Jump to content

"Racconti sul modulo StarQuest"


Tony8791
 Share

Recommended Posts

NOTA: l'ultima versione del modulo di SQ si trova qui: http://dl.dropbox.com/u/24441298/Starquest_Vassal_120312.rar (grazie Nemo e Rafael!)

------------------------------------------------

 

La cronaca della partita:

 

Nei giorni passati, in particolare nel (brevissimo) periodo di scarsa presenza di heroquesters per giocare su vassal, io e Raf abbiamo pensato di giocare insieme altri moduli secondo il classico sistema 1vs1.

Tra i vari moduli selezionati abbiamo cominciato con il meno semplice: Starquest.

Starquest, rispetto al cugino Heroquest, ha veramente poco in comune, sebbene le missioni si articolino sempre sul distruggere qualsiasi cosa ti si pone davanti.

Per capirne bene il funzionamento bisogna leggere attentamente le istruzioni, in quanto la tattica ha un ruolo maggiore rispetto a HQ: la scelta delle armi, degli equipaggiamenti e degli ordini da portare in battaglia, nonchè il movimento all'interno del tabellone, possono influire pesantemente sui risultati finali.

 

 

Non si tratta di un modulo completo (mancano alcune miniature dell'espansione Mission Dreadnought), inoltre presenta alcuni bugs e inefficienze (mancano alcune immagini; le porte vanno inserite manualmente e a volte si spostano in secondo piano rispetto al tabellone), tuttavia un master-alieno sperimentato risolve facilmente queste inesattezze.

Io ho impersonato il ruolo del master-giocatore alieno e Rafael di un sergente marine con la sua squadra.

 

 

Poichè ogni squadra di abbordaggio marine possiede equipaggiamenti (e quindi tattiche) differenti, per questa partita Raf (il buono) ha preso gli Ultramarines (colore blu), la cui caratteristica principale è un comandante longevo.

E' stato scelto l'intero set di armi da attacco a distanza, in modo da familiarizzare con tutte. Il comandante, invece, ha scelto la combinazione ascia+pistola, buona nel corpo a corpo e appena sufficiente a distanza.

Come equipaggiamenti, invece, Raf ha selezionato:

- medikit, che ripristina tutti i punti vita persi del comandante;

- pistola laser, che potenzia la capacità in corpo a corpo dei marines con arma leggera;

- mirino, che migliora la probabilità di colpire di un'arma selezionata dal giocatore;

- bomba a fusione che, per un turno, migliora l'attacco ravvicinato di una miniatura.

Ricordo che ogni carta, nel modulo, può essere rivoltata nella parte di dietro (azione Flip) al fine di capirne l'esatto funzionamento.

 

Nella Fig.1 si può vedere la squadra di abbordaggio appena entrata nel tabellone, soggetta ad un attacco da parte dei pelleverde. L'obiettivo è distruggere il pericolosissimo Dreadnought.

Due orchi, in alto, sbarrano la via verso il tabellone a Nord Ovest, mentre, a destra, alcuni goblin minacciano i marines.

Se si guarda bene, è possibile vedere il segnalino blip relativo al gretchin: questa è la visione del master. Infatti, nel gioco, i marines non vedono cosa si nasconde al di sotto del blip. Devono necessariamente entrare in linea di vista per scoprirlo.

Il primo assalto alieno è finito male, ma Rafael ha potuto constatare alcune cose:

- la tipologia di attacco delle proprie armi pesanti;

- il fatto che le armi leggere (quelle cioè che lanciano due dadi bianchi o da arma leggera) fanno quasi sempre cilecca e se colpiscono non riescono ad uccidere, il che spiega anche perchè in genere si preferisce il corpo a corpo.

Gli alieni sono quasi sempre armati con armi leggere.... :-(

 

Rafael fa entrare la sua squadra (ancora intatta!) nel quadrante a N-O (Fig.2): non sa ancora cosa lo aspetta, ma da questa schermata si possono benissimo vedere i pelleverde, 3 marines del caos e il Dreadnought! Quest'ultimo è posizionato nell'ultima ondata di attacco, in modo da trovare la squadra marine già "ammorbidita"...

 

SEGUE

post-1390-133700410633_thumb.jpg

post-1390-133700410638_thumb.jpg

= Laureato in Starquestologia =

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 159
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Un elemento interessante, in questo gioco, è la fase di pescaggio degli "eventi alieni", all'inizio del turno del giocatore alieno.

In genere si tratta di eventi a sfavore delle squadre marines, ma Rafael ha beccato quasi tutti quelli a suo favore.

Anche la comparsa di un ladro genetico, furtivo e letale nel corpo a corpo, non ha suscitato grandi emozioni (Fig.3): è stato squartato dal marine sul quale si era scaraventato.

Che figura per il povero giocatore alieno... (cioè me medesimo :) ).

