Jump to content

the Elf - Innuendo

Membri
  • Posts

    722
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    4

Everything posted by the Elf - Innuendo

  1. E' qualche tempo che penso a cosa, come e dove scrivere; nelle recenti settimane si sono succedute questioni più o meno opinabili; non ho interesse ad entrare in merito ad esse, non più; non ne riconosco lo scopo o il fine; non penso nemmeno valga la pena commentare. Ma una cosa era ancora da esprimere ed è certamente difficile trovare il linguaggio per esprimerne il contenuto, conferendo il giusto significato al messaggio; mi spiace se risulto un pochino criptico, ma dopo attenta riflessione penso sia il modo migliore e la sezione più adatta. L'illuminazione dopo tante riflessioni mi è venuta andando al lavoro, quando la mia playlist alle 6 del mattino ha scelto casualmente una cover di Johnny Cash ad un brano dei Nine Inch Nails: Hurt. Penso che il modo in cui viene qui interpretata esprima nel testo e nelle emozioni quello che non so dire in altro modo; nel suo significato e nella sua reinterpretazione. Vi linko il video sul tubo, posto il testo originale e da me tradotto con qualche libertà interpretativa e vi saluto; come già dissi in un altro sfortunato thread: un abbraccio a tutti! https://www.youtube.com/watch?v=FywSzjRq0e4 I hurt myself today Mi sono ferito quest'oggi, To see if I still feel Per vedere se provo ancora qualcosa I focus on the pain Mi sono focalizzato sul dolore The only thing that's real L'unica cosa reale The needle tears a hole Il chiodo scava un buco The old familiar sting Quella vecchia e familiare punta accuminata Try to kill it all away Che cerca di cancellare tutto But I remember everything Ma io ricordo ancora tutto What have I become Cosa sono diventato My sweetest friend Carissimo amico mio Everyone I know Tutti quelli che conoscevo Goes away in the end Alla fine se ne vanno And you could have it all Ed allora puoi tenertelo tutto My empire of dirt Questo mio impero di sporcizia I will let you down Io ti abbandonerò I will make you hurt Io lascerò che tu ti faccia del male I wear this crown of thorns Io porto questa corona di spine Upon my liars chair Qui su questa mia sedia da sbugiardatore Full of broken thoughts Ancora pieno di pensieri spezzati I cannot repair Ai quali non so trovare rimedio Beneath the stains of time Sotto le macchie del tempo The feelings disappear I sentimenti si dissipano You are someone else Tu ormai sei qualcuno di diverso I am still right here Io sono ancora qui What have I become Che cosa sono diventato My sweetest friend Carissimo amico mio Everyone I know Tutti quelli che conoscevo Goes away in the end Alla fine se ne vanno And you could have it all Ed allora puoi tenertelo tutto My empire of dirt Questo mio impero di sporcizia I will let you down Io ti abbandonerò I will make you hurt Io lascerò che tu ti faccia del male If I could start again Se potessi ricominciare daccapo A million miles away A mille miglia da qui I will keep myself Riuscirei a mantenere la mia integrità I would find a way Di certo troverò un modo “Il ritornello di "Hurt", celebre canzone dei Nine Inch Nails, è straziante. Ma ancora più dolorosa è la cover di Johnny Cash, leggenda della musica country americana che nel 2003, ormai settantunenne in precarie condizioni di salute, girò per quella canzone un video che racconta la tristezza della vita che finisce tra i ricordi e un amore che non tornerà mai più. … La moglie June morì tre mesi dopo quel video, Johnny dopo sette. Nel 2007 la casa che doveva ricordare l'immensa opera di Cash è crollata.” (L'Huffington Post) Un abbraccio sincero, the Elf – Innuendo
  2. Sì son loro non ho postato sentendo direttamente yon ho letto tutto in tedes o ed italiano, quindi ho letto anche quello dopo la dama del lago ultimo capitolo della saga. Un racconto ambientato prima della saga stessa con altre belle pensate. Aspettavo la traduzione dal polacco dal 1998 per cui ho aspettato di.leggere tutto per provare poi i vidsogames...notevoli Straconsiglio i libri ed anche i videogiochi per un fantasy classico ma con.prospettive diverse; un fantasy europeo organico che non sente la necessitá di draghi per essere powah (ci sono anche i draghi ma solo in un raccontino) un fantasy che non è nè corale nè con un protagonista vero e proprio geralt è attore di molte vicende ma ci serve per vedere un mondo con i suoi intrecci e le sue burocrazie, mettendo in dubbio buono e giusto cattivo e mostro affrontqndo temi come la cruditá della guerra e razzismi, senza fronzoli o abbellimenti seppur alleggeriti con.le rivisitazioni del bardo. Mi fermo che non ho molto tempo ma...se vi capitasse di leggerlo magari lo apprezzerete più di certaltri fantasy d'oltreoceano....
