sono appassionato di Fantasy, Scultura e Arte in generale.
    Facevo il liceo artistico quando ho deciso che la scatola di HeroQuest aveva bisogno di una "ventata di freschezza", cosi ho iniziato a creare un regolamento sulla linea di questo e grazie ad un gruppo di amici ho testato, correggendo di volta in volta alcune regole per adattarle meglio ad uno stile di gioco semplice ma profondo. Con gli anni purtroppo ho abbandonato il gioco e gli amici hanno trovato altre strade, ma poco meno di 2 anni fa durante il trasloco... ritorno al passato! Ritrovando tutto il materiale, ho deciso di continuare quello che avevo iniziato. Rimettendomi a lavoro con idee maturate ho cambiato molte cose, il supporto tecnico del gruppo " I Rinnegati" e gli amici appassionati di videogame e GdR, mi hanno aiutato e aiutano ancora tantissimo in questa crociata che ancora non trova fine e posso sinceramente ammettere che senza i loro aiuto sarei molto indietro ancora...Grazie a tutti Voi!
    Ora il gioco è in fase di Playtest con le nuove regole inserite e posterò questo sottoforma di PhotoStory, cosi conoscerete "la sua forma"  e le cose che piano piano realizzerò. L'idea è quella di distribuire delle "Versioni Tester" ad alcuni qui, in modo da avere un parere totalmente "staccato" e obbiettivo su un progetto tanto grande quanto ambizioso per me. Sono consapevole che ci vuole ancora molto lavoro per dare luce al gioco completo, per il momento sto "supportando" questo con materiale preso da altri giochi e materiale mio,  lavorandoci sodo e realizzando tutto da zero, sono comunque fiducioso e andrò avanti anche grazie al vostro sostegno che fino ad oggi mi ha portato qui. Infatti credo che questo sia il primo gioco che si "finanzierà da solo"; tutti gli acquisti fatti a me con tabelloni e miniature mi hanno aiutato tantissimo a fare pratica e mettere da parte qualche soldo per materiali e tempo di studio. Adesso ho di fatto intenzione di proporre alla comunity dei Pack che gli appartengono e che possono essere sfruttati sin da subito con i giochi in vostro possesso (soprattuto con il nostro amato Heroquest), nell'attesa che questi un giorno possano "vivere"  il gioco per il quale son stati concepiti.
    Si tratterà di plance modulari a tema con delle miniature o arredi che ho realizzato appositamente e un'Impresa per poterle giocare da subito con Heroquest. Per questo vi rimando alla Sezione Mercatino Altri Giochi dove di volta in volta pubblicherò gli annunci dei Pack disponibili. Nei post dedicati "Le Avventure di NoMoN" troverete le informazioni dell'Impresa, un'anteprima delle Plance, un' "Ambiente demo" scaricabile gratuitamente,  immagini degli arredi o miniature che saranno compresi nel Pack.
    Eventuali domande, commenti, critiche e suggerimenti in generale potrete postarle nella Discussione "La Locanda di NoMoN", con dei riferimenti a quello che pubblico qui, cosi da lasciare questa, libera all'esposizione del gioco.
    Lasciatemi aggiungere che ringrazio la Redazione del Portale/Forum per avermi permesso di pubblicare questo lavoro, se un giorno riuscirò a fargli dare "luce" sarà anche grazie al vostro impegno. Ovviamente lascio a voi la struttura di questi Argomenti, per me possono rimanere anche cosi ;-)

    Premessa
    Il "Mondo di NoMoN" è in continuo mutare, la guerra ha segnato tutti i paesi, molte razze hanno rischiato di estinguersi. Una volta terminata questa, le terre conosciute sono devastate dalle carestie e anche dove c'è ricchezza non si spartisce. I Personaggi di NoMoN sono "Rinnegati", rivoluzionari contro un Consiglio ormai sterile e troppo distante dalla reale situazione. Ricercati dalle autorità, forse la loro Fama sconfiggerà i pregiudizi e persona dopo persona saranno riconosciuti come Eroi...o forse no!
    Lo scopo della Gilda non è solo aiutare gli indifesi e fare giustizia, i Rinnegati studiano dei piani per poter cambiare le cose senza avere la burocrazia come un muro invalicabile, si agisce in segreto e si porta a compito l'Impresa affidata, ormai la giustizia si vende per poco e loro dovranno fare il "lavoro sporco", uccidendo capi clan e raziando le casse dei rifugi di Nobili venduti o Mostri schiavisti, nessuno li aiuterà ufficialmente, dovranno raccogliere i fondi per andare avanti nelle Imprese a venire.
    Sono ricercati nelle loro terre natie, ma le Avventure affrontate echeggieranno rindondanti, facendogli "terra bruciata"...
     
    La storia
    Corre l'anno 368 della 5' Era, il mondo conosciuto è in pace apparente. I grandi regni
    sovrani, segnati con carestie e morte dalla guerra, hanno stipulato il trattato di Yoks nel 350
    e formato il Consiglio Supremo per garantire la sopravvivenza delle razze.
    Il Consiglio è composto da guerrieri leggendari, missionari con saio, signorie di alto
    lignaggio, rappresentanti di ogni terra del mondo conosciuto. Lo scopo del Consiglio era
    inizialmente mantenere la pace fra i regni, ma con il passare del tempo la sua funzione si è
    ristretta ad una coabitazione forzata dei membri e a ore interminabili di assemblee per
    decidere il più disparato degli editti.
    In questo clima politico "stabile", nasce una nuova figura lavorativa: l'Eroe a pagamento.
    Strappate "prematuramente" dai campi di battaglia, le vite dei combattenti scorrono
    "lentamente"; senza un salario e uno scopo da perseguire, costretti spesso ad atti vili di
    briganteria per sopravvivere. I più valorosi si sono organizzati in gruppi, e vengono create
    le prime gilde; Eroi che vivono “alla giornata”, eseguendo Imprese in cambio di denaro.
    Purtroppo la carestia ha ridotto questi lavori al semplice aiuto nei campi o col bestiame;
    è dunque frequente che questi gruppi si riuniscono sotto lo stesso tetto, soddisfacendo i voleri
    di un signore che li mantiene. Questo immenso potere bellico al servizio di un solo
    individuo, spesso sfocia in dittatura; alcune gilde arrivano a contare centinaia di membri, e
    fioriscono piccole e grandi comunità, sotto un padrone.
    Cosi questa Era "senza guerra", in realtà ha più conflitti di prima; subdoli e coperti da
    tenebri pensieri, si consumano alla luce del giorno senza troppi problemi.
    La legge è tuttavia presente nelle città, guardie imperiali pattugliano gli scali commerciali
    e le postazioni di frontiera rispondendo direttamente al Consiglio Supremo.
    Nel 361 uno scriba riporta parte del racconto di un contadino del regno di Saiter durante
    un’ assemblea del popolo in cui è presente anche il Consiglio:

