Jump to content
Sign in to follow this  
IMadblooD

Acrilici: quali acquistare, differenze, aiuto!

Recommended Posts

Salve buongiorno, non sono nuovo del mondo del modellismo ma ho un dubbio che mi ha sempre afflitto... dipingo di mio non solo miniature utilizzando i colori acrilici, volevo dipingere le mie miniature ma non so se posso tranquillamente con gli acrilici che ho a dispozione... utilizzo la linea ferrario, i liquitex, e qualcosina maimeri.

Non riesco a trovare differenze tra questi e i colori ad esempio Citadel, Vallejo, Army Painter... qualcuno puo indirizzarmi? Grazie in anticipo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao @IMadblooD,

ti invito a spulciare questa sezione del forum, trovi sicuramente discussioni analoghe.

Buona pittura.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@IMadblooD i Vallejo son ottimi, o quasi (un nero della vallejo un giorno è opaco e altri tre giorni è lucido, pur agitandolo come un matto ogni santa volta, è inspiegabile xD): non seccano mai, sto usando ancora degli acrilici comprati (e aperti) dieci anni fa. Forse è il microclima nel cassetto?

Non posso dire lo stesso dei Citadel, sulla durata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@4m3n0 io con i Vallejo ho avuto delle difficoltà.
Ho preso quelli della serie Game Color che mi hanno consigliato in quanto pare siano più adatti ai principianti, mentre la serie Model Color è più per professionisti.
Tuttavia con alcuni colori tipo il verde e il giallo ho serie difficoltà perchè sono molto liquidi e non coprono la superficie, che sia su un primer bianco o nero non importa, il colore scivola e non copre.
Ho anche acquistato altre boccette delle stesse tonalità ma il problema rimane. Per cui per usarli devo prima miscelarli col chiaro marrone in modo che prendano una buona densità e poi posso applicarli sulla miniatura. Questo problema ce l'ho solo con giallo (Sun Yellow e Moon Yellow), verde (Dark Green e Goblin Green ma invece va molto meglio con Sick Green e Livery Green) e alcune tonalità di rosso (Bloody Red, Gory Red, Orange Fire e Hot Orange). Vado benissimo invece con tutti gli altri (blu, viola, bianco, nero, marroni, grigi, metallici ecc..).
Parlando recentemente con un pittore professionista, gli ho esposto il problema e lui mi ha detto che il problema è proprio dei Game Color e mi ha invece consigliato di prendere i Model Color (che non ho ancora provato) che a sua detta sono più facili da usare.


banner_hyper_contest_small.gif
Vinci un HeroQuest GRATIS! Clicca sul banner (scade il 29.9.2019)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 4/5/2020 at 14:58, lestodante dice:

@4m3n0 io con i Vallejo ho avuto delle difficoltà.
Ho preso quelli della serie Game Color che mi hanno consigliato in quanto pare siano più adatti ai principianti, mentre la serie Model Color è più per professionisti.
Tuttavia con alcuni colori tipo il verde e il giallo ho serie difficoltà perchè sono molto liquidi e non coprono la superficie, che sia su un primer bianco o nero non importa, il colore scivola e non copre.
Ho anche acquistato altre boccette delle stesse tonalità ma il problema rimane. Per cui per usarli devo prima miscelarli col chiaro marrone in modo che prendano una buona densità e poi posso applicarli sulla miniatura. Questo problema ce l'ho solo con giallo (Sun Yellow e Moon Yellow), verde (Dark Green e Goblin Green ma invece va molto meglio con Sick Green e Livery Green) e alcune tonalità di rosso (Bloody Red, Gory Red, Orange Fire e Hot Orange). Vado benissimo invece con tutti gli altri (blu, viola, bianco, nero, marroni, grigi, metallici ecc..).
Parlando recentemente con un pittore professionista, gli ho esposto il problema e lui mi ha detto che il problema è proprio dei Game Color e mi ha invece consigliato di prendere i Model Color (che non ho ancora provato) che a sua detta sono più facili da usare.

Non metto in dubbio questi inconvenienti. Io magari non li considero gravi perché parto sempre da una base scura e la lumeggio con diverse passate via via più chiare, sempre ben diluite. Devo anche notare che un marrone, sempre game color Vallejo, sprigiona dentro il barattolino una bolla d'aria e, se non sto attento, dal beccuccio "errutta" una marea di colore. Però, ripeto, son colori comprati tantissimo tempo fa. 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io utilizzo un po' di tutto dai colori per modellismo (Vallejo Model Color, GW, Scale Colors) ai colori per belle arti da te citati (Maimeri e Liquitex).

