Jump to content

gericault

Membri
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

gericault last won the day on April 13

gericault had the most liked content!

About gericault

  • Rank
    Collezionista di goblin morti

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Il baule conterrà tutto il materiale di gioco, tranne il tabellone, perchè non ho trovato un baule così largo. Mi sto stampando il tabellone modulare trovato sul sito, ma credo che tutti i pezzi tagliati occupino forse più spazio del tabellone normale. Sto ultimando le foto. A presto le posterò. Ciao
  2. Scusate la latitanza, ma sono stato impegnato in un altro progetto di cui vi parlerò a breve. Comunque ho finito i miei non morti(con alterni risultati). Alcune foto: Mummie! Mummie e scheletri! Zombies! (Poco soddisfatto) Una panoramica delle miniature dipinte! Il supporto fa parte del progetto che sto ultimando: un baule in legno per contenere tutto il materiale che ho. A presto con gli Eroi, finalmente.
  3. Bellissimo! Le cuciture sono una genialata.
  4. @lestodante a me piace la versione centrale, quello con le ossa verdi. Emana una sorta di luce soprannaturale. Il bastone blu non mi entusiasma, magari nero. Ad alcuni miei scheletri l'ho fatto proprio così. Ciao.
  5. Ti faccio un esempio: prendiamo una delle carte equipaggiamento del set base. A sinistra la carta finita con misure 54x80 mm, a destra con il bordo (e solo il bordo) più grande di 1 mm per lato con misura di 56x82 mm. In questo caso forse è pure troppo 1 mm per lato, ne basterebbe anche meno, ma l'ho fatto per far vedere meglio la differenza. Le carte le devi accostare l'una all'altra come le trovi in quasi tutti i file di carte presenti nel sito. Ne puoi mettere 10 per foglio A4, oppure 8, o 4, come vuoi. L'importante è che tutto il gruppo di carte sia centrato alla pagina. Fai lo stesso procedimento per il dorso delle carte, e salvi in PDF. Bada bene che il discorso dell'abbondanza serve principalmente se vai a stampare in una copisteria, se vuoi stampare in casa non è necessaria, in quanto tagliando, penso, con un taglierino si è più precisi e c'è meno scarto rispetto ad una taglierina automatica da tipografia che prevede la perdita di circa un mezzo mm. di carta per taglio. Ciao, spero di esserti stato di aiuto.
  6. Puoi utilizzare un qualsiasi programma di grafica vettoriale tipo Illustrator, Corel Draw (entrambi a pagamento) o l'ottimo Inkscape (free), oppure un programma di elaborazioni immagini tipo Photoshop (a pagamento), Gimp (free) e tanti altri, puoi usare anche Word se vuoi. Una volta realizzato il tuo file con il programma che preferisci, è consigliabile convertirlo (salvarlo) in PDF e lo porti in copisteria. Quello che ha detto @Presti70 è vero. In base alle stampanti di cui è dotata una copisteria potrebbe avere più o meno difficoltà a stampare perfettamente centrato un fronte retro. Quindi anche lì si dovrebbero fare delle prove di centratura fino ad arrivare a un risultato apprezzabile. E' buona cosa quindi lasciare anche un po' di abbondanza nel file che si crea per attutire in fase di taglio possibili errori di allineamento. Un mm per lato per carta è sufficiente. Poi se sei fortunato può darsi che nella tua copisteria di fiducia ti stampano tutto perfettamente senza bisogno di prove. Dove lavoro io ti garantisco che qualche prova la dobbiamo fare. Ciao
  7. Esperimento con gli scheletri. Per le basette ho utilizzato un metodo trovato qui, ma al posto del caffè ho utilizzato l'orzo setacciato per dare l'effetto di mucchietti di detriti e ossa. Sono abbastanza soddisfatto. Che ne pensate?
  8. Bellissime le miniature Zealot! Ma come misura ci siamo? Ho letto che sono circa di 3 cm. Dovrebbero andare bene. Mi sa che le ordino. Solo che a dipingere mi sembrano più impegnative di quelle di Heroquest.
  9. Complimenti davvero @Bozz. Bellissime miniature! Se non ti dispiace potrei prendere spunto per dipingere le mie, anche se non verranno belle come quelle tue. Vorrei fare anche una richiesta: sono alla ricerca di miniature di eroi femminili, per mia figlia che le prime due, e finora uniche, partite ad Heroquest ha usato una mini Lol Surprise. Dove potrei trovarle adattabili ad Heroquest? Bellissima la miniatura di Sir Manfred. Ciao
  10. Ciao a tutti. Piccolo aggiornamento: un'infornata di orchi. In questi giorni mi sono dedicato di più a completare il set di dadi da combattimento. Ho risolto così: ho acquistato una busta di 50 dadi di legno da 14 mm su Amazon a €8,50. Li ho dipinti alcuni con spray bianco e altri con spray nero (per i mostri). Poi ho stampato le etichette adesive dei dadi reperite qui sul forum http://heroquestforum.it/index.php?/topic/8548-dadi-colorati-per-heroquest/&tab=comments#comment-155955, ma opportunamente ridotte di dimensioni perchè erano se non sbaglio di 16 mm. Attaccate le etichette ho rifinito il tutto con vernice finale trasparente spray. Un po' di foto. Il risultato mi sembra buono, o almeno per me lo è. A presto con i non morti. Ciao