  3. Troppo vero!!! Non avevo notato che il nuovo barbaro aveva un filo di barba e farlo brizzolato l'ho trovato molto significativo, ieri sera poi dipingevo il barbaro originale... Mi sembrano tutti buoni auspici, giusto con tutti i pg che ci ha promesso se fa un aggiornamento settimanale per ciascuno di loro e funo a quando non ci fa tutti gli aggiornamenti non pubblica? Qualcuno vuole fare il calcolo? Dai, scherzi a parte di heroquestiano non si butta via niente, antico mantra elfico di quando ero ancora giovane....
  4. Purtroppo ho pochissimo tempo e quindi mi risulta difficile una seria collabirazione. Hi sleggiucchiato in fretta ed anche di questo mi scuso. Cone base penserei ad un'ambientazione tra il lady hawke ed il tredicesimo guerriero, poi sviluppabile ed espandibile su richiesta...anche la storia fantastica oltre agli rtf (ratti taglie forti) non mi pare avesse robe inumane... Intanto la butto lì e vi auguro di procedere! Purtroppo ho pochissimo tempo e quindi mi risulta difficile una seria collabirazione. Hi sleggiucchiato in fretta ed anche di questo mi scuso. Cone base penserei ad un'ambientazione tra il lady hawke ed il tredicesimo guerriero, poi sviluppabile ed espandibile su richiesta...anche la storia fantastica oltre agli rtf (ratti taglie forti) non mi pare avesse robe inumane... Intanto la butto lì e vi auguro di procedere!
  5. Chiedo scusa, avete ragione anche voi. Fosse per me farei pure due emilian quest, ma capisco possa diventare molto impegnativo. Sto al crocevia ferroviario migliore possibile per cui mi adeguo alke preferebze di chi è più scomodo!mi basta confrrmare la data che declino eventuali straordinari...
  6. Non posso scrivere con una tastiera quindi devo contenere il mio entusiasmo in poche righe: a costo di organizzare delle carovane e scortarle personalmente la cosa si ha da fare! La location era così splendida l'altra volta, sarebbe un'emozione tornarci con vecchi e nuovi amici. Sappiamo che occasioni come questa sono rare per motivi organizzativi e so bene, da veterano, quanto entusiasmo e fiumi di parole scambi di idee e domande si confondino nelle poche ore assieme. Per questo opterei per il finesettimana completo e non solo un giorno. Che significa YON, ascoltami bene, più di una quest, una minicampagba composta da tre o quattro brevissime quest magari da giocare in parallelo per avere il tempo anche di stare assieme e rivederci. Ho in mente tante idee ma poco tempo... Grazie Smartis per averci focalizzati sul tema e per aver così gentilmente offerto la location. Teniamoci aggiornati!
  7. Sono ora in treno, viaggio di ritorno...dalla stazione alla fiera o viceversa è un'ora e mezza a piedi. Spesa totale 15 euro biglietto di ingresso + birra per dare uno scopo al boccale da viaggio. Quest semplice e completa. Giocata due volte con party diversi. Il mago rimane inutile... e yon continua a fare tiri di scudi da master... Divertito molto...amo rivedere questi heroquester. Va fatta un'"emilian" quest ogni tanto...quest'estate magari. Ora Johnny Cash ed un comodo rientro nel Bolognese. Un saluto ancora a tutti e grazie a maestro con cui ho anche fatto piacevoli chiacchere e Gian ed allegati
  8. Ma quindi? Chi siamo sabato? Che se mi studio i percorsi a piedi per l'anima di morcar...poi vi dovrete subire l'innuendo's quest con 30 pagine di prologo senza la possibilitá di skipparla....
  9. *fischietta* Miniature ancora non dipinte?! Dove? Ah già il mio set base incompleto da 11 anni! Tranquilla il grosso è cominciate...poi c'è tempo. I rinnegati ben sanno che da oltre un mese ho ripreso a dipingere ed ho finito ben poco per ora... ma presto posto un set base di campioni del regno... Sul forum trovi le basi per qualsiasi cosa
  10. KellyGal sei troppo sintetica per essere elfa...avrai mica del sangue nanico da qualche parte nel tuo albero genealogico...a propozito di alberi volevo fare un'esegesi su una monografia sui faggi alla quale sto lavorando da qualche secoletto...ma forse andrei ot...
  11. Spero ci sia anche un elfo che brandisce la spada, ma in realtà questo non mi dispiace troppo, mi fa ben sperare, l'immagine da scheda mi sembrava troppo rilassata, questo è teso all'erta...ho visto elfi peggiori; giusto le proporzioni con la basetta sembrano eccessivamente "fastidiose" oltre alla posizione dei piedi già notata con il pezzo del barbaro.
