Jump to content

4m3n0

Membri
  • Content Count

    66
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

Everything posted by 4m3n0

  1. Io dipingo tutto coi game color partendo da una base nera 😛 😛 😛
  2. Grazie. 🙂 Anch'io sto personalizzando gli Eroi, solo che dedico loro molto più tempo, prima o poi posterò i vari progressi. Idem lo scarabocchio, non appena lo ritocco un po', lo posterò di nuovo. Ho rifatto le tuniche ai goblin e usato una macchina fotografica per rifare le foto. In fretta e furia ho ultimato il Fimir, per avere tutti i pelleverde terminati: Anche stavolta sono partito da una miniatura rotta. Già che c'ero, ho imbottito un po' il manico dell'ascia bipenne e aggiunto qualche dettaglio alle estremità. Per i colori, mi sono sempre attenuto alla relativa carta.
  3. (Premessa: posto qui, indeciso con la sezione Proposte) Innanzitutto posto uno scarabocchio fatto mentre cercavo un Guerriero del Caos senza testa, qualche tempo fa: Devo ultimarlo, portate pazienza. Ecco il restauro dei pelleverde di Heroquest: Foto cancellata coi goblin fucsia (colpa dello smartphone, non erano proprio così dal vivo :D): Ho cercato di attenermi ai colori riportati sulle carte da gioco, ma maledico il momento in cui ho lumeggiato il rosso col rosa chiaro anziché col giallo... in ogni caso ci metto poco a ridipingere le tuniche. Edit: ho ritoccato le tuniche dei goblin e rifatto le foto. L'equipaggiamento differisce per procurare più grattacapi agli Eroi. La falce azzoppa, quella clava fa male solo a guardarla e la falena... boh? (La balestra è fatta anche con un pezzo della bilancia...) Si tratta di restauri di pezzi malridotti, conservati da mio fratello, sennò non credo li avrei avuti più: Armi e accessori li ho recuperati sulla baia, in omaggio, per così dire, inclusa quella sorta di zanzara-falena che non saprei contestualizzare nel range delle miniature. I piedi dei goblin, che son infossati nelle basette, li ho dovuti inspessire. Ora sono al lavoro su altri pezzi, usati e rotti (non metto le mani&taglierino su miniature integre, è contro la mia etica). Ah, ho rimediato anche un Fimir successivamente ai suddetti pelleverde, e non ho fatto in tempo a restaurarlo insieme a loro, lo inquadrerei come capobanda.
  4. Non metto in dubbio questi inconvenienti. Io magari non li considero gravi perché parto sempre da una base scura e la lumeggio con diverse passate via via più chiare, sempre ben diluite. Devo anche notare che un marrone, sempre game color Vallejo, sprigiona dentro il barattolino una bolla d'aria e, se non sto attento, dal beccuccio "errutta" una marea di colore. Però, ripeto, son colori comprati tantissimo tempo fa. 🙂
  5. @IMadblooD i Vallejo son ottimi, o quasi (un nero della vallejo un giorno è opaco e altri tre giorni è lucido, pur agitandolo come un matto ogni santa volta, è inspiegabile xD): non seccano mai, sto usando ancora degli acrilici comprati (e aperti) dieci anni fa. Forse è il microclima nel cassetto? Non posso dire lo stesso dei Citadel, sulla durata.
  6. In ogni caso rinnovo i complimenti @Filo, mi ispirano tanto i dadi. Ahimè, l'orco arciere e altre conversioni delle miniature di Heroquest le ho fatte molto recentemente, guarda la coincidenza xD, prima o poi posterò il lavoro. 🙂
  7. Il lavoro è ottimo @Filo. Però credo (quindi opinione personalissima) che tu debba per forza evitare di trarne profitto, essendo: 1) basate su miniature coperte da copyright e 2) basate su scansioni di un altro utente, che su thinginverse le condivide gratis. In ogni caso liberissimo di far quel che vuoi, sia chiaro!
  8. Secondo me al processo lo rinchiudono nella stessa gabbia di Ygor il russo. xD
  9. @antoniomix, questi:
  10. Perdonate la mia ingenuità, ma se il minotauro è stato clonato e vien venduto su quel sito, potrebbe valer lo stesso per gli avventurieri?
  11. Esistono modelli anche più recenti, come il prete di Warhammer Quest Silver Tower: E uno degli Untamed Beasts di Warcry: Però nell'ultimo caso è la pittura che ha deciso la carnagione. 😛 Sono pezzi che su ebay non costano tantissimo.
