Jump to content

capuleius

Membri
  • Content Count

    204
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    32

capuleius last won the day on January 14

capuleius had the most liked content!

About capuleius

  • Rank
    Collezionista di goblin moribondi

Recent Profile Visitors

1,324 profile views
  1. Correggetemi se sbaglio. Mi pare di aver percepito un certo interesse verso le mie tecniche di pittura delle miniature. Allora ho pensato che potesse essere carino postare qualche foto ogni tanto dei vari passaggi intermedi, per mostrare da dove parto e come arrivo al risultato finale. Non mi interessa tenermi per me dei "segreti" (che poi segreti non sono, perché faccio solo cose che si trovano su mille tutorial in rete) e anzi mi diverto a raccontare le robe che faccio (infatti tutti i miei amici di solito se ne vanno dopo mezz'ora che parlo, facendo finta di guardare un orologio d
  2. Grazie a tutti per i complimenti, mi fanno un enorme piacere! Le miniature di Kingdom Death Monster mi piacciono un botto! Prima o poi mi piacerebbe cimentarmi con qualcuno di questi personaggi... Adoro il tizio in armatura con il vapore che gli esce da tutte le parti (perfetto per effetti di bagliori infuocati!) e il cavaliere con la spada decorata con le rose e la testa da gufo (inquietante ed elegante). Non so se facciano parte del set base o siano acquistabili a parte. Ah, e ovviamente l'aquila gigante piena di dita e mani che escono dappertutto... Mio suocero, che ora
  3. Grazie mille @Nano Idolone, troppo buono! Per questa miniatura ho dato prima una spruzzata di Corax White come base, poi ho dipinto i colori base piatti (verde oliva per Battlecat, marrone cuoio per la corazza e i vestiti di He-man, terra di Siena per la pelle di He-man, gunmetal per le armi). In seguito ho fatto un lavaggio con gli inchiostri della Army painter (verde scuro per la tigre, seppia tipo Agrax per He-man, patina marrone per la corazza di Battlecat, Nuln oil per le pietre) e ho lumeggiato le parti chiare con colore molto diluito con acqua. Ho fatto mille e mille pass
  4. Come si vede i due personaggi hanno più o meno la stessa altezza e dimensione della basetta; la testa di He-man è un po' più piccola di quella del barbaro e le gambe sono più lunghe (ha proporzioni più "umane" e meno da miniatura). Dipingendola ho potuto apprezzare la bravura dello scultore: la posa è incredibilmente dinamica, tutta giocata sulle linee oblique e diagonali: Battlecat è quasi completamente staccata dal suolo nel suo balzo, ma la miniatura è incredibilmente solida perché ben ancorata alla roccia (mica come certi elfi in corsa che vedo nei rendering in rete, che poggiano sull
  5. Grazie mille @lestodante! La miniatura di He-man è effettivamente un po' più grande di quelle di Heroquest, banalmente perché ci sono le rocce in basso e Battlecat, ma le proporzioni sono più o meno quelle delle nostre miniature. Qui sotto un "confronto all'Eterniana" (per usare un'espressione del Doc Manhattan) tra i due barbari.
  6. Ciao a tutti e buon 2021! Torno dopo un bel po' di tempo con un importante aggiornamento della mia galleria. Ho appena finito la mia prima "commission" ufficiale, dipinta per un carissimo amico e vicino di casa. Si tratta (probabilmente qualcuno di voi lo riconoscerà 😀) del cugino biondo del nostro barbaro di Heroquest, un principe del pianeta Eternia che cavalca un grosso "gatto da battaglia". Ci sono rimasto malissimo il giorno in cui ho scoperto che il suo nome in inglese significa più o meno "Fustacchione". Ecco a voi He-man, l'uomo più forte e potente dell'intero universo!
  7. Mah, non ti saprei dire... Non sono così esperto, ho partecipato solo un paio di volte... 😅 So di crowdfunding a cui è stata concessa una proroga del tempo a disposizione, probabilmente perché stavano andando particolarmente bene, e che hanno avuto la possibilità di raccogliere ulteriori soldi e sbloccare contenuti, ma non conosco in maniera approfondita i meccanismi che regolano queste cose...
  8. In realtà non sono sicuro, ti dico cosa era successo quando avevo partecipato al crowfunding per quei fumetti cui accennavo tempo fa. Alcuni ordini erano stati raccolti di persona alle fiere del fumetto tipo Lucca e simili, chi aveva partecipato aveva pagato in contanti e compilato dei moduli a penna per specificare quale pledge voleva. Alla fine di tutto sono stati aggiunti in blocco tutti questi soldi, quindi il totale è salito all'improvviso.
  9. Ciao a tutti! E' da un po' che non aggiorno la galleria, eccomi qui con un nuovo zombie! Questo ha i pantaloni a righe e la casacca rossa, di colori sgargianti, quindi probabilmente era un giullare, o qualcosa di simile (l'idea del giullare è venuta a mia moglie vedendolo, io inizialmente avevo pensato a un pirata ma così mi piace di più). Quel che è certo è che è morto in maniera cruenta: il suo cranio, sulla nuca, è spaccato in più punti, qualcuno deve avero colpito molto forte con un oggetto contundente. Fatemi sapere cosa ne pensate, ciao!
  10. Eh, queste miniature sono davvero tanta roba... E un nuovo questbook con i draghi! Si sono tenuti il meglio per la fine secondo me. 😁
  11. Il design dell'elfa è un esempio di una cosa che scrivevo qualche tempo fa commentando sul fantasy moderno che prende ispirazione dai manga e anime dagli anni 80-90 in poi. Prima, gli elfi avevano le orecchie di dimensioni simili a quelle umane ma con forma a punta, tipo il dottor Spock di Star Trek tanto per intenderci. Poi arrivò Deedlit di Record of Lodoss war e da allora le elfe hanno molto spesso lunghe orecchie da coniglio. A me piacciono, da ragazzino ero rimasto folgorato da Deedlit, mi avevano colpito soprattutto le sue orecchie così particolari: evidentemente non sono stato l'un
  12. L'ho già scritto: lo stile di queste illustrazioni mi piace parecchio. Un bianco e nero molto pulito e moderno, in linea con lo stile dei migliori albi Marvel o DC, o per restare in Italia, Bonelli, tuttavia in continuità con le vecchie illustrazioni (il guerriero che beve la pozione ha la stessa posa e la stessa coda di cavallo di quello del mazzo classico). Bravo Max Dunbar!
  13. Mi è capitato in passato di acquistare un paio di fumetti prodotti tramite crowdfunding. Le campagne sono andate tutte così e pare che sia una cosa piuttosto comune: all'inizio si sale velocemente perché molti danno il contributo spinti dalla novità, poi tutto rallenta parecchio e si arriva a ridosso della fine quasi rassegnati a non vedere realizzato il progetto. A 3-4 giorni dalla scadenza, tutti quelli che hanno temporeggiato (e sono la maggior parte) finanziano in un colpo solo e si sfonda il traguardo sul filo di lana. Questo per delle produzioni indipendenti che, pur con un buon seg
  14. Complimenti @Katsuhiko JiNNai! Miniature bellissime e splendidamente dipinte. Il tuo stile mi piace sempre molto! Notevoli soprattutto le mimetiche dei soldati. Bravissimo!

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.