Jump to content

furiafranza

Membri
  • Content Count

    624
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    19

Everything posted by furiafranza

  1. Riflessione interessante. Si potrebbe aprire un topic su DC retrocloni.
  2. I tempi della burocrazia sono lunghi in Italia, figuriamoci in Spagna, tra sieste e paella!
  3. Concordo @The MasTer, ma - personalmente - aprire gli occhi alla realtà e dare il nome esatto alle cose non intacca minimamente la speranza e la fiducia nel mondo, anzi, mi permette di vedere meglio e godere meglio delle cose belle che accadono, e quindi di avere più salda la speranza (altrimenti il rischio è di sperare in non si sa bene cosa...). Penso che se ci fosse stata una presa di coscienza unanime nei confronti di tutta questa storia, probabilmente i toni da parte di qualcuno sarebbero meno amareggiati. Poi c’è da considerare che i messaggi scritti in un forum possono essere in qualche modo “interpretati” e magari fraintesi; ti assicuro che non mi sto rodendo il fegato per dionisio&co, anzi, mi piace fare del sarcasmo, però ci tengo a sottolineare che sta accadendo qualcosa di importante per tutto il panorama ludico: qualcuno - in questo periodo d’oro d’espansione del mercato ludico - ha deciso di lucrare sulle passioni in maniera sistematica (cioè a livello d’impresa); l’intero mondo ludico dovrebbe far quadrato per impedire che altri squali ci si buttino dentro. Invece ci chiediamo ancora quando ci arriverà il gioco (e ci tengo a ricordare sempre che sono un “lovers” della prima ora), giustificando la truffa con “è solo un sognatore che ha fatto male i conti” o “in fondo son solo (pochi) soldi”, e questo, francamente, dispiace. Poi sono il primo a rispettare le opinioni altrui e ciascuno è libero di trarre le conclusioni che vuole. Però mi sembra importante fare opera di “sensibilizzazione” (che magari significa anche continuare a scherzarci su). Continuo a ringraziare questo forum perché qui sicuramente i toni e le intenzioni mi sembrano più pacate e oggettive, e in fondo - da appassionati quali gli utenti si dimostrano essere - interessati a qualcosa che, seppur indirettamente, tocca una propria passione.
  4. Questo è il motivo di principio che sta alla base della mozione e che - a mio parere - avrebbe dovuto avere l’appoggio, almeno morale, di tutti. E invece la componente “emozionale” a volte può annebbiare la vista...
  5. Punto della situazione (considerate che per ora anche noi aderenti non sappiamo nulla di più): 1) Più di 500 iscritti hanno aderito attivamente all’associazione; 2) La denuncia è stata depositata. Si attende la conferma della notifica a Dionisio. In ogni caso la prescrizione verrà bloccata (prima cosa importante). Personalmente mi aspetto contromosse da Dionisio & scagnozzi (tipo lamentele del fatto che il progetto potrebbe essere rallentato o compromesso dall’azione), ma sarebbe la prova evidente della truffa, perché “a gioco quasi ultimato” non vedo come una denuncia possa rallentare la produzione...
  6. Se è opera sua si meriterebbe quei soldi, perché sarebbe un fottuto genio...
  7. @RagMan è stata creata subito una mailing list per non far diventare i forum un campo di battaglia fratricida (sebbene anche questo gesto sia stato frainteso e accusato di cospirazione...). All’inizio le poche info erano pubbliche (cioè ciascuno avrebbe potuto farne l’uso che riteneva più appropriato), ma da quando la questione è passata sul piano legale (circa Settembre 2018) chi ha preso parte è tenuto per legge a non diffondere alcune informazioni. Appena ho un attimo ti giro la mail di @viofla77 e posto ciò che è possibile rendere pubblico. Non ci sono comunque novità...solo la descrizione di come si è proceduto a livello legale. Come dicevo, considerate che se la denuncia è stata depositata in Dicembre, si avrà qualche notizia tra mesi... La maggior parte di noi sa che sarà difficilissimo ottenere un rimborso, ma ci è sembrato un atto civico dovuto per tutelare tutti i giocatori da individui come Dionisio.