    Dal libro di inverno

    "...Costui è un individuo di famiglia nobile, con poderi immensi a colture o bestiame; la
    sua residenza conta più di cento stanze, e fa apparire la collina un monte nero che
    squarcia il cielo. La gente del posto è succube di questa figura che chiama: Nerofumo.
    A capo di una gilda numerosa, utilizza Eroi leggendari come burattini per il proprio
    tornaconto, facendo di loro schiavisti, giudici e boia di noi povera gente. Lui appare
    scarno e ricurvo su se stesso, ma è forte come un toro con gli occhi di un diavolo e la
    pelle di un viola pallidissimo..."
     
    La situazione dei piccoli villaggi era nota al consiglio; lontano dalle grandi città
    presidiate dall’impero consigliare, era facile arricchirsi, assoldando eserciti per un tozzo
    di pane. Ma durante il racconto più di un consigliere era impallidito; le vicende
    riportate dall'uomo erano di una ferocia e malvagità inaudita. Dapprima
    sgomenti per le sorti di quelle persone, presto tornarono a non pensarci più;
    l'impossibilità di agire in un paese così lontano, era alla base del fallimento del consiglio.
    Di fatto la gestione di queste terre spesso desolate, se non per qualche casa riunita lungo
    i corsi d'acqua, veniva affidata ad un governatore; questo sotto la responsabilità del
    consigliere territoriale, doveva far rispettare la legge, occuparsi dei dazi doganali e
    dell'amministrazione economica e sociale di tutta la comunità. I governatori si
    rivelarono inetti, o ancor peggio erano loro i primi ad abbandonare la via legale per i
    porci comodi. Tra i consiglieri che udirono il racconto vi era un lord di Deres;
    Omond figlio di Oriam signore di Indar. La sua audacia e intelletto lo avevano
    fatto divenire primo cavaliere e poi generale delle forze armate di tutta Deres.
    Ora nel consiglio, era convinto che le forze oscure si stessero pian piano prendendo
    i popoli, le terre libere e le risorse per ricostruire un regno di terrore.
    Cercò di spronare invano gli altri consiglieri, che si curavano più dei propri interessi, fino
    ad esporsi, accusandoli di non operare giustamente la loro carica.
    Uno di questi, Ulian di Abytas di tutta risposta sogghignava e intrecciava le mani; fu schernito, deriso e
    minacciato di morte per la sua sfrontatezza. Dopo un tentativo di assassinio durante
    una battuta di caccia, non potendo più fidarsi di nessuno, la notte del solstizio di primavera abbandonò il
    palazzo e si rifugiò nel monastero di NoMoN, alle porte della città di Keru. Un caro
    amico lo aspettava: Todjin di Calgara un sacerdote del vecchio ordine, con il quale aveva
    solcato i mari in giovane età. Parlarono per giorni e quel racconto tormentava le notti con
    incubi e presagi nefasti. Dopo circa un mese dal monastero partirono decine di frati per
    colline, valli e mari, ogni landa sperduta fu considerata, il messaggio era chiaro.... reclutate.
    Qui nasce -NoMoN- La Gilda dei Rinnegati. Per anni si è cercato di Eroi senza gloria,
    Personaggi di tutto il mondo scelti tra le fila di banditi, rivoluzionari e guerrieri senza
    eguali, ripudiati dai lord e ricercati nelle loro terre, ma fedeli al proprio onore, alla parola
    data alle proprie genti e incuranti delle taglie sulle loro teste.
    Intanto il male è cresciuto, orde di bestie e mostri vivono sulla terra, la Gilda ha lo scopo
    di operare in segreto, ripulendo aree infestate da questi, portando a giustizia Personaggi
    avidi delle nuove signorie, sconfiggendo le Gilde Oscure e ostacolando i piani
    di chi vuole arricchirsi con morte e distruzione. Vi viene offerta una vita al soldo della pace.
    Nessuno correrà in vostro aiuto, potete fare affidamento solo sulle vostre capacità.
    La risoluzione delle Imprese è il vostro unico obbiettivo, il resto lo farà la vostra morale.

    Purtroppo il male non dorme mai e il vostro servizio è già richiesto altrove....
  10. Like
    the Elf - Innuendo reacted to The MasTer in Anche gli orchi giocano a HQ   
    Immagine epica scovata sul Web.
     

  11. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Frodo in Play 2016 - 2 e 3 Aprile   
    Sono ora in treno, viaggio di ritorno...dalla stazione alla fiera o viceversa è un'ora e mezza a piedi. Spesa totale 15 euro biglietto di ingresso + birra per dare uno scopo al boccale da viaggio. Quest semplice e completa. Giocata due volte con party diversi. Il mago rimane inutile... e yon continua a fare tiri di scudi da master...
     