Da un punto di vista della facilità di utilizzo, quelli per modellismo sono molto più pratici ed offrono range ricchi di tonalità e particolarmente indicati per la pittura delle miniature. Tra questi poi si possono poi fare alcuni distinguo; come detto da @lestodante c'è parecchia differenza tra i Vallejo GC ed i Vallejo MC. I primi sono molto più liquidi e "scorrevoli", decisamente indicati per pittori alle prime armi che non hanno ancora imparato a dosare bene la quantità di colore con cui caricare i pennello, ma sicuramente molto poco coprenti (alcuni colori non lo sono quasi per nulla), il che premette il dover fare numerosi strati prima di ottenere un colore uniforme (su primer nero è letteralmente la morte). I Vallejo MC per contro sono molto più densi e coprenti e mi sentirei di definirli, più che "per professionisti", "meno indicati per i principianti" ma solo per quanto detto prima: caricando il pennello con troppo colore corposo si rischia di andare a saturare gli interstizi e perdere i particolari più piccoli della miniatura come occhi, unghie, cuciture, ecc.

Infine per quanto riguarda i colori per belle arti, tecnicamente sono sicuramente di gran lunga superiori a tutti i colori per modellismo in quanto contengono una quantità di pigmento molto elevata, che permette di ottenere una sfumatura del colore molto più lunga, ed un miglior rapporto quantità/prezzo. Per contro sono molto difficili da usare perché sono molto più densi del più denso colore per modellismo, e qui il pittore deve aver sviluppato una certa esperienza nella diluizione (a mio avviso una delle cose più difficili di questo hobby). Questi sì li definirei "non assolutamente adatti ai principianti". Un lato negativo di questi colori è che tendono a restare un po' lucidi (ed alcuni colori molto più di altri), ma si può limitare la cosa diluendoli in un medium opaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la spiegazione @Ste' ma cosa si intende con "colori per belle arti"?


banner_hyper_contest_small.gif
Vinci un HeroQuest GRATIS! Clicca sul banner (scade il 29.9.2019)

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, lestodante dice:

Grazie per la spiegazione @Ste' ma cosa si intende con "colori per belle arti"?

Sono quelli che trovi nei negozi colorificio/belle arti, quelli nei tubetti per intenderci.

Questi per me sono tra i migliori:

https://www.maimeri.it/it/categorie/acrilici/brera-acrylic.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per la spiegazione @Ste'.

Io ho un po' di colori per modellismo ma uso soprattutto colori per belle arti, perché quelli girano per casa: anche mia mamma dipinge (non miniature 🙂) e quando capito da lei (o meglio, capitavo prima del lockdown) ne approfitto per "rubarle" qualcosina...

Ho però sempre avuto il dubbio che questi colori non andassero bene per le miniature in plastica (che ne so, magari gli acrilici per modellismo hanno una composizione chimica particolare, che aderisce alla plastica mentre quelli per belle arti vanno bene su tela, legno e carta mentre si scrostano dalle miniature...), perché su alcuni forum ho letto che erano altamente sconsigliati per ragioni che non ho ben capito.

Se dici che l'unica differenza è la densità del colore e la quantità di pigmento allora sto più tranquillo. 🙂

Quello che ho notato, piuttosto, è la scarsa aderenza alla plastica delle tempere: quelle sì, sono poco adatte alle miniature e si scrostano con un dito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 18/5/2020 at 17:07, capuleius dice:

Se dici che l'unica differenza è la densità del colore e la quantità di pigmento allora sto più tranquillo. 🙂

Quello che ho notato, piuttosto, è la scarsa aderenza alla plastica delle tempere: quelle sì, sono poco adatte alle miniature e si scrostano con un dito.

Si, la differenza però è sostanziale.

Io i colori per belle arti li uso quasi esclusivamente per fare velature; sconsiglio di usare questi colori per dipingere una miniatura dalla a alla zeta. Per dare le basi meglio munirsi di colori per modellismo in quanto danno un effetto molto più uniforme.

E' importante poi non confondere tra i colori per belle arti acrilici e tempere; pur essendo entrambi in base acquosa (senza oli o solventi alcolici) sono prodotti molto diversi. Noi dobbiamo utilizzare gli acrilici! Le tempere danno un risultato molto più ruvido e "gessoso". Per il fatto che si stacchino dalla miniatura in plastica non saprei… hai primerizzato la miniatura prima di dipingerla? Le miniature in plastica poi, prima di dargli il primer sarebbe il caso di lavarle velocemente con il detersivo per i piatti per togliergli quella leggera patina d'unto derivante dalla stampa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.