Jump to content

Andrea

Membri
  • Content Count

    13
  • Joined

  • Last visited

About Andrea

  • Rank
    Collezionista di goblin morti
  1. Andrea

    muri di pietra

    qualche foto...
  2. Andrea

    muri di pietra

    Dimenticavo: volendo gli stampi in lattice possono essere usati anche per altri materiali, come creta o DAS o cose simili, basta spalmare ad esempio il das con un rullo di legno sullo stampo e poi staccare con delicatezza il das che risulterà inciso. Per quanto riguarda la colorazione, un metodo efficacie e veloce è questo: dopo una base di primer (es colla vinilica diluita o uno spray acrilico trasparente), si colora tutto il muro dello stesso colore, es. marrone o grigio, poi una volta asciutto si dipinge tutto il muro con un ink scuro molto diluito per mettere in risalto fughe e particolari (io uso un mordenzante per legno noce scuro, funziona benissimo) e poi qualche passata di pennello asciutto per rischiarare i particolari. Sottolineo che a seconda del master che scolpirete o che avete a disposizione, potrete creare pareti o pavimenti di legno, acciottolati, tiles del tabellone o del tutto nuovi, porte, finestre, muri di mattoni o bassorilievi, insomma tutto quello che vi detta la fantasia. Vi esorto a sperimentare e a postare i vostri risultati, le critiche, i consigli.
  3. Andrea

    muri di pietra

    Poi cercherò di creare un tutorial fotografico per creare e anche per dipingere queste mura,'esempio precedente è ovviamente di carte, e non è neanche di quelli venuti meglio... aspetto commenti
  4. Andrea

    muri di pietra

    Purtroppo ho solo un ritaglio con me (non sono a casa), vi mando una foto di questo, per quanto sfocata e con una luce pessima. Cnsiderate che l'altezza nel punto massimo è quanto quella di un orco di Hq, e le pietre sono piccoline perchè erano pensate per soldatini in scala 1:72. p.s. non è colorato, in realtà è grigio chiaro, ma la luce nella foto lo fa apparire marroncino...
  5. Andrea

    muri di pietra

    Vi posso assicurare che il risultato è davvero ottimo, spero di poter postare prestissimo delle immagini ingrado di domostrarvelo. Ho provato a scattare qualche foto, ma la mia macchina ha lo zoom bloccato e vengono tutte sfocate. Io ho provato a fare mura sia di carta che di gesso, e sono molto belle, secondo me...poi a voi il giudizio...
  6. Andrea

    muri di pietra

    Qui parte il vero Artattack! Ora dovreste avere una pellicola di lattice spessa circa 1-2 mm, grande quanto il muro di pietra che avete scolpito, con il disegno in negativo. Procuratevi della carta igienica, possibilmente non usata, una ciotola con una mistura di acqua e collaa vinilica (le proporzioni possono essere da 1:1 a 1:4 colla:acqua, ben miscelate), un pennello grande, meglio se a sezione circolare (tipo pennello da barba per intenderci). Stendete sulla pellicola un singolo strato di carta igienica asciutta, in modo da ricoprire tutto il lattice, e non vi preoccupate se in alcuni punti la carta igienica si sovrappone. Ora bagnate il pennello nella mistura acqua-colla e iniziate a picchiettare sulla carta igienica bagnandola e facendola aderire perfettamente alla pellicola di lattice. Non vi preoccupate se la carta si rompe, poi dovremo metterne dell'altra sopra. Le setole del pennello dovrebbero "spamare" per bene la carta sopra la pellicola in modo che anche i più piccoli particolari poi vengano ben evidenti. Quando avete finito il primo strato, posizionate un secondo strato di carta igienica, meglio se perpendicolare al primo (se i primi strati erano orizzontali, i secondi metteteli verticali) e riiniziate con il picchiettamento. Terzo strato, stessa cosa. Vi consiglio di fare almeno 3 strati, ma più ne farete più questa "cartapesta" risulterà robusta ma meno piegabile. Con la pratica diventerà un'operazione semplicissima anche dosare la giusta quantità di acqua e colla in modo che la carta non si rompa, ma che sia abbastanza bagnata per avere quella elasticità che le permette di seguire tutti i rilievi impressi sulla pellicola di lattice. Dopo il terzo o quarto strato potrete attendere che la carta si asciughi (mettendola al sole, in esta, si asciuga in pochissimo tempo) e staccarla dalla pellicola per iniziare con un secondo foglio. Se avete lavorato bene (ma vi assicuro è semplicissimo) ora avrete tra le mani un foglio di cartapesta sottile ma robusto, con inciso su di un lato la riproduzione fedele del muro di pietra, che può essere tagliata e incollata a piacimento. Se durante la lavorazione alla miscela acqua colla avrete aggiunto anche del colore, avrete i fogli del colore che vorrete (grigio, marrone, rosa confetto...). Magari durante il "pcchiettamento con il pennello potete aggiungere a zone diverse sfumature di colore diverse in modo da ottenere un muro di pietra meno uniforme cromaticamente. Se poi volete colorarlo in un secondo tempo, vi consiglio di proteggere il foglio di carta con una passata di vernice spray trasparente o semplicemente di colla vinilica, in modo che il colore non venga assorbito dalla carta che, bagnandosi, potrebbe perdere i particolari scolpiti. Ovviamente il procedimento può essere usato anche per pavimenti, tiles, particolari come porte o finestre e così via... In attesa di postare delle foto, sono a disposizione per qualunque chiarimento
  7. Andrea

