Jump to content
Mirak

Zothique - Clark Ashton Smith

Recommended Posts

Titolo: Zothique / L'universo Zothique

Anno di prima pubblicazione: ?

Pagine: 200 / 272

Editore: Fanucci / Editrice Nord

Collana: I miti di Cthulhu / Tascabili Nord Fantasy

Collana di pubblicazione dell’editore: Pubblicato nel 1989 dalla Fanucci Editore e pubblicato dalla editrice Nord col titolo de "L'universo Zothique" nel 1992 a 6,20 euro. Oramai questo libro è pressochè introvabile.

Recensione/Riassunto:

"Colui che ha amato le folli fanciulle di Zothique

Non tornerà a cercare un amore più dolce,

Né distinguerà il bacio del vampiro da quello dell'amante:

Per lui lo spettro scarlatto

Di Lilith, dall'ultima necropoli del tempo,

Si leva appassionato e maligno." - Clark Ashton Smith, The dark Chateau and other poems.

 

Seconda e migliore saga di dark fantasy rispetto ad Hyperborea e come la precedente mescola elementi dei miti di Cthulhu con il genere sword and sorcery.

Zothique (va pronunicato alla francese) è l’ultimo continente su di una Terra morente, in cui le città lentamente si sgretolano sulle spiagge di sabbia nera.

Il sole è diventato un pallido astro spento e le creature del Mythos ormai hanno vinto la loro partita contro un’umanità, che è tornata alla stregoneria e all’adorazione di dei blasfemi.

Non esiste redenzione in Zothique, speranza o consolazione, solo il tragico epilogo e la desolazione di un mondo che finisce, quindi non aspettatevi storie a lieto fine.

Zothique ha aperto la strada ad un nuovo genere, quello della “dying Earth”, di cui Wolfe, di cui si è già parlato in questo forum, è stato il maestro con il Ciclo del Nuovo Sole

 

E' stato pubblicato nella Fantacollana Nord nel 1970 e successivamente dalla fanucci ne "i miti di cthulhu"

 

NOTA BENE:

Nel 1999 è uscito The Last Continent: New Tales of Zothique libro in cui avari autori che nei loro lavori hanno preso ispirazione da Smith hanno scritto delle nuove storie dedicate a questo mondo morto, tra gli altri Gene Wolfe stesso.

La prima immagine corrisponde alla prima pubblicazione del 1970 della Nord, la seconda invece corrisponde alla pubblicazione in versione economica sempre della Nord nel 1992 (Nord Tascabili Fantasy).

post-1282-133700371944_thumb.jpg

post-1282-13370037195_thumb.jpg


Molti sono i racconti di spiriti che circolano nelle terre di Laìtia.

http://ihoschronicles.wordpress.com/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche questo è la prima volta che lo sento nominare, e dalla descrizione che ne dai, mi sembra ancor più interessante di Hyperborea. Sarà difficile trovarlo però... mhhh, vedremo, magari la fortuna mi assiste!

 

P.S.: aggiunto come al solito alla lista generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hyperborea è un'interessante variante rispetto al fantasy di approccio classico, ma raccoglie storie del periodo iniziale dell’attività di Clark come scrittore. In fondo Ashton Smith è più conosciuto per le opere in stile Call of Cthulhu che come autore di fantasy.

In Zothrique, invece l'autore riesce ad instillare nel lettore fin dal principio il senso di decadenza di una terra morente con "un nero cielo in cui si vedono le stelle fin dal mattino", in cui i negromanti spuntano come funghi e infondo concedere la propria anima in eterno ai demoni è preferibile a vivere in tale squallore.

I demoni Zothrique possono anche non essere alieni e osceni come quelli di altri suoi racconti, ma riescono a trasmettere un senso di inquietudine e mistero in stile Poe.


Molti sono i racconti di spiriti che circolano nelle terre di Laìtia.

http://ihoschronicles.wordpress.com/

Share this post


Link to post
Share on other sites

La discussione è un po' vecchiotta, comunque vi segnalo che è uscito un paio di anni fa un bel librone che raccoglie tutte le storie di Clark Ashton Smith. Io lo sto leggendo ora, ho letto i racconti di Atlantide e quelli di Averoigne, mi appresto a leggere quelli di Zothique.

Il mondo di Averoigne è molto interessante per chi ha giocato (come me) all'edizione vecchia di D&D (quella con la scatola rossa), perchè il modulo X2 "Il Castello Degli Amber" ha una parte che si svolge proprio in Averoigne dove compaiono i personaggi creati da Clark Ashton Smith.

 

61NrR21+wmL.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.