  11. Ciao @lestodante, il link che avevo messo è scaduto. Forse ora riporta ad un'altra offerta. Quello che avevo visto io vendeva 46 miniature di Heroquest tra cui il Gargoyle e il mago del caos (che mi mancavano) e in più: 2 eroi (il mago e il nano), 10 goblin, 7 orchi, 3 guerrieri del caos, 5 fimir, 9 scheletri, 5 mummie, 3 zombie e qualche cosa di mobilio, tutto a 49 euro. Non mi è sembrata male ... e infatti l'ho presa. Il pacco è' arrivato oggi. Tutto in perfetto stato. Posto una foto: Grazie dell'offerta, ma penso che ora con le miniature sto a posto. Per quanto riguarda il video, è bene o male quello che ho fatto io, brevissimo bagnetto nell'acquaragia e poi via di spazzolino. Comunque, ripeto, non avrei mai usato l'acquaragia se le miniature non fossero state dipinte con colori ad olio. Era l'unica cosa che mi poteva servire a levare quel tipo di colore (non conoscevo ancora il prodotto segnalato da @Bozz). A presto con i progressi di pittura. Ciao. P.S. Provvedo ad eliminare il link che avevo segnalato nel post precedente.
  12. Riprendo questo post per dare un piccolo contributo su questo argomento, dato che lavoro in una copisteria. Confermo le parole di @Orco Bruno: il PDF deve essere strutturato per l'utilizzo finale che se ne vuole fare. Se l'obiettivo è avere un libretto in formato A5 chiuso e spillato al centro il PDF deve essere strutturato preferibilmente (se non necessariamente) in A4 pagine singole, cioè la mappa in una pagina, le note della stessa mappa nella pagina successiva e così via. Una copisteria che si rispetti non avrà nessun problema a stampare in libretto spillato al centro questo tipo di file, con un costo davvero minimo per le stampe in bianco e nero, a colori un po' di più. Calcolate che un libretto in bianco e nero A5 (chiuso) di una quarantina di pagine su carta semplice 80 gr. viene intorno ai 2 euro! Per la stampa "casalinga" di questo tipo di file, invece, il discorso è più complicato: bisogna formare il file PDF sempre in formato A4 ma in una stessa pagina andranno alternate da sx a dx le facciate A5 in quest'ordine: (Pag. 1 A4) ultima facciata A5 - prima facciata A5, (Pag. 2 A4) seconda facciata A5 - penultima facciata A5, (Pag. 3 A4) terzultima facciata A5 - terza facciata A5, e così via. Uno sbattimento non indifferente! Conviene utilizzare la stampa di mappa e note in un unico foglio A4, con la mappa in alto e le note in basso, da poter essere raccolte in un raccoglitore separatamente oppure anche spillate su lato sinistro in modo da avere una sorta di fascicolo in A4 da sfogliare. Spero di essere stato chiaro e soprattutto di aiuto. Ciao.
  13. Un piccolo aggiornamento. Orco con spadone. Devo limare qualche dettaglio negli occhi e alle scarpe, però sono abbastanza soddisfatto. Che ne pensate? Comunque l'offerta che avevo visto è questa qui su ebay. Se ho sbagliato a pubblicarlo, potete cancellare il post. Ciao.
  14. Ciao a tutti e grazie per i consigli che mi avete dato. Non ho avuto molto tempo per rispondere, né tanto meno per dipingere, ma comunque sono andato avanti. Ho deciso di terminare prima tutti gli orchi e i pelle verde, e poi passerò ai non morti (gli zombi mi sembrano complicati ). Vi manderò a breve delle foto. Per quanto riguarda l'acquaragia penso che è successo proprio quello che dici tu, almeno sullo scheletro, perché guardando attentamente (lente d'ingrandimento) gli altri scheletri diciamo non dipinti, così come erano all'origine, noto un maggior dettaglio proprio sui denti. Siccome quello scheletro è stato il primo che ho "ripulito", forse ho esagerato un po' con l'acquaragia. Non noto però significative alterazioni nelle altre miniature ripulite. A saperlo prima! Vedrò di procurarmelo lo stesso, grazie. Per quanto riguarda, invece, l'acquisto delle miniature che mi mancano, volevo sapere se posso pubblicare il link di un'offerta che ho trovato su ebay, per sapere che ne pensate. A me sembra interessante. Ciao e a presto.
  15. Ciao a tutti. Vi posto i miei primi esperimenti di miniature dipinte. Devo dire che non sono pienamente soddisfatto del risultato, ma non è malaccio come inizio. I colori che utilizzo sono acrilici per pittura, alcuni polycolor, altri più professionali come liquitex. Ma devo dire che la difficoltà maggiore è l'utilizzo dei pennelli per i punti luce, non ne ho molti così piccoli, e quelli che ho sono piuttosto rovinati, non mantengono la punta…. Anche la vista, devo dire, non mi regge più.😟 Comunque la sfida è lanciata! Mi attrezzerò con pennelli di qualità e magari qualche colore specifico per le ombre, shadow o wash penso così si chiamino. Farlo con l’acrilico normale, con un nero o una terra d’ombra, richiede di applicare il colore molto diluito, carico d’acqua, e non è facile da gestire, si rischia di sbiadire il colore sottostante. Vedremo, per il momento va bene lo stesso come inizio. Ecco le foto, purtroppo anche queste di cattiva qualità, scusate. Uno scheletro e una mummia: I primi orchi: Ditemi che ne pensate e magari consigli e suggerimenti. A presto.

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.