    muri di pietra

    Innanzitutto mi scuso per la latitanza, ma durante il w-end ho dei seri problemi a connettermi... Per quanto riguarda le foto, purtroppo dovrete aspettare un pò, attualmente la mia digitale è in riparazione, e non ho vecchie foto da postare...cercherò di essere più chiaro possibile a parole in attesa delle immagini che vorrei raggruppare in un tutorial. Intanto vorrei aggiungere al mio post precedente che non è detto che dobbiate scolpire il muro voi stessi... per chi è ricco, esistono in commercio muri in plasticard già incisi con motivi a pietre o mattoni (devo averne visto un esempio in un vecchio post in questo forum...) che vanno benissimo come "master" da duplicare...il mio primo muro duplicato era la parete di una torre in plastica per soldatini 1:72 Comunque ora dovreste avere tra le mani un rettangolo di circa 20x30 ( o delle dimensioni che volete voi) di gesso, polistirolo, sughero od altro materiale inciso col motivo che avete scelto (pietre, mattoni e così via). Questo sarà il "master" sul quale costruiremo il nostro calco per ottenere infinite copie. Qui entra in scena il secondo protagonista: il lattice. Premesso che per chi vuole, il calco si può fare anche con i siliconi da duplicazione delle miniature (vedi apposito forum), bisogna ricordare che questi siliconi costano molto, e se ne usa abbastanza. Io vi consiglio di provare il lattice: si compra nei negozi di belle arti e si trova abbastanza facilmente anche nei negozietti più piccoli perchè è abbastanza usato per fare calchi entro cui colare gesso o scagliola. Si presenta color latte, un poco più denso, e puzza da matti di ammoniaca! Vi raccomando di usarlo in luoghi arieggiati! Il prezzo grossomodo per 1/2 kg è di 5-10 euro a seconda di quanto ne acquistate e di quanto è ladro il negoziante. Questo lattice liquido va steso direttamente sul muro che volete duplicare (magari prima inumiditelo un pò con un vaporizzatore d'acqua così il pennello scorre meglio, ma non è necessario, il lattice è molto liquido) con l'aiuto di un pennello, come se steste verniciando. Alla fine ci deve essere uno strato di lattice su tutto il muro, e bisogna attendere che asciughi (di solito un paio d'ore) assumendo il tipico colore marroncino. Quando è asciutto date una seconda mano, aspettate che asciughi, e poi consiglio anche una terza, per raggiungere uno spessore di circa 1-2 mm. Quando è tutto bello asciutto, potrete staccare la pellicola di lattice dal muro master senza difficoltà, e avrete uno stampo in negativo del muro, tipo una specie di "timbro" grande quanto tutto il muro. Se volete potrete ripetere il procedimento per poter avere altre pellicole e velocizzare la produzione successiva di muri. Ora questa pellicola puù venire usata per colarci del gesso, della resina, del sintafoam...ma queste sono cose già viste, con vari svantaggi, e non le tratterò. Io vi consiglio di usare il materiale economico per eccellenza: la carta! Nel prossimo post vi spiegherò come ottenere dei fogli di carta in rilievo, ben definiti, robusti ma versatili per ricoprire qualunque superficie vogliate. Domande?
  8. Andrea