 

Tuttavia, in questo gioco la fortuna cambia molto rapidamente. Un secondo ladro genetico, combinato con gli attacchi ravvicinati degli orchi provoca una strage.

Il sergente Raf e il suo valido marine con cannone d'assalto riescono a sopravvivere, tuttavia viene estratta la carta Assalto Meccanizzato che permette al Dreadnought di muoversi ed attaccare due volte nel medesimo turno.

La paura e lo sgomento si insinuano nel povero Raf, certo, fino a qualche istante prima, di riportare la pellaccia a casa. (Fig.4)

 

SEGUE

post-1390-133700410642_thumb.jpg

post-1390-133700410644_thumb.jpg

= Laureato in Starquestologia =

Link to comment
Share on other sites

In queste circostanze la tattica migliore è non farsi chiudere in una stanza.

L'attacco degli alieni, ed in particolare del Dread, elimina l'ultimo marine e lascia il sergente Raf con un solo punto vita.

Egli è costretto ad usare il medi-pack, ma resiste solamente un turno in più.

Il Dreadnought blocca l'uscita della sala comando e comincia a prenderlo a sberle con le sue gambe meccaniche rinforzate.

Raf si difende eroicamente, attaccandolo con una bomba a fusione e togliendo due dei tre punti vita del bestione (e quindi togliendogli entrambe le armi pesanti), tuttavia è circondato e ferito.

La vista gli si annebbia. E' sconcertato. Le gambe non gli reggono. L'armatura è piena di sangue.

Un ultimo corpo a corpo del Dread lo scaraventa per terra. Da li non si alzerà mai più.... (Fig.5)

 

Il giocatore alieno porta a casa il segnalino di missione principale, in quanto ha evitato che il suo Dread venisse distrutto.

Il comandante ultramarine (Rafael) si è comportato bene, benchè non era esattamente a conoscenza della forza del giocatore alieno.

 

CONSIDERAZIONI:

Partita interessante anche se i giocatori esperti sanno che una sola squadra che ingaggia gli alieni è destinata a perdere, in quanto deve sopravvivere a tutte le ondate di mostri assortiti.

Per il prossimo match 1vs1, quindi, si è decisa questa variante:

- il numero degli alieni verrà dimezzato, in base agli obiettivi di missione e a discrezione del giocatore alieno;

- quando viene pescata una carta evento in sfavore del giocatore marine, essa avrà una probabilità del 50% di essere attivata (si lancerà un dado).

 

Raf si è dimostrato un comandante prudente, anche se non sapeva che sui vascelli alieni è meglio stare il meno possibile in quanto un Evento alieno può cambiare radicalmente le sorti di una squadra.

 

Grazie per la partita, Rafael! :)

 

FINE

post-1390-133700410646_thumb.jpg

= Laureato in Starquestologia =

Link to comment
Share on other sites

Se avessi avuto un Euro per ogni volta che ho giocato questa missione... :)

 

Bel racconto, grazie ragazzi!

Link to comment
Share on other sites

Starquest era davvero un gioco bellissimo, e se avessi tempo, mi unirei a voi su Vassal

I guerrieri vestono di nero perchè piangono la morte dei loro nemici

Il Mondo non lo abbiamo ereditato dai nostri Genitori, lo abbiamo in prestito dai nostri Figli.

http://heroquestchronicles.forumfree.it/

Link to comment
Share on other sites

Allora per cominciare ringrazio Tony per la partita di ieri sera.... mi sono davvero divertito molto e finalmente ho giocato a qualcosa non nel ruolo del master o dell'alieno di turno :)

non avevo mai giocato prima d'ora a starquest ma devo dire che è davvero un bellissimo gioco anche se abbastanza complicato e necessita di una forte dose di strategia.

ora continuo con i commenti rispondendo a qunto detto da Tony....

 

Per giocare abbiamo utilizzato il modulo Starquestplus

Non si tratta di un modulo completo (mancano alcune miniature dell'espansione Mission Dreadnought), inoltre presenta alcuni bugs e inefficienze (mancano alcune immagini; le porte vanno inserite manualmente e a volte si spostano in secondo piano rispetto al tabellone), tuttavia un master-alieno sperimentato risolve facilmente queste inesattezze.

a mio parere il modulo è fatto davvero bene.... ora non so quante modifiche siano già state fatte ma questo è già un gran punto di partenza. la presenza di alcuni bug sicuramente da un po' fastidio ma non impediscono di sicuro il gioco che direi che è filato liscio senza troppi problemi.

per questa partita Raf (il buono) ha preso gli Ultramarines (colore blu), la cui caratteristica principale è un comandante longevo.

E' stato scelto l'intero set di armi da attacco a distanza, in modo da familiarizzare con tutte. Il comandante, invece, ha scelto la combinazione ascia+pistola, buona nel corpo a corpo e appena sufficiente a distanza.