    Divertito molto...amo rivedere questi heroquester. Va fatta un'"emilian" quest ogni tanto...quest'estate magari.
     
    Ora Johnny Cash ed un comodo rientro nel Bolognese. Un saluto ancora a tutti e grazie a maestro con cui ho anche fatto piacevoli chiacchere e Gian ed allegati
  12. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Gian in Play 2016 - 2 e 3 Aprile   
    Sono ora in treno, viaggio di ritorno...dalla stazione alla fiera o viceversa è un'ora e mezza a piedi. Spesa totale 15 euro biglietto di ingresso + birra per dare uno scopo al boccale da viaggio. Quest semplice e completa. Giocata due volte con party diversi. Il mago rimane inutile... e yon continua a fare tiri di scudi da master...
     
    Divertito molto...amo rivedere questi heroquester. Va fatta un'"emilian" quest ogni tanto...quest'estate magari.
     
    Ora Johnny Cash ed un comodo rientro nel Bolognese. Un saluto ancora a tutti e grazie a maestro con cui ho anche fatto piacevoli chiacchere e Gian ed allegati
  13. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Maestro Ludico in Play 2016 - 2 e 3 Aprile   
    Sono ora in treno, viaggio di ritorno...dalla stazione alla fiera o viceversa è un'ora e mezza a piedi. Spesa totale 15 euro biglietto di ingresso + birra per dare uno scopo al boccale da viaggio. Quest semplice e completa. Giocata due volte con party diversi. Il mago rimane inutile... e yon continua a fare tiri di scudi da master...
     
    Divertito molto...amo rivedere questi heroquester. Va fatta un'"emilian" quest ogni tanto...quest'estate magari.
     
    Ora Johnny Cash ed un comodo rientro nel Bolognese. Un saluto ancora a tutti e grazie a maestro con cui ho anche fatto piacevoli chiacchere e Gian ed allegati
  14. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Lex il Cacciatore in Play 2016 - 2 e 3 Aprile   
    Sono ora in treno, viaggio di ritorno...dalla stazione alla fiera o viceversa è un'ora e mezza a piedi. Spesa totale 15 euro biglietto di ingresso + birra per dare uno scopo al boccale da viaggio. Quest semplice e completa. Giocata due volte con party diversi. Il mago rimane inutile... e yon continua a fare tiri di scudi da master...
     
    Divertito molto...amo rivedere questi heroquester. Va fatta un'"emilian" quest ogni tanto...quest'estate magari.
     
    Ora Johnny Cash ed un comodo rientro nel Bolognese. Un saluto ancora a tutti e grazie a maestro con cui ho anche fatto piacevoli chiacchere e Gian ed allegati
  15. Like
    the Elf - Innuendo reacted to The MasTer in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Qui, nonostante tutto, continuiamo ad essere molto ottimisti.
  16. Like
    the Elf - Innuendo reacted to KellyGal in Il Sondaggio del mese di Marzo 2016   
    Ora che il forum si è già espresso dico anche la mia :-) Io sono favorevole, per la mia esperienza personale è molto difficile che mi iscriva ad un forum per scaricare del materiale. E l'iscrizione di per se non è sinonimo di partecipazione attiva. Pertanto credo sia prezioso aprire a tutti la bellezza dei lavori che avete fatto, e ben venga se poi altri utenti decideranno di iscriversi e partecipare attivamente.    :love10:
  17. Like
    the Elf - Innuendo reacted to Lex il Cacciatore in Galleria di Maestro Ludico   
    A casa mia invece s'è sempre tifato Lazio... quando a metà degli anni '80, quando stavamo in serie B e le cose non andavano affatto bene, chiesi a mio nonno perchè eravamo laziali e lui serafico me rispose..."E che te devo dì? Ai tempi mei ce stava solo la Lazio!"....  
     
    detto questo, ho perso interesse nel calcio all'incirca 15 anni fa e, come dicono i miei amici ultras, sono sempre stato un "tifoso d'acqua dolce"!!
     
  18. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Yon in Play 2016 - 2 e 3 Aprile   
    Anche io tendenzialmente verrei sabato.
    Simulazione Dungeon?! Mi sono malapena ripreso dalla labirintite! Guido io!
  19. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from furiafranza in Play 2016 - 2 e 3 Aprile   
    Anche io tendenzialmente verrei sabato.
    Simulazione Dungeon?! Mi sono malapena ripreso dalla labirintite! Guido io!
  20. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from HeroPanik in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Spero ci sia anche un elfo che brandisce la spada, ma in realtà questo non mi dispiace troppo, mi fa ben sperare, l'immagine da scheda mi sembrava troppo rilassata, questo è teso all'erta...ho visto elfi peggiori; giusto le proporzioni con la basetta sembrano eccessivamente "fastidiose" oltre alla posizione dei piedi già notata con il pezzo del barbaro.
  21. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Tony8791 in Il Sondaggio del mese di Marzo 2016   
    Finalmente ecco il finesettimana, lo scorso avevo un gioco di ruolo dal vivo e non ho avuto modo di avviare una risposta, che ritengo aver meditato per un po' visto che ho letto la domanda fin dal primo giorno e che nasce, credo come conseguenza di una discussione alla quale ho voluto dare il mio contributo forse impulsivo e passionale, col quale forse la mia posizione attuale potrebbe suonare discorde o dissociata.
     
    Ritengo doveroso dire che ad ora non so nemmeno se rispondere con un voto al sondaggio o meno, possibilità che mi riserverò anche in conseguenza di future risposte da parte della community (includendo tutti, da quelli nuovi, che magari si reputano ingenui, o quasi indegni di votare, ai più stagionati, alla gestione stessa, insomma tutti coloro che hanno, a mio avviso, chiaramente diritto di esprimere la propria opinione ed influenzare le scelte nel proseguire questa avventura del Forum di Heroquest).
     
