Jump to content

Recommended Posts

89659_ppl.jpg

Sono stato un lettore di King. Dopo una certa età poi l'ho trovato insopportabile forse anche a causa del livello delle letture successive. In ogni modo, ho amato IT. Per il periodo in cui l'ho letto, per la semplicità con cui è scritto.

Ieri con @Luthien abbiamo visto IT 2 e guardarlo con gli occhi di chi ha letto più volte il romanzo (lei 3 io 2) non è cosa facile. Se è vero che i personaggi sono un po' fuori asse è altrettanto vero che IT è girato come un horror vero, non come quelle porcherie contemporanee (trasloco - bambina che vede - genitori che non credono e inseguimento finale con salvataggio di tutti). Ci sono scene il cui climax funziona, altre meno. E gli effetti speciali non ingombrano quasi mai: di quanti horror odierni possiamo dire una cosa del genere?

Sì, è vero: mancano parti e pezzi importanti ma dome si possono riassumere 1300 pagine in una pellicola? È necessaria la rilettura (anche il cambio temporale a me non è dispiaciuto per niente) da parte del regista. 

Soddisfatti non del tutto ma se non altro abbiamo rivisto un horror. Era anni che non accadeva.

Ah, dimenticavo: Penniwise è fenomenale. Ed è un mutaforma...

Che ne pensate?


The MasTer
Main Admin - Forum Italiano di HeroQuest

UserBars_HEROQUEST_admin.jpg
Facebook |Twitter

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono un accanito cinefilo e colleziono film (purtroppo per il mio appartamento ormai invaso dai DVD). In particolare ho una passione proprio per gli horror quindi su IT, che ho letto, avevo alte aspettative. In linea di massima, anche se il progetto è unico, da spettatore direi che ho trovato completamente diverso IT1 da IT2: tanto buona la prima prima quanto scarsa la seconda.

Al di là degli aspetti e dei difetti che già sottolineava @The MasTer, nella prima parte la sceneggiatura e il gruppo dei ragazzini rendevano il film davvero godibile e "coerente" con lo spirito del libro: leggero, spigliato, ma anche sanguinoso e disturbante, con un Pennywise interpretato in maniera davvero convincente. Il racconto, senza spiegare troppo, faceva capire quello che doveva e lasciava il resto all'immaginazione. Insomma un film magari imperfetto ma che stava decisamente in piedi e divertiva spaventando.

Nela seconda pellicola invece: la scrittura si fa a mio avviso pasticciata; gli attori - anche se sulla carta validi - non riescono mai a "fare gruppo" mancando completamente l'obbiettivo di ricreare quell'affiatamento che si era visto tra gli interpreti del gruppo dei perdenti ragazzini; la CGI da metà film in poi diventa fin troppo ingombrante e nella desolazione generale si finisce con il perdere anche l'interpretazione di Bill Skarsgård, che purtroppo deve lasciare il posto a effetti speciali che ammazzano la magia del suo personaggio.

Volendo dare i voti per me IT 1 è da 7/8, IT 2 è un 4 pieno...

A onor del vero credo anche il Libro non sia esente da difetti: la parte finale, lo spiegone della tartaruga, il rito di Chud... non è che mi abbiano mai convinto del tutto. Forse spiegare e mostrare di meno avrebbe aiutato ad alzare il risultato finale, ma purtroppo nel cinema tirar fuori le palle per riscrivere un racconto super conosciuto puntando più sugli attori che sugli effetti speciali è qualcosa che capita sempre meno... anche se credo in questo senso Joker - che ho avuto la fortuna di vedere a Venezia - farà scuola.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Francesco Zinato dice:

A onor del vero credo anche il Libro non sia esente da difetti: la parte finale, lo spiegone della tartaruga, il rito di Chud...

Ne parlavamo proprio ieri: lettura diagonale di queste sezioni e King che già sbandierava il suo essere tremendamente prolisso.


The MasTer
Main Admin - Forum Italiano di HeroQuest

UserBars_HEROQUEST_admin.jpg
Facebook |Twitter

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/9/2019 at 17:40, The MasTer dice:

Ne parlavamo proprio ieri: lettura diagonale di queste sezioni e King che già sbandierava il suo essere tremendamente prolisso.

Poi uno prova a sintetizzare o a migliorare questi aspetti - Kubrick? - e subito King si incazza. Mah...

Per me alla fine si riduce tutto a qualcosa di molto semplice: King crea degli ottimi personaggi (rarità assoluta nell'horror) ed è un ottimo creatore di storie... ma con i finali non ha un grandissimo rapporto eh!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.