  12. Anche io tendenzialmente verrei sabato. Simulazione Dungeon?! Mi sono malapena ripreso dalla labirintite! Guido io!
  13. Finalmente ecco il finesettimana, lo scorso avevo un gioco di ruolo dal vivo e non ho avuto modo di avviare una risposta, che ritengo aver meditato per un po' visto che ho letto la domanda fin dal primo giorno e che nasce, credo come conseguenza di una discussione alla quale ho voluto dare il mio contributo forse impulsivo e passionale, col quale forse la mia posizione attuale potrebbe suonare discorde o dissociata. Ritengo doveroso dire che ad ora non so nemmeno se rispondere con un voto al sondaggio o meno, possibilità che mi riserverò anche in conseguenza di future risposte da parte della community (includendo tutti, da quelli nuovi, che magari si reputano ingenui, o quasi indegni di votare, ai più stagionati, alla gestione stessa, insomma tutti coloro che hanno, a mio avviso, chiaramente diritto di esprimere la propria opinione ed influenzare le scelte nel proseguire questa avventura del Forum di Heroquest). Per chi magari se lo fosse perso, per dovere di "continuity" ri-linko il thread a cui mi riferisco come origine di questo stesso sondaggio: Rivoluzione dei download da Portale e Forum Veniamo ora alla domanda del sondaggio stesso: "Vorresti che i files de La Fucina fossero disponibili anche agli utenti NON iscritti al Forum?" Inevitabilmente, per come sono fatto io, mi trovo in difficoltà, per un semplicissimo motivo: Perché una tale questione? E nel caso con che modalità? Mi chiedo insomma di quale esigenza stiamo parlando e da cosa nasca, affinché nel dare una risposta consapevole si possa poi anche contribuire in una resa efficace della soluzione decisa. Nella fattispecie: qual è il problema se qualcuno di non iscritto al forum scarica i suddetti files? Forum che è di fatto pubblico ed implicitamente da per assunto che discussioni e contenuti siano resi pubblici, per chiunque, e tramite i contenuti stessi "istighi" all'iscrizione per approfondire una partecipazione attiva; insomma sono stati, io credo, i contenuti interessanti e la necessità di confronti diretti a spingerci all'iscrizione. In tal senso forse la domanda dovrebbe essere: sentiamo l'esigenza di fare anche discussioni "non pubbliche" con contenuti condivisi solo internamente alla community? Se sì, Perché? Potrei capire progetti in corso, magari al pubblico anonimo si mostrano contenuti completi e finiti e magari lo si stuzzica con un'anteprima dei progetti in corso, discussi e condivisi all'interno della community in forma privata, questo mi sembrerebbe sensato e legittimo, e vedrei una struttura pragmatica nella cosa; insomma delle discriminanti concrete. Insomma continua ad aleggiare il bisogno di "perché" vi siano o meno contenuti (=files) della fucina (nella fattispecie) che possano o si debbano rendere o meno pubblici...perché sennò chi produce boardgames ci "ruba" le idee e rischiamo facciano giochi come piacciono a noi? e se poi questi si iscrivessero al forum? Insomma senza andare in paranoie Dickiane (pun intended) mi sento mancare davvero tanto una premessa a questo sondaggio che mi spieghi il mio voto a cosa possa servire concretamente, come dire se in casa mia bevo pepsi o coca-cola, quando poi in casa mia ho comunque accesso ad entrambe. Ripesco di nuovo da qualche paragrafo fa i concetti di "anteprima" che stimola la partecipazione, di "contenuti" che invogliano alla discussione, insomma di motivazione ad iscriversi: se io da non iscritto vedo un forum di qualcosa che mi interessa, magari marginalmente, ma che sapendo cosa c'è dentro mi ci iscriverei subito, se il massimo che posso sapere è che ci sono xx giga di files con nomi evocativi ma di roba "amatoriale" posso anche dire: "ah ci hanno messo dei bei nomi, ma chissà se poi è vero o meno e se mi vale lo sbatto" e le probabilità calano su una stima 50 e 50 su gente che magari vedendo anteprime più concrete direbbe "wow, queste carte sono davvero fighe, ma ci cambierei due cosette per integrare meglio con le mie home rules..." ed ecco che la necessità di confronto porta a partecipazione e nuovo contenuto, perché creiamo già un miglioramento tramite confronto magari delle carte stesse, ma anche nuove proposte e confronti su possibili home rules ecc. e poi via, lo sappiamo che si scatena la passione ed il finimondo di domande e turbinio, insomma se un sotto-obbiettivo è quello di incrementare il numero di iscritti (magari attivi), quantomeno periodicamente (io stesso lo so che sparisco e ricompaio in base ai flussi lavorativi e la stanchezza nei finesettimana) ci penserei a queste cose, e fosse solo per questo tipo di ragionamenti sembrerebbe palese che io non possa che rispondere "Sì" alla domanda del sondaggio, ma ci sono troppi perché di fondo, ripeto, affinché io possa