    Per chi magari se lo fosse perso, per dovere di "continuity" ri-linko il thread a cui mi riferisco come origine di questo stesso sondaggio: Rivoluzione dei download da Portale e Forum
     
    Veniamo ora alla domanda del sondaggio stesso: "Vorresti che i files de La Fucina fossero disponibili anche agli utenti NON iscritti al Forum?"
     
    Inevitabilmente, per come sono fatto io, mi trovo in difficoltà, per un semplicissimo motivo: Perché una tale questione? E nel caso con che modalità?
    Mi chiedo insomma di quale esigenza stiamo parlando e da cosa nasca, affinché nel dare una risposta consapevole si possa poi anche contribuire in una resa efficace della soluzione decisa. Nella fattispecie: qual è il problema se qualcuno di non iscritto al forum scarica i suddetti files? Forum che è di fatto pubblico ed implicitamente da per assunto che discussioni e contenuti siano resi pubblici, per chiunque, e tramite i contenuti stessi "istighi" all'iscrizione per approfondire una partecipazione attiva; insomma sono stati, io credo, i contenuti interessanti e la necessità di confronti diretti a spingerci all'iscrizione. In tal senso forse la domanda dovrebbe essere: sentiamo l'esigenza di fare anche discussioni "non pubbliche" con contenuti condivisi solo internamente alla community? Se sì, Perché?
     
    Potrei capire progetti in corso, magari al pubblico anonimo si mostrano contenuti completi e finiti e magari lo si stuzzica con un'anteprima dei progetti in corso, discussi e condivisi all'interno della community in forma privata, questo mi sembrerebbe sensato e legittimo, e vedrei una struttura pragmatica nella cosa; insomma delle discriminanti concrete.
     
    Insomma continua ad aleggiare il bisogno di "perché" vi siano o meno contenuti (=files) della fucina (nella fattispecie) che possano o si debbano rendere o meno pubblici...perché sennò chi produce boardgames ci "ruba" le idee e rischiamo facciano giochi come piacciono a noi? e se poi questi si iscrivessero al forum? Insomma senza andare in paranoie Dickiane (pun intended) mi sento mancare davvero tanto una premessa a questo sondaggio che mi spieghi il mio voto a cosa possa servire concretamente, come dire se in casa mia bevo pepsi o coca-cola, quando poi in casa mia ho comunque accesso ad entrambe.
     
    Ripesco di nuovo da qualche paragrafo fa i concetti di "anteprima" che stimola la partecipazione, di "contenuti" che invogliano alla discussione, insomma di motivazione ad iscriversi: se io da non iscritto vedo un forum di qualcosa che mi interessa, magari marginalmente, ma che sapendo cosa c'è dentro mi ci iscriverei subito, se il massimo che posso sapere è che ci sono xx giga di files con nomi evocativi ma di roba "amatoriale" posso anche dire: "ah ci hanno messo dei bei nomi, ma chissà se poi è vero o meno e se mi vale lo sbatto" e le probabilità calano su una stima 50 e 50 su gente che magari vedendo anteprime più concrete direbbe "wow, queste carte sono davvero fighe, ma ci cambierei due cosette per integrare meglio con le mie home rules..." ed ecco che la necessità di confronto porta a partecipazione e nuovo contenuto, perché creiamo già un miglioramento tramite confronto magari delle carte stesse, ma anche nuove proposte e confronti su possibili home rules ecc. e poi via, lo sappiamo che si scatena la passione ed il finimondo di domande e turbinio, insomma se un sotto-obbiettivo è quello di incrementare il numero di iscritti (magari attivi), quantomeno periodicamente (io stesso lo so che sparisco e ricompaio in base ai flussi lavorativi e la stanchezza nei finesettimana) ci penserei a queste cose, e fosse solo per questo tipo di ragionamenti sembrerebbe palese che io non possa che rispondere "Sì" alla domanda del sondaggio, ma ci sono troppi perché di fondo, ripeto, affinché io possa rispondere serenamente, convinto di aver capito a cosa sto rispondendo.
     
    Quindi come poi detto nell'altro thread, trovo importante strutturare bene i contenuti, dando loro una buona visibilità, tramite magari valutazioni di interesse, Thread Sticky che facciano da indice sia introduttivo che per ricapitolare; dando visibilità a questi files creati con passione e per passione, che se viste dalle persone giuste inevitabilmente creano discussione, apprezzamento e nuovi iscritti, e magari stimolano quelli vecchi a produrre altri contenuti ecc.
     
    Poi ricordiamo che parliamo di un gioco che dal 1989 ha dato tanto ok, ma che non so se rimarrà così "infinito" per sempre, prima o poi, rigiocato in tutte le salse si esaurirà quantomeno sulla struttura base, che quindi, ripeto, andrà organizzata e strutturata e preservata al meglio in base alle risorse e le possibilità del periodo, siamo quasi un museo di Heroquest, mi azzarderei a chiamarla una responsabilità "culturale" del gaming, per quanto specialistica.
     
    Registrarsi non implica per forza interesse, ma presentare contenuti interessanti può indurre più facilmente gente realmente interessata ad iscriversi e partecipare, presentare tali contenuti in maniera visibile non può quindi che facilitare il processo; i due minuti di registrazione sono un problema? C'è forse qualcosa di sbagliato nel format di registrazione (non lo so non mi registro da tanti anni :D e non ho mai creato account fake o simili per sperimentare) lo si può facilitare? Quali sono i contenuti più ricercati? Cosa può interessare maggiormente chi ancora non è iscritto? Il gioco Vintage? la personalizzazione di regole? Scenari 3d? Tecniche di pittura? Affinità con altri giochi? Non sono uno che ama il marketing troppo tecnico (anzi) ma vado un po' a buonsenso.
     
