Vai al contenuto

furiafranza

Membri
  • Numero contenuti

    608
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    18

Tutti i contenuti di furiafranza

  1. In genere si cerca una volta per stanza/corridoio.
  2. Mi chiedo come facciano a continuare a mentire così spudoratamente, quando i canali “ufficiali” (almeno tanto quanto @HeroQuestFrance, e anzi di più) dicono che mancano da tradurre ancora tutte le missioni!
  3. L’accordo tra GZ e team di traduzione Tana/Rinnegati è scaduto. Spero che qualcuno si faccia vivo per spiegare la situazione, adesso che non c’è più il segreto di stato sulla faccenda...
  4. È come Dorian Gray: invecchia la sua copia autoprodotta al suo posto!
  5. Sono un semplice querelante, ma sono in contatto con @viofla77 (essendo più attivo di lui in questa community) e l’anno scorso a Lucca Comics ho incontrato l’avvocato italiano che sta seguendo la faccenda, che mi ha fatto aprire gli occhi su diverse cose. Il fatto che su questi lidi sia più agguerrito che in altri, è semplicemente perché mi sento più libero di parlare, e questo lo voglio dire anche come complimento a chi in questi anni ha condotto questa comunità (a mio modesto parere molto democraticamente e da veri appassionati). @viofla77 sa che se avesse bisogno “avrebbe la mia spada”. Poi - come avrai visto - non riesco proprio a stare zitto zitto neanche negli altri forum...
  6. @Fulgors: hai pienamente ragione! È incredibile come le cose, viste da fuori con un po’ di obiettività, siano tristemente evidenti, mentre noi backers, che ci abbiamo investito soldi e sentimenti, facciamo fatica ad aprire gli occhi (io stesso ci ho creduto fino all’insperabile...). Da un annetto a questa parte, col Coordinamento Backers Italiani, ci si è mossi proprio in questa direzione (13€ per una denuncia per truffa è una cifra ridicola) anche se non è stato così semplice... Per prima cosa fare una causa collettiva per un crowdfunding: è la prima volta che avviene e non ci sono precedenti a cui fare riferimento. Poi fare causa dall’Italia: bisognava avere qualcuno che conoscesse la legge spagnola e che capisse cosa si sarebbe potuto fare in merito... Gli avvocati spagnoli dicono che la prescrizione scadrebbe dopo 5 anni dal crowdfunding, e cioé a fine dicembre 2018 (e guarda un po’ il “contratto” di traduzione firmato con alcuni utenti dei maggiori forum - proprio come dicevi tu - scadrà a ridosso della data...). Ovviamente una denuncia depositata prima al tribunale competente bloccherebbe la prescrizione. C’è da considerare anche che l’appiglio che si ha per poter far partire una denuncia per truffa, non è il palese ritardo mostrando poche cose e fumose, ma - come per Al Capone - un “piccolo” errore del nostro genio: averci già fatto pagare le spese di spedizione. Colgo l’occasione per ricordare a tutti gli interessati che domani (25 settembre) è l’ultimo giorno per poter unirsi alla denuncia collettiva. https://heroquest.taunology.com/index.php/it/hi-a-tutti/ Siamo già più di 500, e li considero i 13€ meglio spesi di tutta la faccenda... Un tipo così, oltre a meritarsi di finire in galera per quello che sta facendo, non deve più avere la possibilità di continuare a far soldi sulle spalle della gente!
  7. Il problema dei crowdfunding ormai non è la sicurezza o meno che arrivi (penso siano abbondantemente sopra il 95% dei progetti finanziati), ma la qualità dei progetti in sé, in termini di rispetto dei tempi promessi e soprattutto di qualità dei prodotti... Spesso escono prodotti poco o mal bilanciati, che richiedono faq o seconde edizioni retail, facendo leva sullo specchietto per le allodole di grandi quantitativi di materiali ed espansioni a minor prezzo (che poi, mica tanto “minore”, perché 2-300 € per un gioco con millemila espansioni che non basta una vita intera per giocarle tutte, non è comunque poco...). Un prodotto acquistato in retail invece, oltre aver modo di poterlo provare prima, ha in genere un minimo di garanzie in più, in quanto le aziende di distribuzione ci mettono la faccia e in più i prezzi non sono così esagerati, nonostante non si abbiano già tutte le espansioni (alcune spesso inutili...).
  8. Continuando a sostenerci e ad aggiornarci sulle novità. La “cordata” per l’azione legale chiude la fase di adesione a fine settembre, poi sarà interessante vedere come proseguirà (intanto ogni volta che i backers si muovono ufficialmente, GZ si “sveglia”...). Prima o poi finirà anche il contratto di traduzione, e anche lì si potrebbero sapere notizie interessanti... Chi vivrà vedrà, intanto...stay tuned!
  9. Partiamo dalle stesse premesse, ma mentre @Yon vede il bicchiere abbondantmente pieno, io lo vedo prosciugato. Lo considero comunque in buona fede (dato che ci ha speso di tasca propria per iniziare la traduzione, oltre che il tempo che ancora ci investe), ed è comprensibile che tiri l’acqua al suo mulino (visibilità al suo sito e senso al suo lavoro di traduzione). Hanno sbagliato semplicemente un po’ i tempi, sovrapponendosi al pallonaro francese, secondo me...