rispondere serenamente, convinto di aver capito a cosa sto rispondendo. Quindi come poi detto nell'altro thread, trovo importante strutturare bene i contenuti, dando loro una buona visibilità, tramite magari valutazioni di interesse, Thread Sticky che facciano da indice sia introduttivo che per ricapitolare; dando visibilità a questi files creati con passione e per passione, che se viste dalle persone giuste inevitabilmente creano discussione, apprezzamento e nuovi iscritti, e magari stimolano quelli vecchi a produrre altri contenuti ecc. Poi ricordiamo che parliamo di un gioco che dal 1989 ha dato tanto ok, ma che non so se rimarrà così "infinito" per sempre, prima o poi, rigiocato in tutte le salse si esaurirà quantomeno sulla struttura base, che quindi, ripeto, andrà organizzata e strutturata e preservata al meglio in base alle risorse e le possibilità del periodo, siamo quasi un museo di Heroquest, mi azzarderei a chiamarla una responsabilità "culturale" del gaming, per quanto specialistica. Registrarsi non implica per forza interesse, ma presentare contenuti interessanti può indurre più facilmente gente realmente interessata ad iscriversi e partecipare, presentare tali contenuti in maniera visibile non può quindi che facilitare il processo; i due minuti di registrazione sono un problema? C'è forse qualcosa di sbagliato nel format di registrazione (non lo so non mi registro da tanti anni :D e non ho mai creato account fake o simili per sperimentare) lo si può facilitare? Quali sono i contenuti più ricercati? Cosa può interessare maggiormente chi ancora non è iscritto? Il gioco Vintage? la personalizzazione di regole? Scenari 3d? Tecniche di pittura? Affinità con altri giochi? Non sono uno che ama il marketing troppo tecnico (anzi) ma vado un po' a buonsenso. Mi fermo qua che ho espresso, spero, abbastanza il mio ed il vostro "odi et amo" verso i textwall
  14. Vabbè ci stiamo perdendo un po' in paragoni, non è neanche esattamente come giocare alla roulette, che ho fatto un calcolo di probabilità rispetto agli ultimi colori usciti e sono quindi abbastanza sicuro che esca il rosso e punto 100 € sul rosso e poi mi lamento se non esce il rosso, innanzi tutto il problema è il croupier che non fa girare la ruota per ora, ma se punto i miei soldi sul colore nel gioco d'azzardo lo faccio o perchè conto di vincere o perchè sono malato di gioco, ma ciò non toglie che sia un azzardo e quindi un rischio. In questo concordo con quanto espresso dal maestro, e ripeto: nemmeno il mio esempio è azzeccato; come espresso da altri qua abbiamo visto qualcosa di più concreto delle precedenti giocate, ovvero materiale realizzato e...ok, grandi promesse ed un paio di rigirate di frittella. E' anche da chiarire che non è che si va contro il progetto in sè o chi ora si è svegliato dall'ipnosi ed ha finanziato che ora dà addosso al progetto; come per ogni cosa ci sono critiche e critiche. -Andare addosso a GZ perchè sono lenti è anche legittimo, ma ha poco senso se ne compromette il lavoro per tutti -Sottolineare come GZ abbia cambiato delle cose in itinere senza fare la dovuta informazione è legittimo, ma chiediamoci queste modifiche, se risapute fin dall'inizio quanto avrebbero VERAMENTE influenzato la nostra scelta di finanziare il progetto -Andare addosso a chi ha finanziato ad occhi chiusi il progetto ed ora non stringe (ancora) niente in mano, a che serve? -Dare addosso a Dioniso perchè sta facendo la figura del pagliaccio...ok è autoevidente, detto una volta non è che dobbiamo belarlo tutti uno alla volta più volte al giorno -Richiedere il cambio di nome al progetto per i due anni di ritardo da 25 a 27... boh...cifra tonda ma in fondo chissene... Cioè io mi chiedo perché si sia finanziato un progetto del genere e con che aspettative, con che livello di conoscenza del metodo di finanziamento del progetto e della tipologia di iniziativa, perché boh...a volte sembra che questa GZ abbia usato la magia per farci finanziare il progetto, perché sennò a sentirla così sembrerebbe una cosa da pazzi anche solo aver considerato la possibilità di finanziare un progetto del genere fatto da gente semi-sconosciuta, insomma dal "primo che capitava", cioè...tutta colpa della GZ? Mi sembra tanto un processo di deresponsabilizzazione, in cui la (poca) trasparenza della GZ fa quasi miglior figura della non trasparenza dei suoi finanziatori per il progetto HQ25...cioè abbiamo riempito un modulo in cui specificavamo "sì, finanzio a condizione che..."