    Mi fermo qua che ho espresso, spero, abbastanza il mio ed il vostro "odi et amo" verso i textwall
  22. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Mondor in Il Sondaggio del mese di Marzo 2016   
    Finalmente ecco il finesettimana, lo scorso avevo un gioco di ruolo dal vivo e non ho avuto modo di avviare una risposta, che ritengo aver meditato per un po' visto che ho letto la domanda fin dal primo giorno e che nasce, credo come conseguenza di una discussione alla quale ho voluto dare il mio contributo forse impulsivo e passionale, col quale forse la mia posizione attuale potrebbe suonare discorde o dissociata.
     
    Ritengo doveroso dire che ad ora non so nemmeno se rispondere con un voto al sondaggio o meno, possibilità che mi riserverò anche in conseguenza di future risposte da parte della community (includendo tutti, da quelli nuovi, che magari si reputano ingenui, o quasi indegni di votare, ai più stagionati, alla gestione stessa, insomma tutti coloro che hanno, a mio avviso, chiaramente diritto di esprimere la propria opinione ed influenzare le scelte nel proseguire questa avventura del Forum di Heroquest).
     
    Per chi magari se lo fosse perso, per dovere di "continuity" ri-linko il thread a cui mi riferisco come origine di questo stesso sondaggio: Rivoluzione dei download da Portale e Forum
     
    Veniamo ora alla domanda del sondaggio stesso: "Vorresti che i files de La Fucina fossero disponibili anche agli utenti NON iscritti al Forum?"
     
    Inevitabilmente, per come sono fatto io, mi trovo in difficoltà, per un semplicissimo motivo: Perché una tale questione? E nel caso con che modalità?
    Mi chiedo insomma di quale esigenza stiamo parlando e da cosa nasca, affinché nel dare una risposta consapevole si possa poi anche contribuire in una resa efficace della soluzione decisa. Nella fattispecie: qual è il problema se qualcuno di non iscritto al forum scarica i suddetti files? Forum che è di fatto pubblico ed implicitamente da per assunto che discussioni e contenuti siano resi pubblici, per chiunque, e tramite i contenuti stessi "istighi" all'iscrizione per approfondire una partecipazione attiva; insomma sono stati, io credo, i contenuti interessanti e la necessità di confronti diretti a spingerci all'iscrizione. In tal senso forse la domanda dovrebbe essere: sentiamo l'esigenza di fare anche discussioni "non pubbliche" con contenuti condivisi solo internamente alla community? Se sì, Perché?
     
    Potrei capire progetti in corso, magari al pubblico anonimo si mostrano contenuti completi e finiti e magari lo si stuzzica con un'anteprima dei progetti in corso, discussi e condivisi all'interno della community in forma privata, questo mi sembrerebbe sensato e legittimo, e vedrei una struttura pragmatica nella cosa; insomma delle discriminanti concrete.
     
    Insomma continua ad aleggiare il bisogno di "perché" vi siano o meno contenuti (=files) della fucina (nella fattispecie) che possano o si debbano rendere o meno pubblici...perché sennò chi produce boardgames ci "ruba" le idee e rischiamo facciano giochi come piacciono a noi? e se poi questi si iscrivessero al forum? Insomma senza andare in paranoie Dickiane (pun intended) mi sento mancare davvero tanto una premessa a questo sondaggio che mi spieghi il mio voto a cosa possa servire concretamente, come dire se in casa mia bevo pepsi o coca-cola, quando poi in casa mia ho comunque accesso ad entrambe.
     
    Ripesco di nuovo da qualche paragrafo fa i concetti di "anteprima" che stimola la partecipazione, di "contenuti" che invogliano alla discussione, insomma di motivazione ad iscriversi: se io da non iscritto vedo un forum di qualcosa che mi interessa, magari marginalmente, ma che sapendo cosa c'è dentro mi ci iscriverei subito, se il massimo che posso sapere è che ci sono xx giga di files con nomi evocativi ma di roba "amatoriale" posso anche dire: "ah ci hanno messo dei bei nomi, ma chissà se poi è vero o meno e se mi vale lo sbatto" e le probabilità calano su una stima 50 e 50 su gente che magari vedendo anteprime più concrete direbbe "wow, queste carte sono davvero fighe, ma ci cambierei due cosette per integrare meglio con le mie home rules..." ed ecco che la necessità di confronto porta a partecipazione e nuovo contenuto, perché creiamo già un miglioramento tramite confronto magari delle carte stesse, ma anche nuove proposte e confronti su possibili home rules ecc. e poi via, lo sappiamo che si scatena la passione ed il finimondo di domande e turbinio, insomma se un sotto-obbiettivo è quello di incrementare il numero di iscritti (magari attivi), quantomeno periodicamente (io stesso lo so che sparisco e ricompaio in base ai flussi lavorativi e la stanchezza nei finesettimana) ci penserei a queste cose, e fosse solo per questo tipo di ragionamenti sembrerebbe palese che io non possa che rispondere "Sì" alla domanda del sondaggio, ma ci sono troppi perché di fondo, ripeto, affinché io possa rispondere serenamente, convinto di aver capito a cosa sto rispondendo.
     
    Quindi come poi detto nell'altro thread, trovo importante strutturare bene i contenuti, dando loro una buona visibilità, tramite magari valutazioni di interesse, Thread Sticky che facciano da indice sia introduttivo che per ricapitolare; dando visibilità a questi files creati con passione e per passione, che se viste dalle persone giuste inevitabilmente creano discussione, apprezzamento e nuovi iscritti, e magari stimolano quelli vecchi a produrre altri contenuti ecc.
     
    Poi ricordiamo che parliamo di un gioco che dal 1989 ha dato tanto ok, ma che non so se rimarrà così "infinito" per sempre, prima o poi, rigiocato in tutte le salse si esaurirà quantomeno sulla struttura base, che quindi, ripeto, andrà organizzata e strutturata e preservata al meglio in base alle risorse e le possibilità del periodo, siamo quasi un museo di Heroquest, mi azzarderei a chiamarla una responsabilità "culturale" del gaming, per quanto specialistica.
     