Come equipaggiamenti, invece, Raf ha selezionato:

- medikit, che ripristina tutti i punti vita persi del comandante;

- pistola laser, che potenzia la capacità in corpo a corpo dei marines con arma leggera;

- mirino, che migliora la probabilità di colpire di un'arma selezionata dal giocatore;

- bomba a fusione che, per un turno, migliora l'attacco ravvicinato di una miniatura.

premessa.... non avevo mai giocato a Starquest prima d'ora, come ho già detto, e il regolamento l'avevo letto molto velocemente quindi ho avuto molti problemi nel capire il tutto all'inizio ma poi direi che capite le meccaniche di gioco è stato tutto abbastanza facile.

alla mia squadra ho deciso di dare tutte le armi possibili (anche se non è la tattica migliore) per il fatto che volevo provare tutte le armi presenti nel gioco.

anche al comandante ho cercato di dare invece delle armi più forti nei combattimenti corpo a corpo per bilanciare il fatto che i soldati avevano più armi a distanza.

le carte invece le ho date un po' alla c***o :lol: però alla fine non erano male.

SEGUE

seguo in un altro post pure io sennò faccio confusione....

Link to comment
Share on other sites

....continuo....

per quanto riguarda il racconto della quest direi che ha già detto tutto Tony.... non avendo mai giocato a starquest sono stato impreparato in molte circostanze ma alla fine direi che non è andata malissimo.

con molta fortuna sono riuscito a sopravvivere alle prime 2 ondate di mostri mentre alla terza e con l'arrivo del Dreadnought c'era davvero poco da fare :( ma è stata dura farmi fuori :lol:

detto questo direi che la mia morte era inevitabile poichè è impossibile completare la missione con una sola squadra di space marines .... anche se Tony devi ammettere che quando il comandante ha attaccato il Dreadnought e per poco non l'ha seccato hai avuto paura eh ??? :)

....

CONSIDERAZIONI:

Partita interessante anche se i giocatori esperti sanno che una sola squadra che ingaggia gli alieni è destinata a perdere, in quanto deve sopravvivere a tutte le ondate di mostri assortiti.

Per il prossimo match 1vs1, quindi, si è decisa questa variante:

- il numero degli alieni verrà dimezzato, in base agli obiettivi di missione e a discrezione del giocatore alieno;

- quando viene pescata una carta evento in sfavore del giocatore marine, essa avrà una probabilità del 50% di essere attivata (si lancerà un dado).

considerazioni più che giuste.... ovvio se ci sarà la possibilità di giocare con tutte e 3 le squadra di marines allora le regole non si cambiano ma se ci sarò ancora solo io direi che queste varianti sono le migliori da adottare.

Raf si è dimostrato un comandante prudente, anche se non sapeva che sui vascelli alieni è meglio stare il meno possibile in quanto un Evento alieno può cambiare radicalmente le sorti di una squadra.

nono lo sapevo che bisogna fare tutto il più presto possibile.... ma non è colpa mia se sti cretini si muovono di 4 caselle e basta :?

detto questo ringrazio ancora Tony per la serata e ti dico ..... quando rigiochiamo la prima missione ????? :P

voglio rifarla al più presto !!!!! :D

Link to comment
Share on other sites

Direi che l'unico momento in cui mi stava venendo un colpo era proprio durante il corpo a corpo tra comandante e Dreddy, che per fortuna è sopravvissuto...

 

Per me va benissimo rigiocare la stessa missione. Ho ancora qualche altra tattica da sfruttare.

Mettiamoci d'accordo via MP, per il momento.

= Laureato in Starquestologia =

Link to comment
Share on other sites

Mettiamoci d'accordo via MP, per il momento.

Se vi ricordate, fatemi sapere: se ho un po' di tempo una partita a SQ me la faccio volentieri :wink:

Link to comment
Share on other sites

Mettiamoci d'accordo via MP, per il momento.

Se vi ricordate, fatemi sapere: se ho un po' di tempo una partita a SQ me la faccio volentieri :wink:

 

Ti farò sapere.

In ogni caso sarà un giorno della prossima settimana.

Si rigiocherà la prima missione.

= Laureato in Starquestologia =

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

  • Welcome heroquester!

    Barbaro.png

    Hi HeroQuester and welcome to the Italian HeroQuest Forum. To be able to access all Forum areas you must be registered.


  • Epic Quest Logo.png

    La più grande saga mai scritta per HeroQuest.
    Un'avventura indimenticabile.

    In Italiano. Gratis.
    Per tutti i membri del Forum Italiano di HeroQuest!

    EpicQuest_3DBox_Fronte.thumb.png.036f5da552fb4988b648ceca1a4f46c4.png

  • Senza nome 4

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.