? Non mi pare, mi pare invece che si sia puntato sulla fiducia che facessero un lavoro con margini accettabili, e mi trovo in difficoltà a recepire dove finiscano questi margini e come mai questo minimo di tolleranza per alcuni si superi così facilmente per certi dettagli per me superflui, ok, interpretazione e sensibilità direi e ciascuno ha diritto alla sua opinione, ma a volte manca il criterio (si è notato come sto parlando in generale senza puntare il dito su nessuno, spero, vero?) E' ovvio che mi roderebbe da matti aver buttato dei soldi, a prescindere, ma mi roderebbe di più vedere come qualche incosciente avesse servito una scusa valida per disattendere le aspettative minime bloccando l'intero progetto. come ho più volte ripetuto: personalmente non ho mai preteso il mio gioco ideale e nelle mie aspettative rimango paziente e flessibile; deluso per certi versi, ma comprensivo, parliamo di un'iniziativa kickstarter, che quindi può riuscire o fallire, non appunto di una prevendita, il fatto che il kickstarter sia partito ed abbia ricevuto il via dovrebbe essere una dimostrazione di fiducia, non un accaparrarsi il diritto di decretare il fallimento o il riserbo di demolire l'iniziativa quando mi pare, la fiducia è reciproca, e se non ti do il prodotto, alla fine è evidente che la tua fiducia era malriposta, ma alla fine... Mi sto un po' perdendo ma rileggere e riscrivere i concetti rimarrebbero gli stessi, un calcio dato è dato non è che carico il savegame precedente e ci ripenso... E' ovvio che confido che la GZ realizzi la sua promessa e che spero quantomeno in delle scuse concrete per il ritardo, le disfunzioni, mancate comunicazioni ecc. ad ora non vedo il progetto abbandonato, per cui, per quanto magari indisposto per i ritardi sulla fiducia che riescano a realizzare il progetto o meno, non ho ancora motivo di non dargliela, certo che se qualcuno si mette pure a remare contro a gente che si è comunque dimostrata inesperta per certi versi (ma ripeto, son poi quelli che l'han proposto, degli ultimi arrivati, degli sconosciuti chissacchì, per certi versi, mica una casa già affermata con solide garanzie che sfrutta il kickstarter solo per fare prevendita come molti altri), cioè ripetiamolo ancora una volta, che magari negli anni questa cosa si è persa: la GZ chi la conosceva veramente prima di questo? e ciò nonostante ci abbiamo buttato i soldi? Nessuno aveva pensato che con l'inesperienza, lanciati in una cosa del genere per la prima volta si sarebbero potuti dimostrare un po' incapaci ed incappare in millemila ritardi per millemila motivi?! cioè...ricordiamoci anche che pensavamo che il progetto sarebbe stato demolito per le questioni diritti d'autore sul nome ecc. ma finora mi pare quello sia stato un problema minimale, cioè...la peggio cosa che poteva succedere, quella scontata che temevamo tutti l'hanno comunque superata mi sembra...forse questo dovrebbe un po' rinfrancare gli animi e ripristinare un po' di fiducia, perché immagino che alle prime armi con burocrazia del genere, magari non ne parli apertamente, ma di fatto ci perdi di certo più di un pomeriggio, se poi non hai una casa produttrice con un ufficio apposito ed esperto, ma siete quel gruppo ristretto...beh c'è tutta quella roba da studiarsi da zero... Insomma non è che li giustifico, ripeto, scoccia anche a me, ma non è che per questo gli remo contro, e riconosco le loro cappelle, ma non penso abbiano fatto solo cappelle, come pare a volte creda qualcuno; o non certo cappelle tali da invalidare il tipo di progetto (quasi amatoriale) a cui io personalmente, e pensavo allo stesso modo anche altri, ma è evidente che mi sbagliavo, abbiamo dato fiducia...
  15. Prima o poi una quest con yon e la vecchia guardia è da farsi soprattutto per chi sta in emilia romagna tocca farla. Intanto buo a fortuna per questa nuova avventura e .i scuso per il semi-ot
  16. Per la questione barbaro leggevo tra le caratteristiche, o magari l'ho sentito nel video introduttivo qualcosa sui rapporti tra tribù, un dettaglio che buttato lì a cavolo avrebbe poco senso e che mi fa intuire ci possano essere delle regole legate (minimamente s'intende) su un eventuale Background pregenerato e la possibilità di usare anche più personaggi della stessa tipologia, almeno quel dettaglio, per come l'ho colto sembrava dire appunto che il barbaro potrebbe avere tensioni con barbari di tribù diverse, quindi magari ci sono caratteristiche o abilità differenziate in base alla scelta di tribù ed eventuali regole di tensione o magari più semplicemente ci saranno da affrontare barbari come "mostri" con cui applicare bonus o malus in base alla tribù... detta così sembra una pensata interessante... ma chissà... I dadi mi lasciano un po' perplesso, ma son da vedere, visti così mi chiedo quanto possano funzionare causa forma e bilanciamento, o ci hanno fatto uno studio molto attento (lo spero) o potrebbe essere già un bug sintomatico di una differenziazione autoreferenziale un po' affrettata, almeno così discutevo ieri sera con qualcun'altro rimembrando anche vecchie avventure condivise ;) Concordo con Elessar sul concetto di prevendita non corrispondente