  10. Quasi 400 persone che si uniscono per una denuncia penale su un progetto di crowdfunding non sono poche! Una bustina qua, una bustina là, ed ecco che si raggiunge il 31dicembre (data della possibile prescrizione secondo gli spagnoli) come se niente fosse... A me dispiace veramente per chi è rimasto “intrappolato” nella morsa della traduzione...
  11. Ahahahah!!! I’m thinking only 3 words: “A...medieval...remedy...” (cit. from an italian translation).
  12. Ormai lo si fa per un principio di giustizia, che la cosa vada a buon fine o meno. Non mi va di farmi fregare dei soldi e fare spallucce perché “sono pochi” o perché “tanto ormai...”. In una certa misura mi sento responsabile per quelli che in futuro potrebbero essere nuovamente truffati da gente come questa. Secondo me, sapendo che si rischia il penale, qualche furbetto potrebbe rinunciare in futuro a simili raggiri, e 13€ sono comunque una serata al cinema. ”Cosa danno stasera?” ”Pulp fiction a Siviglia” ”Bello! E la scena chiave?” ”Un boss che è appena stato brutalizzato che dice al suo aguzzino: <<Chiamerò qualche scagnozzo strafatto di crack per fare un lavoretto in questo cesso, con un paio di pinze e una buona saldatrice. Hai sentito quello che ho detto, pezzo di me**a? Con te non ho finito neanche per il c@2#o! Ho una cura medievale per il tuo c&%o>>” ”Capolavoro!” Scusate la foga, ma penso che - parafrasando una frase famosa - “o si fa la class action, o si muore”. Prometto di starmene buonino in un angolo per un bel pezzo.
  13. Chissà perché ogni volta che i backers si muovono, poi Mr. D. e i suoi scagnozzi promettono news... (che “puntualmente” non arriveranno domani ma fra qualche giorno, come al solito...) Qualche carta nuova? La foto di una scatola piena (probilmente unico esemplare)? Iscrivendosi nel gruppo citato nel link dei post precedenti non si rischia comunque nulla, perché la denuncia per truffa verrebbe ritirata nel momento in cui venisse consegnato il gioco! ;)
  14. Scusate, ma la mail di Lanzanos dice le stesse cose di quella in italiano del mio post precedente (in cui viene spiegata meglio la questione). Ora come ora a me pare l’unica alternativa, se non altro per impedire a ‘sto tizio di truffare altre persone! “13€ per mettere Dionisio col culo per terra, non hanno prezzo. Per tutto il resto c’è Mastercard...”
  15. Chiedo a @The MasTer se può modificare gentilmente le dimensioni del font, perché nel copincollare m’è venuto questo schifo...
  16. E comunque - ammesso e non concesso che fosse vero - questo post non sarebbe una garanzia che il gioco verrà spedito... Vogliamo ricordare le decine di balle addotte dal pelato come scusa del ritardo? Dadi, scatole, stampa...e ancora non è stato fatto niente di tutto questo!
  17. Il fatto è che tecnicamente non compri un prodotto, ma finanzi un’idea, un progetto, dando fiducia a chi lo propone. Secondo me presto nelle piattaforme verranno distinti i progetti nati da un’idea che ha bisogno di fondi per essere sviluppata, da quelli che sono a tutti gli effetti delle prevendite con rischi aziendali minimizzati.
  18. Mah, a dire il vero di prodotti usciti da crowdfunding ce ne sono sempre di più e di qualità anche alta, quindi non demonizzerei la modalità in sé... Il problema semmai è che molte case usano ormai le varie piattaforme come vetrina pubblicitaria per lanciare prodotti poco testati a costi di produzione ridotti. Non diffido del mezzo, ma della qualità, e questo anche in seguito a HQXX. @Morcar non ricordo il commento nello specifico, ma il gruppo che ai tempi si era mosso per chiedere un eventuale risarcimento/rimborso è ancora in contatto con gli spagnoli che stanno cercando di intentare una causa. Purtroppo, più che la prescrizione, Dionisio secondo me sta cercando di farci passare la voglia di andare a rompergli le scatole. Questo, unito al fatto che dal punto di vista legale la questione è più complicata di quello che sembri, gioca purtroppo a suo favore. Ti assicuro però che nessuno si è ancora rassegnato.
  19. @mauro72 ipotesi venuta fuori più volte, ma gli utenti-avvocati dei vari forum dicono che basti qualcosa come una lettera di diffida (o simili, non sono un esperto) per bloccare gli anni trascorsi e ricominciarne il conteggio per la prescrizione.
  20. @Wallag purtroppo non è appurato... Dionisio sta facendo di tutto per far vedere che il progetto non è naufragato, e finché non ci sono prove concrete non si può far nulla.
  21. Non è stata risolta... Da una parte Dionisio ha affermato di aver comunicato ad Hasbro le sue intenzioni, dall'altra silenzio totale da parte di Hasbro. Dionisio ha i diritti per la Spagna; che cosa ci possa fare è mistero...
  22. E a me rimarrebbe pure il dubbio di aver ricevuto i famosi scarti di produzione della prima ora...
  23. Faranno un adesivo con +5 da attaccarci sopra. Così diventa pure legacy!
  24. Forse all'inizio sì, ma se poi mi racconti balle su balle per prendere evidentemente tempo senza degnarti di spiegarmi cosa stai facendo coi miei soldi, diventa un raggiro bell'e buono!

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×

Informazione importante

Navigando sul Forum ne accetto i Terms of Use