  8. Si. Le carte sono state consegnate dagli avvocati spagnoli a chi di dovere, anche se i nostri referenti italiani si aspettavano qualcosa di più preciso. Sei nella mailing list del gruppo @Alarik? Perché gli aggiornamenti (pochi, ma la burocrazia è lenterrima) ci arrivano lì e Flavio @viofla77 ne ha mandati 2 nel giro di un mesetto.
  9. Annullerei il rimborso riguardo alla richiesta della parte di pledge venduta, ma non la mia adesione alla causa! Oppure mi farei portavoce dei due pledge fino alla fine e rifonderei @Francesco Zinato nell’insperato caso si ottenga qualcosa.
  10. @Francesco Zinato te ne vendo uno volentieri (livello 3 o livello 1). Anzi, tutti e due e ti faccio lo sconto!! (Poi mi vado a confessare, perché avrei la coscienza sporca...ma se sei convinto...).
  11. Scusa @Dragon, non ho sotto nulla, ma nel gruppo che sta cercando di intentare causa a Dionisio era girata anche questa informazione. Sembra che - ad una certa lettura della legislazione spagnola - la prescrizione scatti allo scadere dei cinque anni (dall’inizio o fine del progetto non ricordo...). Non si è sicuri se la citazione in tribunale blocchi questo conteggio (come mi par di aver capito essere in Italia), oppure no.
  12. Ricordo che per alcuni avvocati spagnoli la prescrizione per questo tipo di reato scadrebbe a fine anno...
  13. Purtroppo non è corretto... Non hanno ricevuto la scatola di Hq25 in italiano (come il titolo furbo può far pensare...), ma uno scatolone con dentro alcune parti di Hq25 (e nemmeno definitive, visto che il tabellone è un pezzo unico in plasticard) tra cui le carte in italiano. A me è parsa l’ennesima furbata di Dionisio che tiene per le b...e chi gli ha dato fiducia (la Tana ha ricevuto il materiale e non lo dovrebbe mostrare?), magari sperando che giri per qualche fiera attirando con lustrini e pailettes qualche altro sventurato... Intanto il bravissimo @Cleps sta lancinado 30th, la risposta a Hq25: per me è la prova che la fiducia su Hq25, anche da parte dei Rinnegati, è al minimo, e che continuano a collaborare col genio pelato della truffa ludica solo per non voler vedere buttati al vento anni di impegno con le traduzioni, e sinceramente non mi sento di biasimarli per questa scelta (ma per reggere il gioco a GZ si...).
  14. Mi chiedo come facciano a continuare a mentire così spudoratamente, quando i canali “ufficiali” (almeno tanto quanto @HeroQuestFrance, e anzi di più) dicono che mancano da tradurre ancora tutte le missioni!
  15. L’accordo tra GZ e team di traduzione Tana/Rinnegati è scaduto. Spero che qualcuno si faccia vivo per spiegare la situazione, adesso che non c’è più il segreto di stato sulla faccenda...
  16. È come Dorian Gray: invecchia la sua copia autoprodotta al suo posto!
  17. Sono un semplice querelante, ma sono in contatto con @viofla77 (essendo più attivo di lui in questa community) e l’anno scorso a Lucca Comics ho incontrato l’avvocato italiano che sta seguendo la faccenda, che mi ha fatto aprire gli occhi su diverse cose. Il fatto che su questi lidi sia più agguerrito che in altri, è semplicemente perché mi sento più libero di parlare, e questo lo voglio dire anche come complimento a chi in questi anni ha condotto questa comunità (a mio modesto parere molto democraticamente e da veri appassionati). @viofla77 sa che se avesse bisogno “avrebbe la mia spada”. Poi - come avrai visto - non riesco proprio a stare zitto zitto neanche negli altri forum...