ad un investimento. Personalmente ho detto e ripetuto che i miei soldi li ho investiti in questo progetto con pacata speranza, il tempo trascorso è certamente irritante, ma fino ad un certo punto, so che non sarà il mio "Nuovo Heroquest", perchè sarà diverso, alcune cose non mi piaceranno e non sarà perfetto; anche solo alcuni pezzi...troppi dettagli messi tanto per far scena quando una cassa semplice sarebbe stata perfetta, o quando il camino un po' più grande sarebbe stato meglio, o tutti quei casini sul tavolo dell'alchimista saranno un macello inutile da dipingere, ma sono questioni preventivate; infatti non pretendo che questo superi l'Heroquest che porto nel cuore o vi si avvicini; l'ho sostenuto come tributo, anche nostalgico, con una sua identità, un suo tentativo di aggiungere qualcosa di nuovo e perciò sono curioso. Sono contento di non aver finanziato magari altri giochi che in tal senso mi hanno molto deluso tipo descent, o anche lo stesso D&D gioco da tavolo (non gli stand alone che non ho ancora provato) l'uno perchè troppo ristretto come meccanica (una giornata passata in una valle con respawn continui di mostri che si piazzavano apposta per bloccare il movimento è stata un'esperienza ridicola) ed in D&D ci son già troppe caratteristiche per un boardgame, a mio avviso, preferisco appunto l'immediatezza di HQ classico. In questo sono "preoccupato" verso questa 25th edition perchè con la foga magari saranno aggiunte roppe caratteristiche per renderlo di fatto meno immediato, ma voglio vedere il prodotto finale, se ben gestiti, con carte semplici e chiare (scritte in lingua accessibile e fluentemente) può essere anche una buona cosa fintanto che viene mantenuta l'immediatezza. Come chi mi conosce da tempo sa io sono un amante dei GdR, anche molto complessi, ma superata l'età in cui il tempo risulta/sembra infinito, accarezzare una sfumatura di quell'esperienza in maniera più semplificata ed accessibile diventa una priorità ed è sicuramente più facile trovare amici che perdano un pomeriggio a giocare ad un "Heroquest" piuttosto che impegnarsi in una campagna di diversi mesi a lex arcana o a rispolverare Girsa, o capire quale versione di D&D di quelle collezionate negli anni sia quella da utilizzare senza dover passare altrettanti mesi ciascuno per conto suo a ristudiarselo e magari ridimenticarlo finchè non si riesca a vedersi. Oggigiorno, alla mia "veneranda età" mi rendo conto che per un certo livello di "profondità" mi conviene dedicarmi ad un buon GdR videogame in singleplayer a cui dedicare qualche ora settimanalmente, o un buon libro (difficili da trovare veramente buoni) da leggere andando al lavoro, o da ascoltare come audiolibro, anche in lingua, visto che in italiano è pratica ancora poco diffusa, mentre in tedesco o inglese ne trovo veramente con facilità. Concludo dicendo che mi dispiacerebbe vedere questo progetto bloccato da una flamewar di avvocati e burocrati che senz'altro fermerebbero per lungo tempo, se non definitivamente, l'impacciato e imperfetto tentativo di concretizzare un'aspettativa, un sogno, che molti di noi hanno serbato nel cuore tanto a lungo...preferirei una scatola piena di refusi ma con qualcosa di buono e riciclabile, piuttosto che sapere che quella possibilità è stata buttata perché qualcuno ha battuto a terra gli zoccoli con vemenza frignando per ottenere qualcosa che per sua stessa responsabilità è stata abbandonata...
  17. *tossicchia* Salve...mi chiedo, e mi scuso se sono in fallo, esattamentequale sia la questione, così da poterti rispondere esaustivamente :P Ti è presa la scimmia di brutto e si vede, noi ne sappiamo qualcosa, solo che forse l'entusiasmo fa perdere qualche pezzo qua e là e non si capisce dove vuoi andare a parare. Innanzi tutto cerchi immagini o vuoi trovare proprio i pezzi? ti servono da ispirazione o vuoi proprio acquistarli? Il livello di compatibilità con HQ per te deve essere stilistico o di scala? Questo per delimitare un po' le risposte che una porta ad un possibile divago dopo l'altro :) Per giungere a questa consapevolezza ti conviene recuperare un po' di storia forse, che hai ragione molti di noi la danno per scontata o l'hanno sentita e ripetuta tante di quelle volte che ci esce dalle orecchie :P Heroquest nasce come collaborazione (e qui si potrebbe già dipianare una discussione eterna sul come e da parte di chi e con che concept) tra la Games Workshop(nata nel 1975) e la Milton Bradley per una prima pubblicazione nel 1989. come miniature, figurini o pezzi, la GW mise a disposizione la sua produzione di casa Citadel (nata nel 1979). Heroquest mantiene uno stile semplicistico e minimale nelle sue miniature in plastica (quelle dettagliate ai tempi le facevano in metallo bianco o piombo) per cui se il tuo obiettivo è trovare una compatibilità che vada