    Registrarsi non implica per forza interesse, ma presentare contenuti interessanti può indurre più facilmente gente realmente interessata ad iscriversi e partecipare, presentare tali contenuti in maniera visibile non può quindi che facilitare il processo; i due minuti di registrazione sono un problema? C'è forse qualcosa di sbagliato nel format di registrazione (non lo so non mi registro da tanti anni :D e non ho mai creato account fake o simili per sperimentare) lo si può facilitare? Quali sono i contenuti più ricercati? Cosa può interessare maggiormente chi ancora non è iscritto? Il gioco Vintage? la personalizzazione di regole? Scenari 3d? Tecniche di pittura? Affinità con altri giochi? Non sono uno che ama il marketing troppo tecnico (anzi) ma vado un po' a buonsenso.
     
    Mi fermo qua che ho espresso, spero, abbastanza il mio ed il vostro "odi et amo" verso i textwall
  23. Like
    the Elf - Innuendo reacted to KellyGal in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Al casinò il tabellone luminoso che riporta gli ultimi numeri usciti serve proprio per dare l'illusione di poter prevedere i successivi. Se vedo che è uscito 10 volte di fila il nero, sarò portato a puntare sul rosso perchè prima o poi dovrà uscire. Così non è. Ogni evento è statisticamente indipendente. Allo stesso modo la percentuale di progetto completato del crowfunding può lasciar pensare che se si avvicina al 100% di capitale finanziato o addirittura se lo si supera, il rischio di investimento sia minimo. Può erroneamente lasciar pensare che ormai sia fatta e che si stia solo comprando una riedizione del gioco preferito. Così non è.
     
     
    In realtà non puoi fare nulla, come non potresti rivendicare diritti se fossi possessore di 100 euro di azioni Telecom. Ma in quest'ultimo caso almeno avresti un irrilevante voto in assemblea, cosa che non hai con l'investimento in crowfunding. Uno stralcio delle faq da http://www.starsup.it/faqportale italiano accreditato dalla Consob:
     
    Rischio di perdita del capitale. La sottoscrizione di capitale di start up innovative è uno degli investimenti tra i più rischiosi perchè diventando soci della start up si partecipa per intero al rischio economico dell’ iniziativa imprenditoriale, ed il fatto che si tratti di società neo costituite operanti in settori innovativi rende ancora maggiore il rischio
     
    L'italia è stata tra i primi paesi europei ad introdurre nel 2014 una normativa sul crowfunding. Oggi a dare un fondo di credibilità alle startup che hanno accesso al crowfunding c'è l'obbligo di avere almeno un 5% di capitale finanziato da banche, fondi o altri investitori istituzionali, che dovrebbe (ripeto dovrebbero) garantire la veridicità e la sostenibilità del progetto e dei piani presentati. In Spagna non credo proprio ci fosse una normativa all'epoca della raccolta fondi.
     
    Come ho già scritto, negli stati uniti esistono le class action e anche le prime sentenze a tutela degli investitori in crowfunding. In Europa esistono tanti paesi ciascuno sovrano sul proprio frammento di legge al riguardo, quindi la possibilità che su quanto versato si possa ottenere alcun indennizzo è, a mio parere, da escludersi.
     
    Poi certo.. se gli investitori ti concedono 12 volte quella che era la tua richiesta necessaria per un progetto, e poi questo progetto non decolla nemmeno allora l'incompetenza diventa una scusa e la malafede più che un dubbio. A pensar male si fa peccato ma spesso ci si prende diceva Andreotti. Non vedo l'ora di ricredermi!
     
    Era un bel progetto, ha fatto sognare e secondo me chi ha aderito ha anche fatto bene, so che l'ha fatto spinto da quella passione che ci tiene qui legati a scrivere e leggere questo forum. Non tutte le ciambelle vengono col buco, ma non abbiate rimpianti se non seguissimo le passioni ci limiteremmo ad esistere anzichè vivere.
  24. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from Yon in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Vabbè ci stiamo perdendo un po' in paragoni, non è neanche  esattamente come giocare alla roulette, che ho fatto un calcolo di probabilità rispetto agli ultimi colori usciti e sono quindi abbastanza sicuro che esca il rosso e punto 100 € sul rosso e poi mi lamento se non esce il rosso, innanzi tutto il problema è il croupier che non fa girare la ruota per ora, ma se punto i miei soldi sul colore nel gioco d'azzardo lo faccio o perchè conto di vincere o perchè sono malato di gioco, ma ciò non toglie che sia un azzardo e quindi un rischio. In questo concordo con quanto espresso dal maestro, e ripeto: nemmeno il mio esempio è azzeccato; come espresso da altri qua abbiamo visto qualcosa di più concreto delle precedenti giocate, ovvero materiale realizzato e...ok, grandi promesse ed un paio di rigirate di frittella.
     
    E' anche da chiarire che non è che si va contro il progetto in sè o chi ora si è svegliato dall'ipnosi ed ha finanziato che ora dà addosso al progetto; come per ogni cosa ci sono critiche e critiche.
     
    -Andare addosso a GZ perchè sono lenti è anche legittimo, ma ha poco senso se ne compromette il lavoro per tutti
    -Sottolineare come GZ abbia cambiato delle cose in itinere senza fare la dovuta informazione è legittimo, ma chiediamoci queste modifiche, se risapute fin dall'inizio quanto avrebbero VERAMENTE influenzato la nostra scelta di finanziare il progetto
    -Andare addosso a chi ha finanziato ad occhi chiusi il progetto ed ora non stringe (ancora) niente in mano, a che serve?
    -Dare addosso a Dioniso perchè sta facendo la figura del pagliaccio...ok è autoevidente, detto una volta non è che dobbiamo belarlo tutti uno alla volta più volte al giorno
    -Richiedere il cambio di nome al progetto per i due anni di ritardo da 25 a 27... boh...cifra tonda ma in fondo chissene...
     