  12. Non so se avete già visto il nuovo set di Barbari ("set 1", quindi ne seguiranno altri?) scolpito da Boris. Sono i quattro a destra, venduti dalla Elladan. Il barbaro che salta lo si porta a casa con 15 euro, comprandoli tutti e quattro si risparmia qualcosa. E che Barbara... 🥰 Il Barbaro dipinto: (Condivido con voi le foto per cercare di resistere all'acquisto, io ho già il mio Barbaro, però.........)
  13. @agatino considerando la grandiosa opera "in muratura", le porte le metterei insieme coi stecchini dei gelati (con un po' di pazienza vengono delle signore porte), con dei veri cardini per aprirle e chiuderle. In assenza dei cardini, potrebbero rimanere "incastrate" nello stipite e nell'architrave, aperte o chiuse all'evenienza.
  14. Concordo che c'è di meglio come miniature, il nano tipo mi perplime un po' difatti, e non solo il nano. Sbavavo per il barbaro, ma in questi anni l'indice di gradimento è calato, soprattutto dopo che mi avete mostrato la riproduzione delle miniature della cover della scatola. Dicevo solo che, in quanto pagate e, come pare, pronte, sarebbe opportuno che le miniature vengano spedite a tutti i finanziari, in quanto appartengono a loro. E che avrebbero modo e tempo di lavorarci su perché nell'insieme il tavolo abbia un colpo d'occhio fantastico. Le miniature originali vissute ovviamente non le batte nessuno, è tipo un anno che vorrei postar qui i restauri dei miei pezzi e non trovo mai l'occasione. 🙂
  15. Mea culpa, non ho scritto il mio pensiero in modo esaustivo. Provo a rimediare. Se le miniature son veramente pronte, nell'attesa (a voglia...!) che vengano stampati regolamenti, tabelloni, dadi e scatole, fossi la Gamezone, nell'acqua (acqua o...? 😄) fino al collo, farei recapitare la prima tranche di materiale a tutti i bakers, ossia tutte le miniature. Con un sincero messaggio, tipo "Siamo indietro bla bla, per ora abbiate pazienza e giocate a HeroQuest con queste nuove miniature fiammanti." Specifico che io per un pelo non sono un backer (ho rischiato due volte, una all'inizio e la seconda ero tentato di comprare il pledge di un deluso del forum), quindi non son adirato quanto lo è (giustamente) chi ha finanziato il progetto. Se avessi le miniature tra le mani, perlomeno potrei dipingermele e/o modificarle nell'attesa (eterna) che mi venga recapitato tutto il resto. Perlomeno, a quel punto, avrei un tavolo fantastico.😄
  16. Visti i prezzi delle singole miniature, 'sto Dionisio o Dioniso o come si chiama, potrebbe quantomeno spedire le miniature a tutti i finanziatori per placare un minimo gli animi.
  17. Ti ringrazio anch'io per la dritta. Queste miniature vintage meritano. I Barbari particolarmente, ma devo vedermi ancora tutto il catalogo.
  18. CIoè, aggiungo, guardate che super boss ho appena notato sul sito:
  19. Bisogna vedere se un troll ha il sangue rosso o di altro colori. 😛 O magari manco ce l'ha il sangue in circolo. 😛
  20. Punterei ad occhi chiusi al modello della Foundry, è la stessa ditta - per così dire - che scolpì le miniature di HeroQuest.
  21. Ottimo lavoro! Al di là dell'essere un diorama, si presta bene ad esser la "porta d'entrata" per il tabellone di Heroquest.
  22. Non voglio assolutamente generalizzare, ma al giorno d'oggi vanno di moda i giochi da tavolo cervellotici, HeroQuest vien visto come un ricordo di gioventù. Opinione che ho riscontrato nei gruppi di gioco della mia città. Lo scrivo a malincuore, perché io di giocare a giochi impegnativi la sera non ne ho proprio voglia, desidererei invece una sana avventura in qualche sotterraneo, così magari mi ispiro anche a livello onirico. ;D Ultimamente abbiam giocato un mese a Mordheim, ma ha il difetto che la gente fa la competitiva e tutto il fascino dell'ambientazione va a farsi benedire.
  23. Domanda sciocca: gli ogri non passano nei corridoi larghi una casella, vero? 😜
  24. Le miniature "semplici" di un tempo, come queste, si prestano a venir ultra-dettagliate col pennello. E in tal modo si valorizzano a livelli epici. 😉
  25. Anch'io voto la pittura centrale, fosforescente come i mitici fantasmi della Lego.

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.