  18. @Fulgors: hai pienamente ragione! È incredibile come le cose, viste da fuori con un po’ di obiettività, siano tristemente evidenti, mentre noi backers, che ci abbiamo investito soldi e sentimenti, facciamo fatica ad aprire gli occhi (io stesso ci ho creduto fino all’insperabile...). Da un annetto a questa parte, col Coordinamento Backers Italiani, ci si è mossi proprio in questa direzione (13€ per una denuncia per truffa è una cifra ridicola) anche se non è stato così semplice... Per prima cosa fare una causa collettiva per un crowdfunding: è la prima volta che avviene e non ci sono precedenti a cui fare riferimento. Poi fare causa dall’Italia: bisognava avere qualcuno che conoscesse la legge spagnola e che capisse cosa si sarebbe potuto fare in merito... Gli avvocati spagnoli dicono che la prescrizione scadrebbe dopo 5 anni dal crowdfunding, e cioé a fine dicembre 2018 (e guarda un po’ il “contratto” di traduzione firmato con alcuni utenti dei maggiori forum - proprio come dicevi tu - scadrà a ridosso della data...). Ovviamente una denuncia depositata prima al tribunale competente bloccherebbe la prescrizione. C’è da considerare anche che l’appiglio che si ha per poter far partire una denuncia per truffa, non è il palese ritardo mostrando poche cose e fumose, ma - come per Al Capone - un “piccolo” errore del nostro genio: averci già fatto pagare le spese di spedizione. Colgo l’occasione per ricordare a tutti gli interessati che domani (25 settembre) è l’ultimo giorno per poter unirsi alla denuncia collettiva. https://heroquest.taunology.com/index.php/it/hi-a-tutti/ Siamo già più di 500, e li considero i 13€ meglio spesi di tutta la faccenda... Un tipo così, oltre a meritarsi di finire in galera per quello che sta facendo, non deve più avere la possibilità di continuare a far soldi sulle spalle della gente!
  19. Il problema dei crowdfunding ormai non è la sicurezza o meno che arrivi (penso siano abbondantemente sopra il 95% dei progetti finanziati), ma la qualità dei progetti in sé, in termini di rispetto dei tempi promessi e soprattutto di qualità dei prodotti... Spesso escono prodotti poco o mal bilanciati, che richiedono faq o seconde edizioni retail, facendo leva sullo specchietto per le allodole di grandi quantitativi di materiali ed espansioni a minor prezzo (che poi, mica tanto “minore”, perché 2-300 € per un gioco con millemila espansioni che non basta una vita intera per giocarle tutte, non è comunque poco...). Un prodotto acquistato in retail invece, oltre aver modo di poterlo provare prima, ha in genere un minimo di garanzie in più, in quanto le aziende di distribuzione ci mettono la faccia e in più i prezzi non sono così esagerati, nonostante non si abbiano già tutte le espansioni (alcune spesso inutili...).
  20. Continuando a sostenerci e ad aggiornarci sulle novità. La “cordata” per l’azione legale chiude la fase di adesione a fine settembre, poi sarà interessante vedere come proseguirà (intanto ogni volta che i backers si muovono ufficialmente, GZ si “sveglia”...). Prima o poi finirà anche il contratto di traduzione, e anche lì si potrebbero sapere notizie interessanti... Chi vivrà vedrà, intanto...stay tuned!

FORUM ITALIANO DI HEROQUEST

Il Forum Italiano di HeroQuest è gestito dalla redazione Heroquestgame.com, online dal 1999. Le risorse che troverai qui sono tutte gratuite, nella maggior parte dei casi in italiano e se stavi cercando un posto per far rivivere la tua passione per HeroQuest, la tua ricerca è terminata. Benvenuto nel mondo dei dungeon da liberare, delle missioni da compiere ai confini del conosciuto, delle armi da forgiare, dei misteri da svelare.
Benvenuto nel mondo di HeroQuest.

HeroQuest è un marchio della Hasbro - Games Workshop Inc. - Tutti i diritti sono riservati. Questo sito non intende ledere in modo diretto o indiretto diritti di copyright legati alla proprietà del marchio ma esiste esclusivamente per lo scopo di continuare a diffondere la conoscenza del gioco e delle sue espansioni. 

HeroQuest is a trademark of the Hasbro - Games Workshop Inc. - All rights reserved. This site doesn't intend to injure in direct or indirect way copyrights to the ownership of the trademark but it exclusively exists for the purpose to keep on spreading the knowledge of the game and its expansions.  

Facebook

×
×
  • Create New...

Important Information

By browsing this site I accept the Terms of Use.