    Cioè io mi chiedo perché si sia finanziato un progetto del genere e con che aspettative, con che livello di conoscenza del metodo di finanziamento del progetto e della tipologia di iniziativa, perché boh...a volte sembra che questa GZ abbia usato la magia per farci finanziare il progetto, perché sennò a sentirla così sembrerebbe una cosa da pazzi anche solo aver considerato la possibilità di finanziare un progetto del genere fatto da gente semi-sconosciuta, insomma dal "primo che capitava", cioè...tutta colpa della GZ? Mi sembra tanto un processo di deresponsabilizzazione, in cui la (poca) trasparenza della GZ fa quasi miglior figura della non trasparenza dei suoi finanziatori per il progetto HQ25...cioè abbiamo riempito un modulo in cui specificavamo "sì, finanzio a condizione che..."? Non mi pare, mi pare invece che si sia puntato sulla fiducia che facessero un lavoro con margini accettabili, e mi trovo in difficoltà a recepire dove finiscano questi margini e come mai questo minimo di tolleranza per alcuni si superi così facilmente per certi dettagli per me superflui, ok, interpretazione e sensibilità direi e ciascuno ha diritto alla sua opinione, ma a volte manca il criterio (si è notato come sto parlando in generale senza puntare il dito su nessuno, spero, vero?)
     
    E' ovvio che mi roderebbe da matti aver buttato dei soldi, a prescindere, ma mi roderebbe di più vedere come qualche incosciente avesse servito una scusa valida per disattendere le aspettative minime bloccando l'intero progetto. come ho più volte ripetuto: personalmente non ho mai preteso il mio gioco ideale e nelle mie aspettative rimango paziente e flessibile; deluso per certi versi, ma comprensivo, parliamo di un'iniziativa kickstarter, che quindi può riuscire o fallire, non appunto di una prevendita, il fatto che il kickstarter sia partito ed abbia ricevuto il via dovrebbe essere una dimostrazione di fiducia, non un accaparrarsi il diritto di decretare il fallimento o il riserbo di demolire l'iniziativa quando mi pare, la fiducia è reciproca, e se non ti do il prodotto, alla fine è evidente che la tua fiducia era malriposta, ma alla fine...
     
    Mi sto un po' perdendo ma rileggere e riscrivere i concetti rimarrebbero gli stessi, un calcio dato è dato non è che carico il savegame precedente e ci ripenso...
    E' ovvio che confido che la GZ realizzi la sua promessa e che spero quantomeno in delle scuse concrete per il ritardo, le disfunzioni, mancate comunicazioni ecc. ad ora non vedo il progetto abbandonato, per cui, per quanto magari indisposto per i ritardi sulla fiducia che riescano a realizzare il progetto o meno, non ho ancora motivo di non dargliela, certo che se qualcuno si mette pure a remare contro a gente che si è comunque dimostrata inesperta per certi versi (ma ripeto, son poi quelli che l'han proposto, degli ultimi arrivati, degli sconosciuti chissacchì, per certi versi, mica una casa già affermata con solide garanzie che sfrutta il kickstarter solo per fare prevendita come molti altri), cioè ripetiamolo ancora una volta, che magari negli anni questa cosa si è persa: la GZ chi la conosceva veramente prima di questo? e ciò nonostante ci abbiamo buttato i soldi? Nessuno aveva pensato che con l'inesperienza, lanciati in una cosa del genere per la prima volta si sarebbero potuti dimostrare un po' incapaci ed incappare in millemila ritardi per millemila motivi?! cioè...ricordiamoci anche che pensavamo che il progetto sarebbe stato demolito per le questioni diritti d'autore sul nome ecc. ma finora mi pare quello sia stato un problema minimale, cioè...la peggio cosa che poteva succedere, quella scontata che temevamo tutti l'hanno comunque superata mi sembra...forse questo dovrebbe un po' rinfrancare gli animi e ripristinare un po' di fiducia, perché immagino che alle prime armi con burocrazia del genere, magari non ne parli apertamente, ma di fatto ci perdi di certo più di un pomeriggio, se poi non hai una casa produttrice con un ufficio apposito ed esperto, ma siete quel gruppo ristretto...beh c'è tutta quella roba da studiarsi da zero...
     
    Insomma non è che li giustifico, ripeto, scoccia anche a me, ma non è che per questo gli remo contro, e riconosco le loro cappelle, ma non penso abbiano fatto solo cappelle, come pare a volte creda qualcuno; o non certo cappelle tali da invalidare il tipo di progetto (quasi amatoriale) a cui io personalmente, e pensavo allo stesso modo anche altri, ma è evidente che mi sbagliavo, abbiamo dato fiducia...
  25. Like
    the Elf - Innuendo got a reaction from KellyGal in Gamezone ristampa Heroquest per il 25° anniversario   
    Vabbè ci stiamo perdendo un po' in paragoni, non è neanche  esattamente come giocare alla roulette, che ho fatto un calcolo di probabilità rispetto agli ultimi colori usciti e sono quindi abbastanza sicuro che esca il rosso e punto 100 € sul rosso e poi mi lamento se non esce il rosso, innanzi tutto il problema è il croupier che non fa girare la ruota per ora, ma se punto i miei soldi sul colore nel gioco d'azzardo lo faccio o perchè conto di vincere o perchè sono malato di gioco, ma ciò non toglie che sia un azzardo e quindi un rischio. In questo concordo con quanto espresso dal maestro, e ripeto: nemmeno il mio esempio è azzeccato; come espresso da altri qua abbiamo visto qualcosa di più concreto delle precedenti giocate, ovvero materiale realizzato e...ok, grandi promesse ed un paio di rigirate di frittella.
     