oltre la scala (28 mm quella usata dalla GW per la sua vasta linea di giochi da tavolo fantasy e non) dovrai aggiungere altri parametri di ricerca come date di margine di produzione (inizio anni '80 fine anni '90 per avere uno stile ed una tecnica appropriati) e specificare l'aspetto fantasy, che certamente aiuta. Sempre in questo periodo (dal 1983 circa) la Gamesworkshop aveva lanciato il suo gioco più famoso, Warhammer che condivide parzialmente l'ambientazione con Heroquest, o meglio Heroquest è "vagamente" collocato nella sua geografia, ma non è ben bilanciato nella sua "continuity storica", che poi come tanti progetti influenzati dal fanbased system, dai dadi e dai risultati dei tornei e dalle preferenze degli sviluppatori e degli scultori e disegnatori e la marea di artisti che ci si è immersa...beh diciamo che una conseguente visione molto caotica anche a livello stilistico è inevitabile, aggiungi il progresso tecnico, i cambi di materiale, resine plastiche e metalli, la resa degli stessi e la presa dei colori sulle relative superfici, più le tecniche di pittura e l'attenzione per il dettaglio e l'avvento del "dipping" (non nella vernice da muro come fa Yon, mi raccomando) Questo per abbozzarti l'infinità di discriminanti che un "generico": trova una risposta difficile, perché paliamo poi anche di gusti personali sullo "stile affine" e sulla sua interpretazione; adattabile è tutto ciò che sta sulla stessa scala in ambito fantasy (attorno ai 28mm) se poi vuoi di basso dettaglio e dello stesso materiale, ti conviene cercare le scatole anni '90 della Citadel Games Workshop che ai tempi costavano 17.000£ ed oggi non so dove ed a quanto le trovi, ma una breve ricerca sul sacro Google e sono sicuro che già con queste dritte qualcosa lo trovi, se ti basta roba fantasy ma vuoi quel gusto retrò, allora ti conviene cercare sui cataloghi per annata o magari per case produttrici, la Reaper ha fatto diversi pezzi molto bellini negli anni che molti di noi usano; se vuoi conferire un aspetto più hardcore e dettagliato ai tuoi pezzi, come gli ogre nelle foto che hai postato, sempre della gamesworkshop ci sono le scatole di unità degli eserciti delle varie razze, quelle sono "conversioni" (= modifica di diversi pezzi di modelli differenti) compiute usando gli ogre base di HQ e componenti della scatola di fanteria ogre della scorsa edizione di Warhammer (sì, ogni tot fanno nuove edizioni come D&D e vorrebbero che si ricomprasse tutto daccapo perché è di nuovo tutto diverso...) Ho cercato di non entrare troppo nel merito delle meccaniche politiche e commerciali, anche se a volte qualcosa traspare per forza, ma spero di averti fatto capire perché una domanda come la tua non è effettivamente semplice come potrebbe sembrare ;) Perciò impugna il tuo browser e puntalo sul più vicino motore di ricerca e buona caccia! ;) La community è sempre qua nel nostro porto franco per scambi di opinioni idee e consigli.
  18. Per questo frugo dappertutto per recuperare la spada a due mani, una volta trovata quella l'elfo è pronto per una campagna di vittorie (dadi permettendo) Ovviamente parlavo della versione base, le varie modifiche da noi fatte negli anni portano diversi PG ad essere appunto diversi e richiedono un maggiore impiego di materia grigia da parte dei giocatori, maggiore strategia ed un più gradevole giro di selezione dei generosi incantesimi sotto forma di nuovi mazzi ecc. ovvio che poi si rischia la sgravatura per cui appunto ai tempi consigliavo di creare modifiche strutturate creando uno schema di bilanciamento di caratteristiche e durata che rientri poi grossomodo in quanto ottenibile con le carte base, rimischiandone descrizione ed attuazione, tipo un incantesimo che ti da i poteri di un equipaggiamento per una missione, o un'arma che una volta a missione usa un incantesimo, incantesimi nuovi che come effetti hanno quelli possibili con altre carte, nuovi PG la cui sommatoria di caratteristiche dia sempre e comunque la stessa dei 4 PG base e così via, ma qui, al solito divago :D Non disprezzo gli altri PG, sia chiaro, tantomeno il mago, considererei poi il livello di fruibilità: Il barbaro è facile va bene per tutti, picchia e spacca ed apre la strada, il nano avrebbe l'abilità trappole, un po' lacunosa se non ricordo male, causa regolamento ancora ingenuo ed all'avanguardia sperimentale ai tempi quando non c'erano alternative e non si era esplorato il vasto mondo del boardgaming e dell'applicazione di regole ecc. L'elfo inizia ad essere un personaggio da pensare un pochino di più ed il mago o lo sai usare, o veramente fai fare la missione "escort" alla counterstrike per tutta la missione al resto del party, e magari devi usare tutti gli incantesimi su un goblin per uscire da una stanza dopo aver uscito il gargoyle perchè hai avuto sfortuna ai dadi...
