Vai al contenuto

Tony8791

Membri
  • Numero contenuti

    1890
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    3

Tutti i contenuti di Tony8791

  1. La liberazione di Vortar

    Quei massi - caselle bloccate sono molto realistici, @Orco Bruno. Rendono l'idea del muro intransitabile. Complimenti!
  2. Il sondaggio del mese di Settembre 2017

    In genere ho utilizzato miniature esistenti con valori alterati, oppure altre miniature comprate o ottenute precedentemente per altri fini: in passato, infatti, mi è capitato anche di utilizzare dei Lego per sopperire la mancanza di armigeri. PS: oltre al mago del caos e al gargoyle, c'è anche uno degli otto orchi che può essere usato come boss. Brandisce una spada più grande degli altri ed è utilizzabile nella missione contro Ulag.
  3. Punti Usura

    Ma se l'arma non è stata utilizzata e, ad esempio, dal lancio del dado si perdono 3 punti? Forse devi tener conto anche degli equipaggiamenti utilizzati, anche se si complicherebbe il tutto per il master.
  4. Esperimenti per nuove carte /1

    Complimenti @@HeroPanik. Per l'attacco alle spalle ridurrei di un dado la difesa del nemico. In fondo i dadi in attacco rappresentano il danno massimo che un'arma può infliggere e nel tuo caso stai considerando il fatto che il mostro non è in grado di sfruttare tutta la sua capacità difensiva (destrezza e armatura). Per il resto quoto le domande appena fatte da @@Orco Bruno.
  5. Ciao @@Stelos. Che io sappia esiste solo la versione in inglese.
  6. Impaginare un questbook?

    Nel senso che vuoi creare un manuale stampabile e puntinato al centro (come un quaderno)?
  7. Il sondaggio del mese di Aprile 2017

    Votato Si per le stesse ragioni di Harleyblue, inoltre vi sono persone che di programmi di grafica e/o di scrittura ci capiscono poco e niente, quindi un servizio di ricompilazione e trasformazione in digitale sarebbe utile.
  8. Il questpack perduto /1

    E per certi versi è una cosa positiva. Quando realizzi un lavoro (una relazione, nel mio caso; un gioco, nel tuo) devi procedere in due maniere. La prima è la realizzazione "a caldo" del lavoro. E' una fase importante perchè ti permette di tenere a mente tutte le regole e le situazioni tra loro concatenate (es. "voglio che gli eroi arrivino alla stanza finale passando per la stanza contrassegnata con la X, perchè troveranno un tassello fondamentale per risolvere la prossima avventura"), però sei troppo dentro al lavoro e non riesci a vederlo "da lontano". Insomma, vedi l'albero con la corteccia e le foglie, ma non ti accorgi dell'intera foresta. La seconda fase è proprio quella "a freddo". Hai scritto tutto e corretto quel che potevi, ma in questa fase, che dura giorni ma anche mesi, lasci decantare e maturare nella mente tutto ciò che hai fatto. Ti poni come una persona qualsiasi che si avvicina per la prima volta al questbook. In questa fase hai modo di apprezzare la struttura generale della storia e, se ci sono, trovi delle incongruenze nella storia (guardi la foresta, l'insieme, e ti accorgi che ci sono zone con meno alberi). Puoi anche entrare nel dettaglio di ogni missione e vedere anche li se vi sono incongruenze, anche se ti servirebbe giocarla per scoprire l'equilibrio nella sua struttura. Quando dici che "ti avvicini con gli occhi di un estraneo" è proprio così. Ormai hai dimenticato gran parte del lavoro di coordinamento, ma proprio adesso puoi rifinire parti che prima non potevi in quanto troppo preso dalla sensazione che volevi ottenere. Buon lavoro :icon_smile:
  9. Quest Master Legend

    Rende meglio rispetto a prima.
  10. Quest Master Legend

    La questione delle scritte della città potresti risolverla in due modi differenti: - sostituire il fondo bianco con una mini-pergamena (magari un po' arrotolata), con sopra scritto il nome - niente sfondo ma bordare di bianco ogni lettera. E' una funzione semplice che trovi in qualsiasi programma di fotoritocco (eccetto il Paint). Poi, se vuoi rendere il tutto ancora più gradevole, puoi cercare sul web dei font gratuiti a carattere medievaleggiante e sostituirli a quello che hai usato sulla pergamena. Il tutto per rendere il lavoro con un "sapore" antico.
  11. Il sondaggio del mese di Febbraio 2017

    Ho iniziato e continuato per molto tempo con il regolamento italiano, ma ormai l'home-made lo ha arricchito. Se il gioco ti appassiona veramente, non puoi non aggiungere qualcosa di tuo come una tipologia di mostro, un'arma particolare o un nuovo eroe.
  12. Dadi speciali

    Il cambio dadi al costo di 100 monete lo faccio prima che il giocatore successivo abbia pescato? Oppure si fa alla fine del giro? In quest'ultimo caso, dati ad esempio 2 giocatori che vogliono cambiare i dadi cosa succede? Rimettono entrambi i propri dadi nel sacchetto oppure prima li riversa (e quindi pesca) il primo giocatore e poi il secondo? E' una questione di tempistica ed ordine che non mi sembra aver colto pienamente dalla discussione. Grazie :)
  13. Diorama: Temple of the Snake Dragon