    E' anche da chiarire che non è che si va contro il progetto in sè o chi ora si è svegliato dall'ipnosi ed ha finanziato che ora dà addosso al progetto; come per ogni cosa ci sono critiche e critiche.
     
    -Andare addosso a GZ perchè sono lenti è anche legittimo, ma ha poco senso se ne compromette il lavoro per tutti
    -Sottolineare come GZ abbia cambiato delle cose in itinere senza fare la dovuta informazione è legittimo, ma chiediamoci queste modifiche, se risapute fin dall'inizio quanto avrebbero VERAMENTE influenzato la nostra scelta di finanziare il progetto
    -Andare addosso a chi ha finanziato ad occhi chiusi il progetto ed ora non stringe (ancora) niente in mano, a che serve?
    -Dare addosso a Dioniso perchè sta facendo la figura del pagliaccio...ok è autoevidente, detto una volta non è che dobbiamo belarlo tutti uno alla volta più volte al giorno
    -Richiedere il cambio di nome al progetto per i due anni di ritardo da 25 a 27... boh...cifra tonda ma in fondo chissene...
     
    Cioè io mi chiedo perché si sia finanziato un progetto del genere e con che aspettative, con che livello di conoscenza del metodo di finanziamento del progetto e della tipologia di iniziativa, perché boh...a volte sembra che questa GZ abbia usato la magia per farci finanziare il progetto, perché sennò a sentirla così sembrerebbe una cosa da pazzi anche solo aver considerato la possibilità di finanziare un progetto del genere fatto da gente semi-sconosciuta, insomma dal "primo che capitava", cioè...tutta colpa della GZ? Mi sembra tanto un processo di deresponsabilizzazione, in cui la (poca) trasparenza della GZ fa quasi miglior figura della non trasparenza dei suoi finanziatori per il progetto HQ25...cioè abbiamo riempito un modulo in cui specificavamo "sì, finanzio a condizione che..."? Non mi pare, mi pare invece che si sia puntato sulla fiducia che facessero un lavoro con margini accettabili, e mi trovo in difficoltà a recepire dove finiscano questi margini e come mai questo minimo di tolleranza per alcuni si superi così facilmente per certi dettagli per me superflui, ok, interpretazione e sensibilità direi e ciascuno ha diritto alla sua opinione, ma a volte manca il criterio (si è notato come sto parlando in generale senza puntare il dito su nessuno, spero, vero?)
     
    E' ovvio che mi roderebbe da matti aver buttato dei soldi, a prescindere, ma mi roderebbe di più vedere come qualche incosciente avesse servito una scusa valida per disattendere le aspettative minime bloccando l'intero progetto. come ho più volte ripetuto: personalmente non ho mai preteso il mio gioco ideale e nelle mie aspettative rimango paziente e flessibile; deluso per certi versi, ma comprensivo, parliamo di un'iniziativa kickstarter, che quindi può riuscire o fallire, non appunto di una prevendita, il fatto che il kickstarter sia partito ed abbia ricevuto il via dovrebbe essere una dimostrazione di fiducia, non un accaparrarsi il diritto di decretare il fallimento o il riserbo di demolire l'iniziativa quando mi pare, la fiducia è reciproca, e se non ti do il prodotto, alla fine è evidente che la tua fiducia era malriposta, ma alla fine...
     
    Mi sto un po' perdendo ma rileggere e riscrivere i concetti rimarrebbero gli stessi, un calcio dato è dato non è che carico il savegame precedente e ci ripenso...
    E' ovvio che confido che la GZ realizzi la sua promessa e che spero quantomeno in delle scuse concrete per il ritardo, le disfunzioni, mancate comunicazioni ecc. ad ora non vedo il progetto abbandonato, per cui, per quanto magari indisposto per i ritardi sulla fiducia che riescano a realizzare il progetto o meno, non ho ancora motivo di non dargliela, certo che se qualcuno si mette pure a remare contro a gente che si è comunque dimostrata inesperta per certi versi (ma ripeto, son poi quelli che l'han proposto, degli ultimi arrivati, degli sconosciuti chissacchì, per certi versi, mica una casa già affermata con solide garanzie che sfrutta il kickstarter solo per fare prevendita come molti altri), cioè ripetiamolo ancora una volta, che magari negli anni questa cosa si è persa: la GZ chi la conosceva veramente prima di questo? e ciò nonostante ci abbiamo buttato i soldi? Nessuno aveva pensato che con l'inesperienza, lanciati in una cosa del genere per la prima volta si sarebbero potuti dimostrare un po' incapaci ed incappare in millemila ritardi per millemila motivi?! cioè...ricordiamoci anche che pensavamo che il progetto sarebbe stato demolito per le questioni diritti d'autore sul nome ecc. ma finora mi pare quello sia stato un problema minimale, cioè...la peggio cosa che poteva succedere, quella scontata che temevamo tutti l'hanno comunque superata mi sembra...forse questo dovrebbe un po' rinfrancare gli animi e ripristinare un po' di fiducia, perché immagino che alle prime armi con burocrazia del genere, magari non ne parli apertamente, ma di fatto ci perdi di certo più di un pomeriggio, se poi non hai una casa produttrice con un ufficio apposito ed esperto, ma siete quel gruppo ristretto...beh c'è tutta quella roba da studiarsi da zero...
     
    Insomma non è che li giustifico, ripeto, scoccia anche a me, ma non è che per questo gli remo contro, e riconosco le loro cappelle, ma non penso abbiano fatto solo cappelle, come pare a volte creda qualcuno; o non certo cappelle tali da invalidare il tipo di progetto (quasi amatoriale) a cui io personalmente, e pensavo allo stesso modo anche altri, ma è evidente che mi sbagliavo, abbiamo dato fiducia...
×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.