    muri di pietra

    In effetti è un ArtAttack applicato al modellismo... tra l'altro si può usare anche per creare nuovi tiles in 3d o per tabelloni modulari... ecco come si fa: 1 fase: creare il "master" è la fase più laboriosa, ma si fa una volta sola. Si tratta di scolpire quello che poi vorrete ricreare infinite volte. Io ho usato del gesso, ma credo vada bene qualunque materiale scolpibile, compreso il polistirolo ad alta densità, il sughero o quel che volete. Prendete il gesso in polvere, miscelatelo con acqua, colatelo in un apposito recipiente molto largo e molto basso per ottenere una tavola alta circa 1-2 cm, lunga e larga quanto volete, diciamo un 20x30 per iniziare. Per ottenere il recipiente io ho usato un piano di polistirolo stirofoam con 4 listelli incollati ai lati a mò di cornice e ho versato il gesso dentro. Versate il gesso, scuotetelo un pò per eliminare le eventuali bolle e aspettate che indirusca un pò, poi con un attrezzo appuntito (un chiodo, un punteruolo, una penna, quello che avete insomma) incidete quello che volete riprodurre, tipo un muro di pietra, un pavimento, mattoni e così via. Se usate il polistirolo o altro materiale, incidete direttamente su di esso fino ad avere un rettangolo 20x30 di muro di pietra. Attenzione: più sarete precisi, più dettagli aggiungerete ora, migliore sarà il risultato finale! Quindi non risparmiatevi: crepe, rientranze, pietre ben scolpite e fughe tra le pietre ben definite. Se avete domande, fatele pure, tra poco la 2. parte!
  9. Andrea

    muri di pietra

    Ciao a tutti, sono nuovo del Forum e non so se questa è la sezione giusta per scrivere, in caso prego il moderatore di spostare il 3d dove meglio crede. Mi sono interessato di modellismo, mi piaceva l'idea di oter contruire castelli e torri in pietra per i miei soldatini, e cercavo un modo di ottenere muri realistici. Ho provato vari metodi (incisione di stirofoam, clonazione di pezzi della Hirstarts, incollare sassolini per simulare pietre, incidere il gesso e così via) ma nessuno i soddisfaceva vuoi per la fatica, gli scarsi risultati, la macchinosità o il costo. Così un giorno ho avuto un'idea.... Non so se avete presente quei fogli di cartoncino colorati e a volte in rilievo che si usano soprattutto in modellismo ferroviario... sono stampati a vari motivi di pietra, legno, mattoni e così via, e i più belli hanno anche un certo rilievo. Si ritagliano e si incollano su superfici tipo polistirolo e il gioco è fatto. Qual'è il limitè? Innannzitutto costano abbastanza, e, secondo me, non sono abbastanza in rilievo per dare l'effetto reale del muro, con le fughe tra le pietre e le stesse imperfezioni delle pietre. Così mi sono creato i miei personali "fogli di pietra": versatili, ben scolpiti, ricchi di particolari e soprattutto a costo quasi zero. Appena potrò cercherò di realizzare delle foto e di postarle. Se a qualcuno interessa il metodo per ottenerli, scriva in questo 3d, e cercherò di spiegarlo anche senza l'uso di immagini, sperando di riuscirci. Intanto vi scrivo il materiale che serve: un barattolo di lattice (costo 5-10 euro a seconda della quantità) un pò di gesso in polvere o scagliola un attrezzo per incidere colla vinilica un pennello grande (4-5 cm) preferibilmente a sezione circolare carta igienica o fazzoletti di carta o simili colori acrilici A presto!
  10. Ciao a tutti, mi chiamo Andrea, scusate il ritardo nel presentarmi ma mi sono perso a leggere i tantissimi thread! Ho 35 anni, e ancora mi perdo dietro miniature e modellismo! Vivo a Riccione, e spero di poter dare anch'io il mio contributo a questo bellissimo forum. Un saluto a tutti!!

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.