Vai al contenuto
Accedi per seguire   
Trex_ap

Lezione 3 - File Temporanei sotto controllo [XP]

Recommended Posts

Penso che sappiate cosa sono i file temporanei: nel caso vi rinfresco la memoria.

Ogni programma durante le sue funzioni crea dei file temporanei, che altro non sono che copie dei file prodotti dall'user sulle quali il programma lavora.

Le regole di buona programmazione prevederebbero che una volta prodotto o modificato un file e suo successivo salvataggio, il temporaneo vada eliminato: purtroppo non va sempre così ... a dir la verità praticamente mai, e ci ritroviamo con centinaia di MByte sul disco che non servono a nulla ... anzi, sono anche pericolosi, in quanto un informatico che ci capisce potrebbe vedere, copiare, modificare, etc. la nostra attività con il pc, con ripercussioni anche sulla nostra privacy.

 

Vediamo come tenere sotto controllo questi file: la procedura è alquanto semplice, ma chissa perchè MS non ne fa nessuna menzione da nessuna parte.

 

Iniziamo ...

Anzitutto: dove sono questi "maledetti" file?

In una cartella che MS ha cercato di nascondere alla nostra vista, precisamente in "C:\Documents and Settings\\Impostazioni locali\Temp".

Sfortunatamente (per noi) la cartella "Impostazioni Locali" è nascosta, quindi dobbiamo attivare le proprietà delle catelle, modificare gli attributi di visualizzazione, bla, bla, bla ...

 

Troppo complicato ... più semplice forzare Windows ad utilizzare una cartella che diciamo noi, bella visibile e quindi facilmente controllabile e svuotabile.

 

Procedura:

 

Sul disco dove vogliamo siano memorizzati i file temporanei creiamo una cartella, che chiameremo come ci pare, ad esempio "temp"; ricordiamoci quindi il percorso completo nella sintassi "drive:\cartella", ad esempio "d:\temp".

 

Dal desktop facciamo un bel clic destro su "Risorse del Computer", nel menu contestuale che si apre clicchiamo su "Proprietà", nella finestra che si apre selezioniamo la linguetta "Avanzate":

02vo2.jpg

 

Successivamente selezioniamo il pulsante "Variabili d'ambiente":

03gj6.jpg

 

La finestra successiva ci propone due sezioni, entrambe da modificare: la prima denominata "Variabili dell'utente " senza particolari controindicazioni, la seconda chiamata "Variabili di Sistema" molto più delicata.

04ss8.jpg

 

Nella prima sezione selezioniamo, una alla volta, le due voci, clic sul pulsante "Modifica", nella finestra successiva non cambiare il "nome variabile" e sostituiamo il percorso proposto in "Valore Variabile" con il path completo che indirizza la nostra cartella "temp", e confermiamo entrambe con il tasto "ok"

 

05hd8.jpg

 

La prima parte è fatta, passiamo alla seconda.

Attenzione: cambiamo solamente le variabili che indirizzano i file temporanei !!!!

La procedura è identica a prima, ma le uniche 2 voci da modificare sono evidenziate nella figura successiva:

07nv0.jpg

 

Non modificare nessun altro valore in questa sezione, pena il possibile mancato funzionamento del sistema operativo, fino al blocco completo !!!!!!!

Quindi selezioniamo con il mouse le due voci "Temp" e "Tmp", clicchiamo su "Modifica" ed inseriamo in "Valore Variabile" il percorso della cartella temporanea, come fatto in precedenza.

 

Confermiamo il tutto con i vari "Ok" che incontriamo.

 

La modifica è immediata e non richiede nessun riavvio: unica condizione è che la cartella deve essere stata creata prima di procedere con i cambiamenti.

 

Da questo momento sia Windows che le varie applicazioni useranno questa cartella per la memorizzazione dei file temporanei: ogni tanto sarà possibile aprirla e svuotarla di tutta la spazzatura che contiene.

 

Un'avvertimento: alcune applicazioni (ad esempio Avast Antivirus) necessitano di cartelle o file temporanei sempre presenti sul disco; se provassimo ad eliminarli il sistema ci avviserà che "sono in uso e non è possibile eliminarli". Nessun problema: è sufficiente lasciarli al loro posto.

In ogni caso l'eliminazione dei file temporanei ci farà risparmiare parecchio spazio e renderà il nostro pc meno vulnerabile.

 

Come al solito, attenzione a ciò che fate !!!

 

Se si seguono alla lettera le precedenti istruzioni non si avranno problemi di sorta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti al Forum per poter lasciare un commento o partecipare alla discussione.

Crea un account

Iscriviti con pochi clic al Forum.

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire   

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×

Informazione importante

Navigando sul Forum ne accetto i Terms of Use