  19. L'elfo è la miglior retroguardia che ci sia! non picchia come gli altri due che poi servono solo a quello di base, ma non se la cava male, se ben coordinato con il mago a livello di incantesimi può dare il suo contributo e nel malaugurato evento che il party si splitti dovrebbe avere almeno una magia curativa, che fa sempre comodo, soprattutto con certi master, ed ovviamente non è fragilio come il mago, che diciamocelo: passa tutta la quest a tenersi i suoi incantesimi sull'orlo della morte per un eventuale momento in cui possano servire o li spreca tutti e poi non fa più nulla, e comunque è fragile come na foglia secca sotto lo stivale di un barbaro... :roll: (mamma mia se sono severo) ​ Unico difetto effettivo dell'elfo è che ha, per esperienza personale, uno strano rapporto col tiro dei dadi che va contro ogni statistica, se un tiro può andare male...lo fa... "a questo punto non è forse meglio il barbaro?" (tipicadomanda da elfo morto alla seconda casella) Ah...ciao Yon!
  20. Per inciso non era una citazione :P sennò avrei usato le virgolette, con gli asterischi, ai tempi dell'adolescenza dell'internet si "emotavano" intere descrizioni, non proprio efficaci come delle faccine, ma non tutte le faccine sanno essere complete come una breve o evocativa descrizione (genere di cose che io amo molto); essendo il "L'Elfo" dovevo fare qualcosa di elfico, da amatore di erbe convenzionali (tè e tabacco e non c'è spazio per immaginazione o misinterpretazioni, a certe varianti sono proprio fisicamente allergico). Oh, e quando lavoro non bevo tè la sera perchè sennò passo la notte in bagno visto che sono un goloso e ne devo fare almeno due litri da bere con calma da solo; ma questo Yon lo sa molto bene :D Amo molto il SdA che mi ha attivamente accompagnato dal 1998 (iniziato tardi) ma sto sperimentando una forte passione per un noto polacco, tinte più cupe, ma molto verosimile e vivo come mondo; ma da bravo divagatore e locutore finisco per sviarci dal vero tema del topic che era quante candeline mettere sulla torta, se 25, 26 o... La mia risposta è che l'importante è che ci sia una buona torta per tutti, mi basta anche un fuoco nel camino o una candela sola, non sono avaro di fiammelle... ;)
  21. ...e c'è gente che aspettava da 25 anni :roll:... ​ anno più, mese meno che volete che cambi in fondo... *nel dubbio carica una grossa pipa di forte tabacco e si siede su un alto ramo di quercia a sfumacchiare, guardando le gocce di pioggia che si rincontrano nelle pozzanghere sottostanti, formando infiniti cerchi concentrici che a loro volta si intersecano gli uni e gli altri distorcendo le scure immagini riflesse; solo i bagliori che si districano tra i rami e le fronde lasciano un costante abbaglio che da una parte porta luce e forse rincuora, ma un po' inquieta se unito al successivo boato: ma ogni temporale ha poi una sua fine, e dalla pioggia nasce sempre qualcosa di buono...*
  22. Il club degli ottimisti dopo anni di "maltrattamenti" della propria infanzia, con produzioni di film sui fumetti ed infiniti sequel è rimasto incantato davanti al nuovo Mad Max, ed ha comprato una confezione doppia di Pop Corn per Terminator Genesys ed è tornato a casa contento, certo l'ennesimo flop sui fantastici quattro non lo siamo andati nemmeno a vedere; ma c'è in aria qualcosa che fa sperare che ci saranno ancora buoni prodotti (Per la cronaca terminator è piaciuto pare solo a me in tutto il pianeta, ma vabbè...) Per cui per Heroquest speriamo ancora, lo abbiamo sempre fatto, e come dico sempre: "se anche questo è brutto ho sempre quello vecchio con cui continuare a giocare, il MIO (spirito di) Heroquest è ormai IMMORTALE; non ho nulla da temere" ;) Ah, un saluto a tutti ;) Perdonate l'elfo ma il nuovo lavoro lascia ancora meno spazio :D
  23. Ci vedremo ANCHE per quello e gli altri progetti, ad ora mancano pochi giorni alle forche caudine, come ben sai, dovrò bere un'amarissimo boccale di birra rossa doppio malto, ma ho superato mkolti tabelloni, non cadrò in trappola ;) ed avrò la mia vittoria, in questa quest o nell'altra! Fate foto e report SUBITO dopo l'evento come ti ho insegnato! ;)
  24. Non so come sarà messo Giugno, con il Live che di solito mi si mangia un WE al mese, Maggio come già avevo confidato in svariate sedi è e continuerà ad essere quest'anno MOLTO pieno :P C'è da dire che se siamo in tanti magari è il caso di pensare ad un bel Emiian Quest, che ora non azzarderei troppo visti gli evidenti impegni di mobilità per la Neo-Mamma Shanna e le due semielfe, almeno così paiono a vederle, che anche il barbaro e la maga abbiano sangue elfico recondito di lontane generazioni? Un'interessante Ques(t)ito...
  25. Ci sarebbe il concerto degli Atroci alla festa della birra di Budrio che sto aspettando da 6 mesi.... La settimana dopo ho un matrimonio e due dopo il matrimonio live di Vampirli, ovvio che non mi offendo se giocate alle mie spalle, ma se vogliamo fare un Emilian Quest....Io non ne avrei mancato neanche uno in 10 anni...
×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.