Jump to content

spaceace17

Membri
  • Posts

    1
  • Joined

  • Last visited

About spaceace17

  • Birthday September 11

spaceace17's Achievements

Collezionista di goblin morti

Collezionista di goblin morti (1/31)

9

Reputation

  1. Mosso dal desiderio di tornare a giocare ad HeroQuest - che non ho mai avuto - ed agevolato dal possesso di una piccola stampante 3D, una laurea in design e un pacco di manie ossessivo-compulsive legate ad ordine, simmetria e catalogazione, ho deciso di provare a ricomporre il leggendario set base comprensivo di miniature, istruzioni, tessere e quant'altro fosse presente nella scatola di allora. Per quanto l'odierna estetica del fantasy sia piuttosto diversa dall'epoca (guardate l'elfo, pare in pigiama), ho scelto di riprodurre il tutto con la massima fedeltà possibile, evitando l'utilizzo di miniature moderne, redesign di materiale grafico o altro. Parte 1 - Miniature Mi sono servito della mia mini-stampante 3D, la Labists X1, probabilmente la più economica sul mercato. La X1 Labists è visivamente identica alla Easythreed X1, ma monta una ventola aggiuntiva sopra all'ugello di stampa, che ne migliora notevolmente le performance. Tutte le miniature sono state realizzate partendo da modelli ottenuti da scansioni 3D dei pezzi originali e rifiniti a computer. I modelli sopracitati sono facilmente reperibili in rete, basta avere la pazienza di verificarli al fine di capire se la qualità sia decente o meno. Dopo averli scaricati ho proceduto alla loro elaborazione tramite software gratuiti, ossia: Blender per la rimozione della basetta (che realizzo a parte per evitare di rovinarla coi supporti), qualora presente, e l'accentuazione di dettagli che si perdono in stampa (nasi, occhi, ecc...). Meshmixer per disegnare i supporti. Ultimaker Cura slicer 4.5 per settare le opzioni di stampa e procedere con la stessa. Visto il mio hardware tutt'altro che professionale ho optato per il penultimo preset di stampa, "Normal", che utilizza un'altezza degli strati di 0.15 mm. Ho soltanto disabilitato i supporti e l'adesione al piatto, abbassando poi la temperatura di lavoro a 180°C, nonostante il range di lavoro per questi filamenti sia dichiarato fra i 200 ed i 230°C (in questa fascia di temperatura si vedono molte "bave" e imperfezioni varie). I settaggi sono ovviamente molto soggettivi da macchina a macchina, cito solo per completezza. 😉 Utilizzando una stampante economica è inevitabile che le miniature siano decisamente meno dettagliate delle originali, per questa ragione ho ritenuto opportuno utilizzare delle basi con mattonelle, che gettano un po' di fumo negli occhi all'osservatore! Per alcuni modelli è stato necessario stampare separatamente le armi per sfruttare la posizione orizzontale ed evitare che il materiale si accumuli con pochissimo appoggio cedendo sotto il suo stesso peso. Questi gli Eroi stampati in 3D: To be continued...
  2. Che dire, innanzitutto grazie della bella accoglienza! Mentre vi scrivo sto terminando il set di miniature verdi (fimir-orchi-goblin) dando alle stampe gli ultimi 4 goblin, che nella mia "HeroQuest Homemade Edition" saranno.... blu! Oggettivamente il mio filamento verde era impresentabile, parevano usciti da un videogioco per NES. 😅 Appena ho qualche immagine apro un topic in merito! Diciamo che al momento ho pianificato praticamente tutto, salvo le carte, per le quali ho una mezza idea ma devo controllare formati e quantità dei pezzi contenuti nel set base. Io ho vaghi ricordi universitari in materia di modellazione 3D e li sto utilizzando per ottimizzare i modelli in ottica stampa 3D, visto che la mia strumentazione è tutt'altro che professionale a volte è utile accentuare un dettaglio perchè risulti visibile o separare il modello stesso in più parti per far sì alcuni elementi non si perdano (soprattutto le spade molto sottili). Con qualche piccolo accorgimento si raggiunge per lo meno la sufficienza dai!
  3. Salve a tutti da un vecchio heroquester mancato, che in età da scuole elementari scelse di chiedere in regalo Starquest anziché la sua controparte medievaleggiante! Mi sono iscritto al forum essenzialmente per attingere materiale e condividere quanto sto preparando, sperando possa tornare utile a qualcuno. Da qualche tempo ho infatti cominciato a costruire da zero una copia del nostro gioco da tavolo del cuore, stampando in 3d le miniature, rifacendo i manuali e molto altro... Credo che in caso di successo potrei essermi meritato il grado doe dell'impero! 😁 A risentirci sul forum!

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.