    Complimenti! Anche per l'aggiunta di dettagli quali la corda dell'arco.
  14. Ciao a tutti

    Speriamo di no!
  15. Rendere il Mago più giocabile

    Come faccio a stabilire che un incantesimo è più potente di un altro? Alcuni sono di attacco, altri di difesa. Magari per me un incantesimo di Sonno è meglio di una Palla di fuoco. Che criterio uso per creare una gerarchia di incantesimi? Grazie :)
  16. Dadi speciali

    Ciao Presti. Interessante l'idea dei dadi speciali e dei livelli, ma due cose mi sono poco chiare, per cui te le espongo. 1. Perchè i dadi consegnati all'eroe sono casuali? Dovrebbero rispecchiare una particolare abilità o competenza, quindi (se consideriamo un solo dado e il primo livello) di un solo colore a scelta del giocatore. Il colore di tale dado dovrebbe essere costante per tutte le avventure. Ti faccio un esempio. Il dado giallo permette una maggiore presenza di scudi ed è scelto dal giocatore che vuole migliorare la probabilità di difesa del proprio eroe. Al primo livello (e in quelli a seguire) l'eroe avrà quindi a disposizione un dado giallo. Al secondo livello il giocatore decide di aggiungere un dado che potenzi sia attacco che difesa. Ipotizziamo che sia quello blu. L'eroe avrà quindi un dado giallo e uno blu. Secondo me il fatto di dire che i dadi sono casuali è come dire che oggi l'eroe si sente più in forma in attacco o in difesa, il che ci può stare, ma è troppo aleatorio per il mio stile di gioco. :) 2. Il fatto che il dado, dopo averlo utilizzato, lo consegni al master, non l'ho capito. Presumo che l'idea di fondo sia di dare al giocatore con i mostri la possibilità di avere dei dadi, ma sul piano dell'immedesimazione ho qualche perplessità. Esempio: io, barbaro, uso un dado (immagino da intendere come una mia abilità) per cavarmela da una brutta situazione. Però questa azione rende più forte un mostro, che può usufruire del mio stesso vantaggio/abilità. Al di là di questi dubbi, apprezzo la meccanica che hai utilizzato, sia per la fantasia che per la rarità. Complimenti :)
  17. Il sondaggio del mese di Gennaio 2017

    Per questo aspetto sono a favore della semplicità, quindi, se cercano trappole notano uno spiffero provenire dalla parete e scoprono la porta segreta.
  18. Il sondaggio del mese di Dicembre 2016

    Appena inviata email alla redazione. :)
  19. Penso di aver capito, adesso. In termini di pura tattica, allora, lo zombie in diagonale andrebbe piazzato per primo in modo da consentire agli altri di piazzarsi adiacenti e attaccare con il bonus, giusto?
  20. L'idea dell'attacco in diagonale rappresenta una novità non da poco, rispetto alle regole che tutti conosciamo. Se da un lato trovo intrigante il bonus per l'ammassamento di particolari mostri contro l'eroe, dall'altro la regola del diagonale mi lascia ancora perplesso. Questo perchè c'è una particolare situazione, descritta da Luca, in cui due eroi - tra di loro adiacenti diagonalmente - proteggono un terzo eroe (in genere il mago). Non posso fare disegni ma la situazione è questa: MEZ EZ Z Con M (mago), E (altro eroe), Z (zombie) e Z (zombie da studiare). Gli zombie hanno chiuso gli eroi in un angolo. Z, con le regole classiche di HQ, non potrebbe attaccare M perchè gli Eroi fanno un "muro". In pratica è come se questi fossero adiacenti in orizzontale o verticale, ma qui la traslazione avviene in diagonale e il "muro" dovrebbe rimanere. Per tale motivo Z non potrebbe attaccare M. Ma sono le vostre regole e a me sta bene così. :) Si aggiunge un'altra questione e qui ti faccio una domanda per chiarirmi sulle possibili nuove tattiche. Se gli Eroi non fanno più da muro in diagonale, allora un mostro potrebbe passare tra di loro? Cioè, se la casella M fosse libera, Z potrebbe muoversi in essa?
  21. Realm of Chaos - Villici, Mostri, incontri casuali

    Lo scenario - huts compresi - li hai realizzati tu? Sono molto belli. :)
  22. Realm of Chaos - Villici, Mostri, incontri casuali

    Decisamente differenti rispetto ai nuovi GW. Hai potuto appurare se dal 1984 ad oggi le dimensioni degli armigeri sono variate?
  23. Realm of Chaos - Villici, Mostri, incontri casuali

    Mi piace come li hai dipinti. In particolare quelle lumeggiature esaltano l'esteso color verde della pelle.
  24. Ritorno alla pittura...

    Ben ritrovato :) E' una bella miniatura, soprattutto per il verde che caratterizza quasi tutto il corpo. Forse è la foto, ma non riesco a vedere bene le ombreggiature per l'oro e le unghia.

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×